Polmoniti sospette in Cina, nuovo allarme

Il sistema di sorveglianza segnala casi di polmonite senza chiara diagnosi

Polmonite_8356.jpg

Casi di polmonite senza una chiara matrice infettiva in Cina. La frase suona sinistra nella mente di ognuno di noi, ma è quanto si evince dall’avviso che arriva da ProMed, sistema di sorveglianza delle malattie emergenti dell’International Society for Infectious Diseases (Isid), che ha emanato una nota parlando di «polmonite non diagnosticata» nei bambini, con febbre alta e tracce nei polmoni, ma senza tosse.
L’altra preoccupante analogia è che fu proprio ProMed alla fine del 2019 a lanciare per primo l’allarme su un virus respiratorio sconosciuto: Sars-CoV-2.
Stando ad alcuni media asiatici, Pechino e Liaoning sarebbero le città più colpite dall’epidemia. Gli ospedali sarebbero intasati dai piccoli pazienti con febbre alta e noduli polmonari. Secondo l’epidemiologo Eric Feigl-Ding, l’epidemia potrebbe essere riconducibile al Mycoplasma pneumoniae, microrganismo responsabile di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | polmonite, virus, mycoplasma,




Del 24/11/2023 11:50:00

Notizie correlate