La vitamina B12 rallenta la Sla

Nei pazienti con forme poco aggressive della malattia

Malattie autoimmuni_5750.jpg

Un possibile trattamento per la sclerosi laterale amiotrofica. È quanto suggerisce una sperimentazione condotta in 25 centri sanitari giapponesi e pubblicata su Jama Neurology.
Stando alle conclusioni dello studio, un trattamento a base di metilcobalamina – una forma di vitamina B12 – avrebbe la capacità di rallentare la progressione della sclerosi laterale amiotrofica nei pazienti con sintomi insorti da poco tempo e con forme poco aggressive della malattia.
Alcuni studi in passato avevano segnalato l’efficacia della metilcobalamina ad alto dosaggio nel contrastare i sintomi motori e il danno nervoso associato alla malattia su modello animale. La sperimentazione umana ha coinvolto 130 pazienti in cui la malattia era comparsa da poco tempo e mostrava la tendenza a progredire lentamente. Dopo 16 settimane di trattamento, i ricercatori hanno osservato quasi un dimezzamento della velocità ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | sla, vitamina, sintomi,




Del 11/05/2022 11:00:00

Notizie correlate