La chirurgia della cataratta protegge il cervello

Rischio di demenza e Alzheimer inferiore del 30 per cento

Varie_8969.jpg

Intervenire rimuovendo la cataratta ha un effetto protettivo sul cervello, riducendo il rischio di insorgenza della demenza o del morbo di Alzheimer. È quanto suggeriscono i risultati di un nuovo studio pubblicato su Jama Internal Medicine da un team della University of Washington School of Medicine secondo cui il rischio di malattie neurologiche dopo la chirurgia della cataratta diminuisce del 30%.
La ricerca, firmata da Cecilia Lee, ha coinvolto un campione di oltre 5.000 over-65 di cui oltre 3.000 seguiti per un tempo medio di 8 anni e controllati ogni 2 anni con test cognitivi.
Durante il follow up il 45% del campione si è sottoposto a cataratta. 853 soggetti hanno sviluppato demenza, 706 dei quali Alzheimer. "Questo risultato è veramente entusiasmante perché nessun altro intervento medico finora ha mostrato un’associazione così forte con la riduzione del rischio di demenza", ha ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cataratta, Alzheimer, demenza,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2439 volte