• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 101 a 110 DI 250

    08/03/2004 

    L’acido folico può prevenire l’infarto
    La farina arricchita con acido folico sarebbe in grado di prevenire molti casi di attacchi di cuore ed infarto.
    L’acido folico è la vitamina di solito conosciuta per l’uso che ne viene fatto in funzione della prevenzione di difetti alla nascita, ma un gruppo di ricercatori statunitensi ne ha scoperto le proprietà protettive nei confronti delle malattie cardiovascolari.
    Ricercatori statunitensi del Centers for Disease Control and Prevention hanno rilevato, servendosi di un'analisi ... (Continua)

    22/03/2004 

    Gravidanza recente rende più aggressivo il cancro al seno
    Il rischio di morte delle donne non ancora in menopausa con cancro al seno, aumenta se esse hanno avuto un bambino meno di due anni prima della diagnosi.
    John L. Hopper, dell' University of Melbourne servendosi dei dati dell’Australian Breast Cancer Family Study, ha valutato l'effetto di un parto recente e anteriore alla diagnosi di cancro al seno sulla mortalità di 750 donne colpite dalla malattia.
    I ricercatori, nell’articolo dedicato al loro studio apparso su Journal ... (Continua)

    29/03/2004 

    Vitamina E protegge contro il cancro alla vescica
    Fare il pieno di Vitamina E mangiando gli alimenti giusti significa avere la possibilità di ridurre della metà il rischio di contrarre il cancro alla vescica, la quarta causa di morte negli uomini.
    Una ricerca, resa nota ieri al meeting dell’American Association for Cancer Research, aggiunge un nuovo tassello al mosaico, sempre in movimento, delle malattie che la Vitamina E può aiutare a prevenire. Le speranze circa gli effetti protettivi della Vitamina E avevano riguardato anche ... (Continua)

    07/04/2004 
    Le vitamine contro la degenerazione maculare senile
    Secondo lo studio LAST (Lutein Antioxidant Supplementation Trial), pubblicato oggi su Optometry – Journal of the American Optometric Association, l’integrazione con la luteina può aiutare a migliorare la visione nelle persone colpite da Degenerazione maculare senile (DMS) ‘secLa luteina è una sostanza naturale che si trova nella frutta o nella verdura a foglia verde, come i cavoli e gli spinaci. Nello studio LAST, 90 pazienti con Degenerazione Maculare Senile hanno integrato la dieta ogni ... (Continua)
    09/04/2004 

    Un nuovo farmaco contro l’aritmia cardiaca
    Un nuovo farmaco sarebbe in grado di combattere le cause molecolari dell’aritmia cardiaca e sarebbe riuscito ad impedire completamente la morte improvvisa nei topi che avevano lo stesso difetto che negli esseri umani provoca l’anomalia del battito del cuore. Il farmaco potrebbe avere una grande importanza, perché se ne verrà confermata l’efficacia nell’uomo potrebbe salvare milioni di vite.
    Andrew Marks, che ha diretto lo studio presso il Columbia's Center for Molecular Cardiology, ... (Continua)

    26/04/2004 

    Cellule staminali per riparare cuore danneggiato
    Cellule staminali adulte iniettate nel tessuto cardiaco danneggiato di pazienti colpiti da malattie cardiovascolari hanno migliorato significativamente le funzioni del cuore.
    Studiosi statunitensi e argentini sostengono che i risultati della loro ricerca costituiscono la prima prova convincente dell’uso delle cellule staminali per promuovere la crescita dei muscoli cardiaci e dei vasi sanguigni per il trattamento delle patologie ostruttive del cuore.
    Lo studio includeva ... (Continua)

    04/05/2004 

    Le malattie cardiovascolari
    1. Cosa è la malattia cardiovascolare?

    Il termine malattia cardiovascolare (CVD) si riferisce ad un’ampia gamma di disturbi del cuore e dei vasi sanguigni. La causa principale della CVD è l’aterosclerosi (un termine generico per indicare il restringimento e l’indurimento delle arterie).

    Ci sono diverse tipologie di CVD, e sono:

    •la cardiopatia coronarica (CHD);
    •la malattia cerebrovascolare (CBVD);
    •la malattia del sistema vascolare ... (Continua)

    04/05/2004 

    Il primo cuore artificiale per bambini
    Il primo cuore artificiale per i bambini sara' sperimentato entro i prossimi cinque anni negli Stati Uniti, nell'universita' di Pittsburgh. Subito sara' disponibile anche in Italia, grazie alla partnership fra lo University of Pittsburgh Medical Center (UPMC) e l'Istituto Mediterraneo per i Trapianti (ISMETT) di Palermo.
    L'unico mezzo attualmente disponibile per l'assistenza meccanica del cuore dei bambini e dei neonati è l'ECMO (extracorporeal membrane oxygenation), che può essere ... (Continua)

    26/05/2004 
    Scoperto nuovo gene coinvolto nelle leucemie infantili
    E' stato scoperto il gene che, con le sue mutazioni, contribuisce allo sviluppo di alcune forme di leucemia nei bambini. Proprio questo gene, il PTPN11, è stato al centro di uno studio condotto dall'Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con il Centro Ricerca M. Tettamanti di Monza, e pubblicato sulla rivista "Blood". Ne dà notizia il sito internet dell'Istituto.
    "Abbiamo scoperto che mutazioni in questo gene contribuiscono alla patogenesi delle leucemie acute in età ... (Continua)
    04/06/2004 
    I diabetici rischiano di più il cancro all’intestino
    I diabetici hanno tre volte di più il rischio di sviluppare il cancro colorettale rispetto a chi ha livelli normali di zuccheri nel sangue.
    A dimostrarlo è uno studio condotto da Kay-Kay-Tee Khaw, dell' University of Cambridge in Inghilterra, su 10.000 persone con glicemia elevata, che ha dimostrato come, anche coloro che non avevano livelli tali da poter diagnosticare il diabete, dopo sei anni, avevano maggiori probabilità di essere colpiti dal cancro ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale