Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ibd, il microbioma predice l’efficacia della terapia

I batteri mostrano l’efficacia o meno di infliximab

Varie_9509.jpg

Nei pazienti colpiti da malattia infiammatoria intestinale (Ibd), l’analisi del microbioma intestinale può rivelare l’eventuale efficacia del farmaco infliximab. A scoprirlo è uno studio pubblicato sul Journal of Crohn’s and Colitis da un team della University of Helsinki.
Infliximab è un anticorpo che impedisce al Tnf-alfa di legarsi con le cellule infiammatorie nell’intestino. Il farmaco riduce l’infiammazione e migliora le condizioni generali del paziente, ma il 30-40% dei soggetti non risponde al trattamento.
«Alcuni batteri presenti nell'intestino hanno predetto una buona risposta alla terapia con infliximab. Sulla base dei nostri risultati, i batteri e i funghi intestinali potrebbero essere potenzialmente utilizzati come indicatori per valutare se iniziare o meno il trattamento», spiega Eija Nissilä, che ha guidato il gruppo di lavoro. «Un tale test predittivo permetterebbe di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | intestinale, malattia, infliximab,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1932 volte