Covid, l’eparina riduce la mortalità

L’effetto positivo degli anticoagulanti nel trattamento di Sars-CoV-2

Varie_9656.jpg

Anticoagulanti a dose piena hanno un effetto superiore al basso dosaggio nei pazienti Covid, riducendo il rischio della terapia intensiva. A dirlo è un rapporto dei National Institutes of Health coordinato da Judith Hochman, direttore del Cardiovascular Clinical Research Center del NYU Langone Medical Center di New York, che commenta: «Questo è un passo importante nelle conoscenze sull'infezione da Coronavirus. L'anticoagulazione completa somministrata ai pazienti non ricoverati in terapia intensiva non solo migliora la prognosi, ma dimostra anche una tendenza alla riduzione della mortalità».
«Speriamo che la tendenza all'aumento di sopravvivenza venga confermata dall'analisi completa dei dati dei tre studi clinici in corso: REMAP-CAP, ACTIV- 4 e ATTACC», riprende la ricercatrice.
I trial hanno come obiettivo l’analisi della sicurezza e dell’efficacia della terapia anticoagulante a ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid-19, eparina, obesità,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1179 volte