Aids, il paziente zero non esiste

Nuova tecnica di analisi genetica smentisce le vecchie ricostruzioni

Gaetan Dugas può riposare in pace. Non è sua la responsabilità dell'epidemia di Hiv, secondo quanto stabilisce uno nuovo studio pubblicato su Nature da un team dell'Università dell'Arizona di Tucson.
Dugas, che lavorava come steward per la compagnia Air Canada, si ammal√≤ nel 1981, quando gli venne diagnosticato ci√≤ che all'epoca era comunemente chiamato ¬ęil cancro dei gay¬Ľ. Per anni ci si rifer√¨ a lui come il ¬ępaziente 0¬Ľ per via di uno studio apparso su The American Journal of Medicine nel 1984 nel quale i ricercatori ricostruivano i rapporti sessuali dei primi infettati, facendo risalire l'inizio del contagio proprio a Dugas, che mor√¨ nel 1984 all'et√† di 31 anni per un blocco renale dovuto all'Aids.
Per sua sfortuna, la fama di Dugas travalic√≤ i limiti della letteratura scientifica approdando sulle prime pagine di tutti i giornali, che lo indicavano al pubblico ludibrio come primo ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: AndreaPiccoli,

Notizie correlate


Hiv, scoperta nuova modalità di accesso La strada usata dal virus per penetrare la cellula sana





Hiv, la carica virale bassa non consente il contagio Rischio quasi zero con una carica virale inferiore a 1.000





Efficaci e sicure le nuove terapie antiretrovirali Hiv, i farmaci a lunga durata funzionano





Hiv, un trapianto di staminali lo cancella Risultato acquisito in diversi pazienti





Vaiolo delle scimmie pericoloso in caso di Hiv Nelle persone sieropositive può assumere forme molto gravi





Anello anti-Hiv sicuro anche in gravidanza Il dispositivo con dapivirina può essere assunto dalle donne incinte





Aids, c'è un vaccino promettente Il nuovo vaccino cerca di produrre anticorpi a largo spettro





Hiv, nuova tecnica per capire se è dormiente Può rappresentare una speranza per il trattamento





Hiv, sempre meno frequente fra i ragazzi Scesa di un terzo l'incidenza fra i giovani





Hiv, nuove linee guida per il trattamento Raccomandazioni per il trattamento antivirale in bambini e adolescenti





Una variante pi√Ļ aggressiva dell'Hiv La mutazione VB sembra anche pi√Ļ trasmissibile





Hiv, forse utile un farmaco contro il cancro Pembrolizumab sembra stanare il virus dai suoi serbatoi nascosti





Aids, la speranza del vaccino a mRna La tecnologia usata per Covid-19 potrebbe essere vincente





Hiv, donna guarisce senza farmaci √ą il secondo caso registrato di virus eliminato naturalmente





Nuovo anticorpo contro l'Hiv Aderisce alle cellule CD4 ostacolando l'ingresso del virus





Hiv, buone notizie per il vaccino Tat La risposta immune alla proteina Tat fondamentale per i pazienti cronici





Hiv, primo uomo curato dai farmaci _______
In remissione da un anno solo con un cocktail di antiretrovirali





Hiv, nuova terapia con una sola compressa Due farmaci in uno per aumentare l'aderenza terapeutica





Nuovo vaccino per l'Hiv Sembra funzionare e potrebbe rivelarsi utile anche per Covid-19