• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 11 a 20 DI 250

    07/05/2004 
    Cellule endoteliali e malattie coronariche
    Al Medical Center della Duke University è stata scoperta una stretta correlazione tra la severità delle malattie cardiache e i livelli di cellule progenitrici dell’endotelio (EPC Endothelial Progenitor Cells) nel circolo sanguigno. Queste sono cellule prodotte nel midollo osseo e uno dei loro ruoli è quello di riparare i danni sulle superfici dei vasi sanguigni. La relazione, confermata da uno studio in corso, può rappresentare un nuovo, importante obiettivo diagnostico ... (Continua)
    15/05/2004 
    Il pesce in gravidanza fa crescere meglio il feto
    Mangiare pesce in gravidanza, grazie al contenuto di omega 3, aiuta le mamme a far crescere meglio il feto e ad avere bambini con un buon peso alla nascita e quindi una migliore salute, soprattutto nell'ultima fase della gestazione.
    Il peso alla nascita è un importante indicatore della salute del bambino, anche nella vita futura. I bambini nati sotto peso sono piu' deboli ed hanno maggiori probabilità di morte neonatale, di sviluppare con il tempo problemi di salute, tra cui ... (Continua)
    03/06/2004 
    Bambini obesi rischiano sindrome metabolica e diabete
    I bambini obesi corrono maggiori rischi di sviluppare il diabete e malattie cardiache ad un'età più giovane rispetto a quanto precedentemente si pensasse.
    A stabilirlo sono stati i ricercatori della Yale University, secondo i quali circa la metà dei bambini e degli adolescenti con peso eccessivo è colpito da una combinazione di problemi di salute che vanno sotto il nome di “sindrome metabolica”.
    La sindrome, che può portare a malattia del cuore e al diabete, è risultata ... (Continua)
    04/06/2004 
    I diabetici rischiano di più il cancro all’intestino
    I diabetici hanno tre volte di più il rischio di sviluppare il cancro colorettale rispetto a chi ha livelli normali di zuccheri nel sangue.
    A dimostrarlo è uno studio condotto da Kay-Kay-Tee Khaw, dell' University of Cambridge in Inghilterra, su 10.000 persone con glicemia elevata, che ha dimostrato come, anche coloro che non avevano livelli tali da poter diagnosticare il diabete, dopo sei anni, avevano maggiori probabilità di essere colpiti dal cancro ... (Continua)
    26/07/2004 
    La caffeina fa male ai diabetici
    Uno studio pubblicato nel gennaio 2004 da Annals of Internal Medicine e condotto, tra gli altri, da Frank Hu, professore associato presso la Harvard School of Public Health, su 125.000 pazienti per un periodo dai 12 ai 18 anni, forniva i dati più probanti fin qui ottenuti sui benefici del consumo di caffè come alimento protettivo nei confronti del diabete ed evidenziava come gli uomini che bevono sei o più tazze di caffé con caffeina al giorno possono ridurre il rischio di essere affetti da ... (Continua)
    13/10/2004 
    Le malattie del fegato: epatite, cirrosi e tumore al fegato
    Il Fegato: cosa è e a cosa serve
    Il fegato è un organo posto nell’addome del peso di 1.200-1.500 grammi. Essendo al centro del metabolismo, nonché deputato a "disintossicare" l'organismo, è esposto a una gran varietà di attacchi e quindi è uno degli organi del corpo più frequentemente danneggiati. L'infiammazione e la necrosi (morte) delle cellule può essere causata da infezioni (soprattutto virali), da cause tossiche (compresi farmaci e alcol) e da reazioni autoimmunitarie.

    I ... (Continua)
    22/10/2004 
    Forse nei mitocondri l'origine delle malattie metaboliche
    Una semplice mutazione genetica dei mitocondri, la centrale energetica delle cellule, potrebbe essere alla base di tutta una serie di gravi malattie del metabolismo come l'ipertensione arteriosa, l'ipercolesterolemia ed altre disfunzioni, compresi l'obesità e il diabete. Ad affermarlo sono gli autori di uno studio pubblicato negli Stati Uniti.
    Il cambiamento osservato influisce sui geni dei mitocondri, che sono trasmessi dalla madre al bambino, precisano questi ricercatori nella ... (Continua)
    05/11/2004 
    L'origine genetica e infiammatoria dell'ictus ischemico
    La concomitante presenza di tre varianti genetiche proinfiammatorie fa salire di 50 volte il rischio di ictus: questi i risultati di uno studio appena pubblicato su “Stroke”, condotto da un équipe coordinata da Roberto Pola, ricercatore dell’Istituto di Medicina Interna e Geriatria, in collaborazione con il Laboratorio di Biologia e Genetica Vascolare dell’Istituto di Patologia Speciale Medica e Semeiotica Medica dell’Università Cattolica di Roma, che ha messo a confronto 237 pazienti con un ... (Continua)
    16/12/2004 

    Scoperta nuova malattia genetica da grassi nel sangue
    E' stata identificata in Italia una nuova malattia genetica che interessa il metabolismo dei trigliceridi.
    La scoperta è stata merito dei ricercatori del Labgen, il laboratorio di genetica molecolare del Dipartimento di Scienze biomediche, coordinati dal professor Sebastiano Calandra, dell'Universita' degli studi di Modena e Reggio Emilia. Lo studio ha meritato la pubblicazione sulle prossime edizioni della rivista Arteriosclerosis Thrombosis and Vascular Biology.
    I ricercatori ... (Continua)

    31/01/2005 
    Arriva la macchina misura libido
    Il calo della libido può essere il sintomo di diversi disturbi. Prima di tutto quelli psicologici, come la depressione, le disfunzioni sessuali in genere, il diabete, nelle donne, e l'ipogonadismo negli uomini. In particolare nelle donne può aversi un calo della libido nei mesi invernali, ma in quel caso spetta anche al partner creare le condizioni perché l'umore sia risollevato. In generale l'età, con menopausa e andropausa sono la causa più sperimentata di calo della libido.
    Per ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale