Nuovi trattamenti per la Fibromatosi Uterina

Composti naturali possono ridurre la dimensione dei fibromi

Varie_6203.jpg

La fibromatosi uterina interessa il 60 per cento della popolazione femminile over 35 e fino ad oggi erano poche le terapie a disposizione, se non una vigile attesa in caso di crescita di fibromi e conseguente intervento chirurgico.
Oggi c’è una speranza in più: Il fibroma uterino, conosciuto anche come mioma, può essere trattato con composti naturali. Lo afferma il prof. Vittorio Unfer alla vigilia del Congresso Nazionale SIGO che si terrà a Sorrento a dicembre. Recenti studi osservazionali, infatti, condotti su decine di pazienti che hanno assunto composti naturali come la vitamina D e l'epigallocatechina gallato (EGCG), polifenolo presente nel tè verde, hanno messo in evidenza la riduzione delle dimensioni dei fibromi e della sintomatologia.
“I miomi - ricorda Vittorio Unfer - possono essere singoli o multipli e differenziarsi per sede e dimensioni. Possono svilupparsi a un certo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | fibromi, utero, vitamina,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 118381 volte