Malattia polmonare persistente dopo Covid-19

Riscontrata in una piccola percentuale di pazienti dimessi

Polmonite_8192.jpg

Anche dopo la negativizzazione e le dimissioni dall’ospedale, una seppur piccola percentuale di pazienti sperimenta ancora problemi polmonari. Nello specifico, i ricercatori del Guy's and Saint Thomas' NHS Foundation Trust riportano che una piccola percentuale di pazienti ricoverati per Covid-19 presentava malattia polmonare interstiziale (Ild) infiammatoria persistente a qualche settimana dalla dimissione.
Per questo tipo di pazienti, secondo le conclusioni dello studio, il trattamento convenzionale con corticosteroidi risulta efficace nel migliorare la funzione polmonare e nel ridurre i sintomi.
Lo studio, pubblicato su Annals of the American Thoracic Society, ha riguardato 837 pazienti. 325 di essi (39%) mostrava sintomi in corso a 4 settimane dalle dimissioni. Dopo altre 2 settimane, 138 (42%) non mostrava alcun segno o sintomi di malattia, 110 (33,8%) accusava sintomi non ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | polmoni, Covid, sintomi,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 60810 volte