I farmaci che aumentano il rischio di fratture negli anziani

Ipnotici e antidepressivi fra gli imputati

L'assunzione di farmaci ipnotici per il trattamento dell'insonnia e degli antidepressivi SSRI (inibitori della ricaptazione della serotonina) aumenta la probabilitĂ  di una frattura nei soggetti anziani.
A dirlo è una ricerca presentata nel corso del congresso annuale dell'American Society for Bone and Mineral Research. L'autore dell'analisi, Daniel Sundh dell'UniversitĂ  di Goteborg, spiega: “mentre il FRAX (uno strumento ampiamente utilizzato per prevedere il rischio di fratture) tiene conto solo dell'uso dei glucocorticoidi orali come farmaci rischiosi, i risultati dello suggeriscono l'importanza di considerare anche l’utilizzo, da parte del paziente, di farmaci di queste due altre classi. I nostri risultati indicano che l'uso di questi farmaci aumenta il rischio di fratture a causa di un aumento della suscettibilitĂ  alle cadute. Tenere conto di questo rischio potrebbe migliorare la ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | fratture, anziani, farmaci,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 52327 volte