Schizofrenia, meno effetti collaterali coi nuovi farmaci

Gli antipsicotici di nuova generazione garantiscono meno disturbi

Psicosi_7021.jpg

Se l'efficacia è più o meno paragonabile fra antipsicotici di vecchia e nuova generazione, la misura degli effetti collaterali prodotti è molto diversa.
A dirlo è uno studio pubblicato su Lancet da un team dell'Università tecnica di Monaco di Baviera guidato da Maximilian Huhn. La meta-analisi è stata condotta su 402 studi randomizzati controllati (Rct) nei quali sono stati confrontati 32 antipsicotici orali più o meno recenti fra loro o con placebo.
È emerso che a livello di efficacia i migliori erano clozapina, amisulpride, zotepina, olanzapina e risperidone. Per quanto riguarda gli effetti collaterali, invece, gli antipsicotici di vecchia generazione erano maggiormente associati a disturbi motori extrapiramidali e all'aumento dei livelli di prolattina, mentre quelli più recenti erano legati all'aumento di peso e a un senso di sedazione.
Il trattamento di prima scelta è costituito ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | schizofrenia, farmaci, effetti,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 60939 volte