LEUCEMIA

Consulta centinaia di testi. Indice di tutti gli articoli Leucemia

Sintomi Diagnosi Terapia


Malattia che colpisce le cellule del midollo osseo progenitrici dei globuli bianchi o leucociti, caratterizzata da gravi alterazioni dei meccanismi che regolano i processi di sintesi e di maturazione cellulare. Le cellule immature si riproducono infatti in modo rapido e invasivo sostituendo nel midollo quelle normali e tendono con il tempo a invadere altri organi (milza, fegato, sistema nervoso centrale). In base al tipo di cellule interessate dalla trasformazione neoplastica, le l. vengono classificate in due gruppi: l. linfoidi e l. mieloidi. Nelle l. linfoidi sono coinvolti i linfociti, nelle seconde i granulociti o mielociti. Dal punto di vista clinico si possono distinguere forme acute, caratterizzate da un decorso rapido, e forme croniche a evoluzione lenta. Le l. si presentano con una diversa incidenza a seconda dell'età: la l. linfatica acuta colpisce quasi esclusivamente i bambini e gli adolescenti, la forma mieloide acuta interessa soprattutto l'età adulta, mentre le forme croniche tendono a prevalere in età avanzata. Inoltre, le l. acute hanno una particolare incidenza in alcune malattie congenite come la sindrome di Down.

Sintomi

La sintomatologia delle l. acute è caratteristicamente rapida: varia da forme fulminanti che si presentano come gravi malattie infettive rapidamente fatali (sepsi), a forme che si estrinsecano clinicamente in pochi mesi, mai più a lungo. Sono sempre presenti l'anemia e il deficit più o meno marcato di tutte le altre cellule circolanti (granulociti, linfociti, piastrine) la cui produzione a livello midollare viene quasi totalmente soppiantata da quella dei blasti tumorali.

Diagnosi

La diagnosi si basa, oltre che sull'esame del sangue, su quello citologico del midollo osseo prelevato dallo sterno (puntato sternale) o dalla cresta iliaca.

Terapia

La terapia varia da caso a caso: nelle forme benigne, quasi o del tutto asintomatiche, è sufficiente un'attenta sorveglianza medica senza alcun intervento terapeutico; negli altri casi si rende necessario un trattamento chemioterapico, eventualmente associato a una terapia radiante, per ridurre il volume di milza e linfonodi particolarmente ingranditi. Bisogna tuttavia sottolineare che, a differenza delle altre forme di l., la linfatica cronica risponde scarsamente alla chemioterapia con la quale, nella gran parte dei casi, si possono ottenere solamente remissioni parziali.

Armare il sistema immunitario contro i tumori del sangue

Armare il sistema immunitario contro i tumori del sangueNuovo approccio sperimentale per combattere le leucemie

Un gruppo di ricercatori dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano – coordinati da Giulia Casorati, responsabile dell’Unità di Immunologia sperimentale dell’istituto – ha identificato un nuovo approccio [...]

Leucemia linfatica cronica, efficace ibrutinib

Leucemia linfatica cronica, efficace ibrutinibNuovi dati sull’efficacia in combinazione e in monoterapia

Efficace la terapia combinata ibrutinib più venetoclax per il trattamento della leucemia linfatica cronica. Lo dimostrano i dati presentati da Janssen alla European Hematology Association (EHA) 2021 e relativi allo [...]

Nuove prospettive per la leucemia linfoblastica acuta

Nuove prospettive per la leucemia linfoblastica acutaDue studi italiani aprono la strada a nuove cure

Per la prima volta una leucemia linfoblastica dell’adulto può essere curata senza chemioterapia. Il risultato di uno studio clinico condotto dal Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto (GIMEMA), [...]

Leucemia linfatica cronica, efficace acalabrutinib

Leucemia linfatica cronica, efficace acalabrutinibMigliora il tempo libero da progressione

I risultati finali dello studio testa a testa di fase III ELEVATE-RR hanno dimostrato una sopravvivenza libera da progressione (PFS) non inferiore e un minor numero di eventi di fibrillazione atriale per [...]

Leucemia, primi 3 bambini guariti grazie alle CAR-T

Leucemia, primi 3 bambini guariti grazie alle CAR-TRemissione completa con cellule geneticamente modificate

Sono stati trattati con successo i primi tre bambini sottoposti in Italia alla terapia con cellule CAR-T ottenute a fresco, grazie a una innovativa produzione automatizzata. I tre piccoli pazienti erano affetti da [...]

Leucemia mieloide acuta, efficace azacitidina

Leucemia mieloide acuta, efficace azacitidinaMigliorata la sopravvivenza globale

Il farmaco azacitidina ha mostrato efficacia come terapia di mantenimento in pazienti affetti da leucemia mieloide acuta in remissione dopo la chemioterapia, prolungando il periodo di remissione della malattia e [...]

Mieloma multiplo, l’efficacia di ciltacabtagene autoleucel

Mieloma multiplo, l’efficacia di ciltacabtagene autoleucel

Risposte elevate, rapide e durature nei pazienti trattati

Sono promettenti i risultati a lungo termine di ciltacabtagene autoleucel (cilta-cel), terapia sperimentale a base di [...]

Irradiazione totale del midollo per la leucemia

Irradiazione totale del midollo per la leucemia

Tecnica di radioterapia mirata che salvaguarda i tessuti sani

Uno studio apparso su The Lancet Oncology propone l’utilizzo dell’irradiazione totale del midollo per i pazienti affetti da leucemia [...]

Le cellule Carcik per la leucemia linfoblastica acuta

Le cellule Carcik per la leucemia linfoblastica acuta

Risposta al trattamento per l’86% dei pazienti

Uno studio italiano dimostra che particolari cellule CAR-T ottenute a partire dalle cellule T di donatori sani e chiamate cellule [...]

Leucemia, ibrutinib e rituximab in associazione

Leucemia, ibrutinib e rituximab in associazione

Nei pazienti con leucemia linfocitica cronica non trattati in precedenza

Janssen annuncia che il Comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'agenzia europea del farmaco (EMA) ha concesso parere [...]

Leucemia, meglio anche la radioterapia

Leucemia, meglio anche la radioterapia

Più efficace della sola chemioterapia in fase di pre-trapianto

Radioterapia superiore alla sola chemioterapia nel regime di condizionamento di preparazione al trapianto di midollo osseo nei bambini affetti da [...]

Guarito dalla leucemia grazie a un nuovo approccio

Somministrazione diversa del farmaco venetoclax

Un uomo di 35 anni affetto da leucemia mieloide acuta è risultato clinicamente guarito a due anni dal trapianto di midollo osseo. L’aspetto sorprendente è che ha conquistato questo ambito status dopo essere stato definito “refrattario alle cure”.
Il ragazzo, infatti, non rispondeva alla [...]

Leucemia, nuova terapia immunogenetica

Leucemia, nuova terapia immunogenetica

Dati positivi su CAR-CD44v6

Dopo aver ricevuto l’approvazione ufficiale di AIFA, è partito il primo studio clinico con terapia CAR-T CD44v6 per la leucemia mieloide acuta e [...]

Leucemia infantile, i bambini poveri muoiono più spesso

Leucemia infantile, i bambini poveri muoiono più spesso

Quelli a reddito medio-alto hanno più possibilità di sopravvivere

La povertà può fare la differenza in caso di leucemia mieloide acuta, la forma leucemica che colpisce i bambini. Secondo uno [...]

Leucemia, la sopravvivenza aumenta con blinatumomab

Leucemia, la sopravvivenza aumenta con blinatumomab

Più della metà dei pazienti in vita dopo 5 anni

Il farmaco sperimentale blinatumomab, sviluppato da Amgen, si è rivelato in grado di aumentare la sopravvivenza dei pazienti colpiti [...]

Leucemia, ecco perché a volte il trapianto non funziona

Leucemia, ecco perché a volte il trapianto non funziona

Scoperto il motivo per cui le cellule tumorali sfuggono al sistema immunitario

Il trapianto di midollo da donatore è una delle terapie più efficaci per curare la leucemia mieloide acuta (AML), grazie [...]

Venetoclax, nuovo farmaco contro la leucemia

Venetoclax, nuovo farmaco contro la leucemia

Opzione terapeutica senza chemio per i malati

La leucemia linfatica cronica potrebbe avere presto una nuova terapia. L’azienda farmaceutica AbbVie ha infatti annunciato che l’Istituto [...]

Leucemia Linfoblastica Acuta Philadelphia positiva, la cura

Leucemia Linfoblastica Acuta Philadelphia positiva, la cura

Studio internazionale dimostra l’efficacia di imatinib

Una particolare forma di leucemia può essere curata efficacemente con imatinib. Lo dimostra uno studio clinico internazionale [...]

Leucemia mieloide acuta, quizartinib efficace

Leucemia mieloide acuta, quizartinib efficace

Valutazione accelerata per il farmaco antileucemico

L’Agenzia europea dei medicinali (EMA) ha validato la domanda di autorizzazione all’immissione in commercio del quizartinib.
Il nuovo [...]

Leucemia, inotuzumab la cura

Leucemia, inotuzumab la cura

Il farmaco mostra risultati migliori rispetto alla chemioterapia

Nuova opzione terapeutica per i pazienti affetti da leucemia linfoblastica acuta. Si tratta di inotuzumab ozogamicin, approvato dalla Commissione Europea [...]

Forum

Partecipa! Domanda ai medici

Ragazzo muore dopo la terapia CAR-T

Ragazzo muore dopo la terapia CAR-T

Conseguenza inattesa di un trattamento antileucemico

Un giovane americano di 20 anni affetto da leucemia linfoblastica acuta è morto in seguito a un trattamento basato sulla [...]

Leucemia mieloide acuta, midostaurina disponibile

Leucemia mieloide acuta, midostaurina disponibile

Benefici evidenti in termini di sopravvivenza

I pazienti affetti da Leucemia Mieloide Acuta (LMA) hanno da oggi un’arma in più per combattere la malattia. È stato infatti approvato [...]

Nuovo test del sangue per la leucemia

Nuovo test del sangue per la leucemia

Individua la malattia anni prima della sua comparsa

Anni di vantaggio sulla leucemia mieloide acuta. È ciò a cui puntano i ricercatori con un nuovo test del sangue, apparentemente in grado di predire [...]

La terapia CAR-T per due tumori del sangue

La terapia CAR-T per due tumori del sangue

Parere positivo per la commercializzazione di Kymriah

Sta per essere approvato il farmaco Kymriah (tisagenlecleucel, CTL019) per il trattamento di due tumori del sangue.
Ad annunciarlo è la [...]

Leucemia infantile causata da igiene eccessiva?

Sorprendente ipotesi di un gruppo di ricerca inglese

Troppa igiene fa male. Spesso il concetto è stato portato avanti da ricercatori alle prese soprattutto con malattie autoimmuni, ovvero quelle caratterizzate da un malfunzionamento del sistema immunitario, che comincia ad aggredire gli organi e i tessuti che dovrebbe difendere.
Un team [...]

Leucemia, alcune cellule predicono le recidive

Scoperte nuove caratteristiche delle cellule tumorali

Un gruppo di ricercatori del Centro di Ricerca Matilde Tettamanti e dell’Università di Stanford ha scoperto che è possibile prevedere fin dalla diagnosi se pazienti colpiti da leucemia linfoblastica acuta di tipo B (B-LLA) avranno maggiori probabilità di ricaduta dopo i trattamenti.
I ricercatori [...]

Nuovi marcatori utili per la cura della leucemia

L’inibizione di Che-1 blocca la crescita delle cellule B

La proteina Che-1 torna a far parlare di sé e del suo ruolo, sempre più ampio, nelle malattie tumorali. I ricercatori dell’Istituto Regina Elena e dell’Ospedale Bambino Gesù hanno dimostrato che nei bambini con leucemia linfoblastica acuta la proteina è sovraespressa, cioè è presente in quantità più [...]

Leucemia in remissione grazie a nuova tecnica

Leucemia in remissione grazie a nuova tecnica

Variante italiana di un approccio sperimentato negli Stati Uniti

Una nuova tecnica adottata dagli scienziati del Bambino Gesù di Roma consente a un bambino di 4 anni affetto da leucemia linfoblastica [...]

Leucemia linfoblastica acuta, disponibile Pegaspargasi

Leucemia linfoblastica acuta, disponibile Pegaspargasi

Con il nuovo anno un nuovo farmaco per la cura della malattia

Una nuova possibilità terapeutica per la cura della leucemia linfoblastica acuta (ALL). Si tratta del farmaco Pegaspargasi, [...]

Leucemia, trapianto di midollo anche non compatibile

Leucemia, trapianto di midollo anche non compatibile

Possibile da uno dei genitori grazie a nuova tecnica di manipolazione

La leucemia infantile potrà essere trattata anche attraverso un trapianto da donatore non compatibile. È il risultato descritto [...]

Leucemia linfatica cronica, sconfiggerla grazie ai recettori

Leucemia linfatica cronica, sconfiggerla grazie ai recettori

Gruppo italiano analizza nuovi interessanti sviluppi

La leucemia linfatica cronica è la forma di leucemia più frequente negli adulti e comporta la duplicazione incontrollata di [...]

Leucemia linfatica cronica, l'importanza di un gene

Leucemia linfatica cronica, l'importanza di un gene

Le mutazioni a carico di NOTCH1 risultano fondamentali

Una percentuale significativa di casi di leucemia linfatica cronica (LLC) presenta un decorso particolarmente aggressivo e resistente [...]