L’analisi del Dna aiuta in caso di meningioma

Come definire meglio la prognosi della malattia

Tumori_7211.jpg

Uno studio apparso su Science Advances analizza le possibilità di migliorare la prognosi dei pazienti affetti da meningioma grazie all’esame del Dna.
I meningiomi sono i tumori più frequenti del sistema nervoso centrale e si dividono in tre gradi di crescente aggressività. Nel 95% dei casi, per fortuna, si tratta di tumori benigni di grado I. La loro crescita è lenta e non hanno la tendenza a invadere il tessuto cerebrale, ma a comprimerlo dall’esterno lasciando il cervello e le sue funzioni intatti.
«Dal punto di vista microscopico i meningiomi sono stati suddivisi a seconda dell’aggressività biologica in 3 gradi: grado I (benigni), grado II (atipici) e grado III (maligni) — spiega al Corriere della Sera Enrico Franceschi, direttore facente funzioni dell'Oncologia del sistema nervoso, IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna —. Questa classificazione non è però sufficiente ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Dna, meningioma, tumori,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2781 volte