Covid, la posizione prona allontana l’intubazione

Soprattutto fra le persone ricoverate in terapia intensiva

Varie_9955.jpg

I pazienti Covid con gravi difficoltà respiratorie, in particolare quelli costretti in terapia intensiva, devono essere posti in posiziona prona per ridurre le probabilità di un’intubazione.
Lo dicono le conclusioni di uno studio pubblicato su Lancet Respiratory Medicine da Jie Li della Rush University di Chicago, che spiega: «Il posizionamento prono dei pazienti svegli è stato ampiamente utilizzato per gli individui non intubati con insufficienza respiratoria ipossiemica acuta correlata a COVID-19, nonostante i risultati contrastanti ottenuti negli studi randomizzati controllati. Per questo abbiamo cercato di sintetizzare i risultati associati a questa posizione in generale e in sottogruppi particolari».
Gli scienziati hanno analizzato 10 studi randomizzati e controllati per un totale di 1.985 partecipanti, e 19 studi osservazionali che hanno interessato 2.669 pazienti.
Negli ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, respirazione, prono,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1838 volte