Covid-19: massima protezione da immunità ibrida

Vaccino recente riduce sistematicamente il rischio

Varie_8649.jpg

È bene vaccinarsi dopo aver superato un’infezione da Sars-CoV-2. Lo confermano i dati di uno studio pubblicato su The Lancet Infectious Diseases da un team di esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità, di Unity Studies e SeroTracker.
I 26 studi analizzati dimostrano i vantaggi di sottoporsi a vaccinazione anche dopo aver contratto e superato Covid-19.
“La revisione - riassume l'agenzia delle Nazioni Unite per la sanità - mostra che la protezione contro malattie gravi e ricovero resta elevata 12 mesi dopo aver sviluppato immunità ibrida o avere avuto un'infezione da Sars-CoV-2, rispetto all'essere non vaccinati e non contagiati. In particolare, un anno dopo aver sviluppato immunità ibrida emerge una probabilità inferiore di almeno il 95% di contrarre Covid-19 in forma grave o di necessitare di un ricovero in ospedale, mentre nelle persone infettate un anno prima, ma non ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, immunità, vaccinazione,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 207599 volte