Il cervello alle prese con Covid-19

Alterazioni neurologiche evidenti anche nelle forme leggere

Varie_9992.jpg

Sars-CoV-2 può provocare alterazioni neurologiche evidenti, anche quando si sviluppa una forma leggera di Covid-19. Lo afferma una nuova ricerca pubblicata su Nature da un team della University of Oxford guidato da Gwenaëlle Douaud.
Il team inglese ha coinvolto un campione di 785 persone, di cui 401 avevano contratto il virus, ma solo in 15 casi si era sviluppata una forma grave che aveva richiesto il ricovero. Il campione è stato sottoposto a due risonanze magnetiche del cervello a distanza di 36 mesi l’una dall’altra.
I 401 positivi sono stati contagiati nel periodo che ha separato i due esami, quindi i ricercatori hanno potuto osservare in maniera approfondita il prima e il dopo dell’infezione.
Dopo la seconda risonanza i pazienti mostravano alterazioni strutturali e anatomiche come la riduzione della corteccia cerebrale - soprattutto in alcune zone legate alla memoria e ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, encefalite, infiammazione,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1454 volte