Due pazienti malati di Sla tornano a comunicare

Le possibilitĂ  offerte da un nuovo software

Sclerosi multipla_7983.jpg

Parole semplici e brevi possono cambiare la qualitĂ  della vita di moltissime persone: attorno a questo concetto si muove tutto il percorso che ha portato alla nascita di BrainControl, un software che permette di decodificare alcuni pensieri, trasformarli in comandi e tradurli in risposte visibili su pc o tablet.
Due pazienti affetti da Sla (Sclerosi laterale amiotrofica) hanno potuto verificare di persona i benefici derivanti da questo dispositivo basato sull’Intelligenza Artificiale e ideato da Liquidweb, pmi senese operante nel settore HCI (Human Computer Interface).
Il progetto, portato avanti negli ambulatori di Neurologia dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, ha dato ottimi e importanti risultati: i pazienti sono stati infatti in grado di rispondere a domande quali “Come stai?”, “Come ti senti?”, “Hai fame, sete, dolore?” o hanno espresso un proprio pensiero componendo frasi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | Sla, pazienti, software,




Del 02/05/2022 16:45:00

Notizie correlate