Leucemia mieloide acuta, efficace azacitidina

Migliorata la sopravvivenza globale

Leucemia_9517.jpg

Il farmaco azacitidina ha mostrato efficacia come terapia di mantenimento in pazienti affetti da leucemia mieloide acuta in remissione dopo la chemioterapia, prolungando il periodo di remissione della malattia e migliorando la sopravvivenza globale.
I risultati emergono da uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine e firmato da Gail Roboz della Weill Cornell Medicine e del NewYork-Presbyterian/Weill Cornell Medical Center, che spiega: «Pensiamo che azacitidina agisca principalmente come un farmaco "ipometilante", che rimuove i gruppi metilici dal Dna nelle cellule. I gruppi metilici regolano l'attività genica, di solito silenziando i geni vicini, e crediamo che la rimozione dei gruppi metilici ripristini
l'attività dei geni oncosoppressori che contrastano la proliferazione delle cellule cancerose».
Lo studio ha valutato 472 pazienti provenienti da 148 centri medici in ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | leucemia, azacitidina, cellule,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 95115 volte