• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 11 a 20 DI 250

    10/10/2001 
    Il linfoma di Hodgkin
    Conosciuto anche come "linfosarcoma", esso appartiene alla famiglia dei tumori maligni che aggrediscono il sistema linfatico. Le affezioni di tal natura vengono suddivise in due gruppi: il linfoma di Hodgkin e i linfomi non-Hodgkin.
    Il linfoma di Hodgkin è una varietà di cancro che colpisce le cellule. Benché le cellule che costituiscono l'organismo abbiano aspetto e funzioni diverse, la maggior parte di esse si ripara e si riproduce nello stesso modo. Di norma, la divisione delle ... (Continua)
    17/10/2001 
    I diversi tipi di artrite
    Artrite infettiva: infezione localizzata ai tessuti molli dell'articolazione. I microrganismi responsabili della malattia possono penetrare dall'esterno, attraverso una ferita, oppure possono raggiungere l'articolazione da un altro punto di infezione del corpo, seguendo il circolo sanguigno o linfatico.
    Si possono distinguere artriti acute e artriti croniche. Le artriti acute sono piuttosto frequenti, provocate nella maggior parte dei casi da batteri piogeni, quali stafilococco aureo, ... (Continua)
    16/11/2001 

    Nevralgia compromette la memoria
    Non solo dolore, irritabilità e fastidio, ma anche rischi di perdita di memoria: effetto collaterale - e assolutamente indesiderato - che può colpire fino a tre persone su cinque. Le cefalee dal 2 al 56% dei casi infatti, informa una nota dell'ADN Kronos, si accompagnano a distrazioni e dimenticanze. Il dato stabilisce inoltre che a soffrirne maggiormente sono le donne.
    Per verificare se i disturbi della memoria sono aggravati dalla lunga durata della patologia, sono stati studiati ... (Continua)

    27/11/2001 
    Leucemia: interferone prima di trapianto
    Qualora si dovessero trattare con interferone (Ifn) i pazienti colpiti da leucemia mieloide cronica, tale scelta terapeutica non dovrebbe compromettere l'efficacia di un successivo trapianto di midollo.
    La condizione presa in esame concerne il trapianto ricevuto da donatore non parente: il team del Medical College of Wisconsin (USA) rammenta come molti medici e pazienti decidano di optare per una terapia a base di Ifn riservandosi il trapianto per i pazienti che presentano un'inadeguata ... (Continua)
    29/11/2001 
    La sciatalgia
    Si indica così in medicina il dolore localizzato nelle zone vicine al nervo sciatico o alle sue diramazioni. Il nervo sciatico è il più lungo del corpo umano e il suo spessore raggiunge la dimensione di un dito; è formato dalle radici nervose che escono dal midollo spinale a livello delle vertebre lombari e delle vertebre sacrali.
    Il nervo raggiunge la regione glutea e scende verticalmente lungo la faccia posteriore della coscia; nella parte posteriore del ginocchio si divide in due ... (Continua)
    12/12/2001 
    Il favismo
    Ci occupiamo di un difetto congenito tipico di un enzima normalmente presente nei globuli rossi, la glucosio-6-fosfato-deidrogenasi, essenziale per la vitalità degli eritrociti e in particolare per i processi ossidoriduttivi che in essi si svolgono.
    La carenza di questo enzima provoca un'improvvisa distruzione dei globuli rossi e quindi la comparsa di anemia emolitica con ittero, quando il soggetto che ne è carente ingerisce fave, piselli o alcuni farmaci (sulfamidici, salicilici, ... (Continua)
    14/12/2001 
    Rene, laparoscopia senza gas
    L'ospedale Le Molinette di Torino registra l'esordio di una nuova tecnica chirurgica relativa all'asportazione di un cancro renale in laparoscopia senza l'impiego di gas.
    L'intervento, primo in Italia e diretto dal dottor Lorenzo Repetto del Reparto di Urologia III della struttura piemontese, è stato eseguito con successo su una donna di 81 anni colpita da carcinoma renale e inoltre affetta da artrite reumatoide. Repetto si sofferma volentieri sulla novità assicurata da questa ... (Continua)
    21/12/2001 
    Malattie rare: la Sindrome di Marfan
    Ci interessiamo in questa circostanza di una malattia ereditaria - che in Italia affligge circa 12-20.000 persone - del tessuto connettivo che intacca il cuore e i vasi sanguigni, le ossa e i legamenti, gli occhi e i polmoni.
    Nel 1992 è stato identificato uno dei geni principali che causano la sindrome di Marfan: la fibrillina 1, localizzato sul cromosoma che codifica per un micro-filamento importante costituente del tessuto elastico. Questo gene, e la proteina che viene da lui ... (Continua)
    21/12/2001 

    Cuore, rischio per dializzati
    Il nostro organismo ha un indicatore "interno" che predice il rischio di malattie cardiovascolari nei malati di rene costretti alla dialisi.
    Si tratta della concentrazione di una molecola naturale - la dimetilarginina asimmetrica (Adma) - che in quantità elevate funge da segnale di allarme. Per questi pazienti, ricordano gli esperti, i disturbi cardiovascolari rappresentano una minaccia molto seria, se si pensa che - superati i 70 anni - la percentuale di mortalità risulta 5 volte ... (Continua)

    31/12/2001 

    Cellule dentritiche per la prevenzione dei tumori
    Grazie all'uso delle cellule dentritiche uno studio americano-giapponese ha messo a punto un nuovo metodo per rendere piu' rapida, meno costosa e piu' accessibile la ricerca del sistema che permettera' di prevenire i tumori. La tecnica non prevede, come nel metodo classico, l'estrazione di cellule dendritiche dall'organismo prima del reimpianto una volta attivate e potenziate. Si basa, invece, sulla stimolazione, in loco, di paricolari cellule (cellule Langherans della pelle) attraverso ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale