Melanoma, nuovo test per il rischio di recidiva

Basato sull’analisi del fattore di crescita TGFâ2

Varie_6481.jpg

Un team di ricercatori della Newcastle University e di AMLo Biosciences ha messo a punto un nuovo test che prevede la diffusione o la recidiva del melanoma, come si legge sulle pagine del British Journal of Dermatology: «Applicando il test, denominato AMBLor, alla biopsia standard del melanoma primario al momento della sua rimozione, è possibile identificare i pazienti a basso rischio che la malattia si ripresenti o si diffonda» spiega Penny Lovat, che ha guidato il gruppo di lavoro.
Lo spunto per la creazione del test è stato l’analisi del fattore di crescita TGFâ2, che provoca la riduzione delle proteine AMBRA1 e loricrina, entrambe presenti nella pelle che ricopre il tumore.
TGFâ2 causa anche la perdita di claudina-1, pregiudicando quindi l’integrità della pelle e facilitando l’ulcerazione. «Come malta e mattoni che tengono insieme un muro, AMBRA1, loricrina e claudina 1 sono tutte ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | melanoma, recidiva, TGFâ2,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 4698 volte