• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 61 a 70 DI 250

    17/09/2002 

    Mappato il genoma dello streptococco B
    Setticemia, meningite, polmonite, sono solo alcune delle gravi infezioni, a carico soprattutto di neonati e anziani, dovute al batterio chiamato Streptococco B. Il genoma dello Streptococco B stato interamente sequenziato dai ricercatori dell'Istituto Pasteur e del Laboratorio Pasteur-Necker di Parigi, almeno per quanto riguarda il sierotipo III. Secondo i ricercatori, ''la scoperta dei numerosi geni patogeni del microrganismo dovrebbe facilitare l'identificazione di nuovi bersagli per lo ... (Continua)

    26/09/2002 

    Meglio il losartan per l'ipertensione
    Il losartan migliore dell'atenololo nel trattamento dell'ipertensione arteriosa sistolica isolata con ipertrofia ventricolare sinistra. La conclusione vale per la mortalita' e la morbidita' cardiovascolare, nel trattamento dell'ipertensione arteriosa. Questa la conclusione di specialisti internazionali sulla base dei risultati ottenuti con lo studio LIFE (Losartan Intervention For Endpoint Reduction).
    L'equipe di ricercatori, coordinati dal dottor Sverre Kjeldsen dell'Universita' di ... (Continua)

    04/10/2002 
    FATTORE C-MYC ESSENZIALE IN SVILUPPO NEOPLASTICO
    Il proto-oncogene c-Myc, un fattore di trascrizione gia' sospettato di essere coinvolto nello sviluppo di alcuni tumori, conferma il suo ruolo nella proliferazione neoplastica. Secondo ricercatori dell'Universita' di Cleveland, infatti, esso contribuisce in maniera essenziale alla loro progressione, promuovendo la vascolarizzazione delle neoplasie durante la fase proliferativa delle cellule maligne. Secondo gli specialisti il fattore c-Myc potrebbe essere un possibile bersaglio terapeutico ... (Continua)
    07/10/2002 
    CREATA 'COLLA' CHE RIPARA LESIONI SPINALI
    Ratti paralizzati da traumi spinali hanno ricominciato a muoversi grazie all'azione 'neurorigeneratrice' dei nervi della cassa toracica. Ricercatori statunitensi hanno creato una 'colla ripara-nervi' contro le lesioni spinali, usando neuroni 'attivati' con un fattore di crescita. Lo studio, che da' molte speranze a chi e' rimasto vittima di traumi alla colonna vertebrale, e' stato pubblicato sul 'Journal of Neurotrauma'. Vernon Lin, dell'University of California (Irvine), in collaborazione ... (Continua)
    15/10/2002 
    L'integratore coenzima Q10 rallenta il Parkinson
    Ad alti dosaggi il coenzima Q10, un antiossidante contenuto in diversi cibi e integratori alimentari, rallenta del 44% la progressione del morbo di Parkinson. Secondo uno studio preliminare statunitense, il coenzima Q10, naturalmente prodotto dal nostro organismo, permette ai pazienti di mantenere piu' a lungo il controllo dei movimenti. Infatti, i primi risultati presentati sulla rivista 'Archives of Neurology' indicano che il coenzima aiuta i pazienti a conservare la capacita' di nutrirsi, ... (Continua)
    12/11/2002 

    Globuli bianchi 'modificati' contro la sclerosi multipla
    Insegnare a globuli bianchi 'buoni' come attaccare quelli 'cattivi' che danneggiano i neuroni. Questo il metodo usato in Usa per sconfiggere la sclerosi multipla in una sua forma sperimentale e che e' stato usato con successo sui topi grazie. Infatti, i danni al sistema nervoso dipendono da globuli bianchi 'impazziti' che distruggono il rivestimento dei nervi. Ma, adesso, ricercatori statunitensi, in uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature Biotechnology', sono riusciti a 'insegnare' ai ... (Continua)

    29/11/2002 
    Osteoporosi: con staminali e biomateriali ossa riparate
    Cellule del midollo osseo e dell'adipe 'addestrate' in vitro per riparare o ricostruire parti dello scheletro. Una sorta di 'pronto intervento' di ristrutturazione, in caso di ampia perdita dell'osso, reso possibile grazie all'ingegneria dei tessuti. La tecnica, messa a punto dall'Istituto di endocrinologia e malattie metaboliche dell'universita' di Firenze e dal Centro di biotecnologie avanzate di Genova, prevede l'utilizzo combinato di cellule staminali coltivate in vitro e di supporti a 3D ... (Continua)
    04/12/2002 

    Terapia neutronica guarisce dal tumore al fegato
    Le sue condizioni erano definite disperate, un anno fa, prima dell'intervento tramite terapia neutronica, eseguito a Pavia e primo al mondo del genere. Ora come annuncia la sezione di Pavia dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare che ha messo a punto l'innovativa terapia radioterapica, insieme all'ospedale San Matteo di Pavia, ''Si e' pienamente rimesso''. Si tratta di un paziente di 42 anni affetto da tumore al fegato. Lo. ''A distanza di un anno da questa terapia, nel paziente non ci ... (Continua)

    05/12/2002 
    La pelle dei neonati 'antibatterica', contro le infezioni
    I neonati sono protetti da una 'barriera' antibatterica sulla pelle, che li difende dalle infezioni nelle prime ore di vita. Questo 'scudo', secondo lo studio dei ricercatori del Karolinksa Institute di Stoccolma pubblicato sul British Journal of Dermatology, e' costituito da antibiotici peptidici ed e' comune a tutti i bambini, proprio come la vernix caseosa, la 'vernice' bianca e cremosa che ricopre il feto all'interno dell'utero. La difesa naturale dei bebe' e' attivata da una banale, ma ... (Continua)
    02/01/2003 
    Ipertrofia del cuore causata da mancanza di una proteina
    Una proteina recentemente identificata, la 'melusina', e' necessaria perche' il cuore possa 'reggere gli sforzi', senza diventare ipertrofico. Ricercatori italiani hanno scoperto nei topi che la proteina e' indispensabile perche' il cuore possa dilatarsi piu' del normale, conservando, tuttavia, la capacita' di pompare grosse quantita' di sangue senza 'sformarsi'. Quindi, secondo i dati pubblicati sulla rivista 'Nature Medicine', la cardiomiopatia ipertrofica potrebbe essere provocata da ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale