• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 201 a 210 DI 250

    07/10/2005 

    Nanotecnologie in aiuto dei capelli
    Una speciale apparecchiatura ha consentito all’ingegnere Bharat Bhushan e al suo team di osservare in maniera senza precedenti i diversi campioni di capelli e scoprire che le creme non coprono interamente o in maniera omogenea tutto il capello. A volte tendono ad attaccarsi alle estremità della cuticola e rendere il capello appiccicaticcio.
    Presso Ohio State University è stato completato il primo studio su larga scala di capelli umani a livello nanometrico, usando tecniche sviluppate per ... (Continua)

    08/10/2005 
    Lo smog aumenta i rischi cardiocircolatori
    L'inquinamento da auto 'uccide' colpendo cuore e polmoni. Chi vive in prossimita' di grandi arterie stradali ha infatti un rischio di morte cardio-polmonare doppio rispetto a chi respira aria meno inquinata. E' quanto emerge da uno studio olandese, che ha esaminato la relazione tra le emissioni di sostenza inquinanti del traffico automobilistico e la mortalita'. Un aumento del rischio di morte che però - rassicurano gli autori - non e' statisticamente significativo se si considerano ''tutte le ... (Continua)
    10/10/2005 
    Il trapianto di pancreas efficace nel diabete tipo 1
    Il trapianto di pancreas nei pazienti colpiti da diabete di tipo 1 permette di eliminare l’instabilità metabolica nel 90% dei casi e di mantenere l’insulino-indipendenza a 3-5 anni in oltre il 70%, con una riduzione del tasso di mortalità e un effetto positivo sulle complicanze croniche.

    “Nonostante il miglioramento delle conoscenze e il continuo sviluppo di nuove possibilità terapeutiche – ha spiegato il professor Piero Marchetti, del Dipartimento di Endocrinologia e Metabolismo ... (Continua)
    10/10/2005 

    Mal di testa dopo avere fatto l’amore
    “Riguarda prevalentemente il sesso maschile perché”, spiega il professor Pinessi, “generalmente ha un ruolo più attivo durante il rapporto, con un’intensità proporzionale all’eccitazione – molto probabilmente, infatti, è sostenuta dalle variazioni pressorie correlate a quest’ultima – e viene ulteriormente classificata in preorgasmica e orgasmica a seconda del momento di comparsa. Gli aspetti che la caratterizzano sono: l’imprevedibilità sia della durata degli attacchi (da un minuto a tre ore) ... (Continua)

    12/10/2005 
    Il trattamento dell'asma in pediatria
    L'asma nei bimbi è una malattia diversa dall'asma nell'adulto, in quanto i bambini hanno una maggiore suscettibilità ai fattori scatenanti di tipo virale e allergico che possono richiedere differenti approcci terapeutici rispetto agli adulti affetti da asma. È arrivato il momento di riconoscere queste differenze anche a livello di linee guida in modo da incorporarle nelle pratiche terapeutiche e permettere ai nostri bambini di trarne beneficio.
    Le linee guida contemplano una maggiore ... (Continua)
    18/10/2005 Videocamera per gastroscopia indolore

    Videopillola consente gastroscopie indolori e facili
    Non ci si accorge neanche di averla, la mini telecamera che attraversa l’intestino e realizza 5.000 fotogrammi. Non occorre più essere coraggiosi per ottenere delle certezze sulla salute del proprio intestino
    L’incubo della gastroscopia è destinato a rimanere solo un brutto ricordo. La Fda, l’ente americano per la salute, ha infatti approvato l’endoscopia tramite videopillola, per la diagnosi delle malattie dell’esofago.
    Il rivoluzionario sistema si chiama PillCam ed è una ... (Continua)

    18/10/2005 
    L'ernia cervicale battuta da un air bag
    Ecco l'ultima frontiera per curare l'ernia del disco cervicale. Un disco artificiale che va a sostituire quello originario usurato e diventa un air bag vertebrale capace di eseguire tutti i movimenti normali della zona cervicale. Assorbe gli "shock" e restituisce mobilità in tempi record. Il suo impianto potrebbe in breve sostituire la normale tecnica chirurgica per risolvere il problema dell'ernia cervicale che colpisce dai 20 anni in su.
    Conferme dell'efficacia del dispositivo e della ... (Continua)
    19/10/2005 
    Emicrania e obesità
    “Nella casistica nazionale”, dice il professor Pinessi, “si stima che il 20-30 % e cioè circa 3–5 milioni di emicranici sono obesi o in sovrappeso, tra questi anche coloro che hanno registrato un incremento del peso dovuto ai farmaci utilizzati nella profilassi dell’emicrania come i beta-bloccanti (propranololo) e i calcioantagonisti (la flunarizina)”.
    Nell’emicrania con obesità vi è una stretta relazione biunivoca in pratica l’una favorisce l’altra. L’aumento del peso corporeo ... (Continua)
    19/10/2005 
    Gli odori come causa di mal di testa
    “Sulla base di risultati ormai consolidati l’emicrania”, spiega il professor Giorgio Zanchin, del Dipartimento di Neuroscienze, Università di Padova, “ è una malattia caratterizzata da un ridotto filtro degli stimoli ambientali. Si spiega così perché durante l’attacco fattori esterni, quali per esempio luce, suoni, rumori e percezioni tattili possono rivelarsi particolarmente fastidiosi.
    Tra questi, è recentemente emersa l’osmofobia, cioè la repulsione per gli odori, che può essere ... (Continua)
    19/10/2005 
    Una proteina per rigenerare il cuore dopo l’infarto
    La stimolazione di cellule staminali, già residenti nel cuore, attraverso la proteina HMGB1, determina nei topi il recupero funzionale del cuore a seguito di un infarto. Questa la scoperta emersa da una ricerca scientifica a cui ha lavorato un'équipe di ricercatori dell'Istituto Dermopatico dell'Immacolata di Roma con il Centro Monzino e il San Raffaele di Milano e il New York Medical College di Valalla.
    La proteina HMGB1 era già stata identificata all'Istituto S. Raffaele di Milano ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale