Nuovo metodo per l’individuazione della salmonella

Abbattimento dei tempi con il nuovo sistema

Varie_2644.jpg

Un team della Penn State University ha messo a punto un nuovo metodo di analisi che permette di individuare le contaminazioni da salmonella risparmiando la metà del tempo.
Il nuovo sistema, descritto sulle pagine del Journal of Clinical Micriobiology, si basa su due geni legati alla virulenza del batterio e ad altre due zone del Dna caratteristiche di ogni sottotipo.
“Nello studio ci sono stati inviati 20 campioni di batteri di salmonella, dieci dei quali provenienti da uno stesso focolaio, e noi siamo riusciti a individuarli tutti velocemente", hanno spiegato gli autori.
Intanto, un altro gruppo di ricerca americano ha messo a punto un metodo per la rilevazione dei ceppi più aggressivi di salmonella. Lo studio, pubblicato su PLoS Pathogens, si era appunto prefisso lo scopo di individuare un meccanismo per la prevenzione di focolai di salmonella ipervirulenta, la versione più ostica ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | salmonella, infezione, uova,




Del 03/06/2013

Notizie correlate