• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 231 a 240 DI 250

    22/09/2011 Il ruolo di alcune proteine nel processo di dimagrimento

    Il grasso diventa buono
    La chiave di volta è nel grasso bruno. Così hanno concluso alcuni ricercatori del Joslin Diabetes Center negli Stati Uniti, che studiando il ruolo dalle cellule adipose hanno scoperto che quello “bruno” è fondamentale per bruciare calorie e che il controllo di una proteina denominata “necdin” è alla base del processo di stimolazione del metabolismo.
    Il grasso bruno favorisce l'equilibrio energetico dell'organismo e della temperatura corporea, oltre all'eliminazione delle calorie in ... (Continua)

    22/09/2011 10:55:15 Se l’ormone maschile resta nella norma si riduce il rischio di morte

    Glicemia alta, testosterone basso: aumento della mortalità
    Nei casi in cui è presente un abbassamento dei valori testosteronici nei soggetti il rischio di morte aumenta. Le attuali ricerche in fase di pubblicazione sembrano suggerire che il mantenimento di un valore normale di testosterone sia foriero di una qualche protezione della salute per l’uomo di ogni età.
    Tali studi riportano due dati importanti: quanto più si abbassano i valori dell’ormone maschile, tanto più aumenta la mortalità di qualsiasi origine o natura, a tale proposito sono ... (Continua)

    26/09/2011 Nesso fra la massa ossea e l'equilibrio ormonale

    La fertilità maschile condizionata dalle ossa
    Una strana correlazione tra ossa e ormoni in relazione a un ridimensionamento della fertilità maschile è emersa da uno studio del Columbia University Medical Center pubblicato su Cell. Qual è la natura di questo nesso? Prova a spiegarlo il prof. Gerald Karsenty, a capo del progetto di ricerca: “sappiamo che le gonadi, cioè le ghiandole sessuali, hanno tra le varie funzioni quella di stimolare la crescita delle ossa. Poiché la comunicazione tra due organi nel corpo raramente è a senso unico, il ... (Continua)

    28/09/2011 09:34:02 Come alimentarsi per non soffrire il cambio di stagione

    I cibi giusti per l’autunno
    L’aria inizia a farsi più frizzante, le giornate si accorciano, il cielo ha qualche venatura di grigio in più, intorno a noi cambiano gli odori, i colori e il sole estivo lascia definitivamente il posto alle prime piogge autunnali.
    Nel passaggio dai mesi estivi a quelli invernali, capita di sentirsi stanchi, spossati, leggermente depressi, un po’ malinconici. Tutta colpa della diminuzione delle ore di luce: i raggi solari favoriscono, da parte del nostro sistema nervoso, la produzione di ... (Continua)

    30/09/2011 Ricerca evidenzia la responsabilità di uno specifico gene

    Il gene del dolore cronico
    Un team di scienziati spagnoli e inglesi ha scoperto l'esistenza di un gene correlato al dolore cronico. Gli esiti della ricerca sono stati pubblicati su Science e rappresentano la premessa per la produzione di nuovi farmaci studiati per bloccare la proteina prodotta dal gene in questione e combattere così il dolore cronico.
    I ricercatori dell'Università di Cambridge, in collaborazione con colleghi del Dipartimento di Neuroscienza, Centro de Investigación Biomédica en Red de Salud Mental ... (Continua)

    30/09/2011 15:55:20 L’aumento ponderale e l’obesità effetti secondari dei farmaci o no?


    Schizofrenia e sindrome metabolica
    I soggetti con disturbo schizofrenico presentano un più alto rischio di andare incontro a obesità.
    I numeri attualmente disponibili, estratti da coorti di soggetti sotto farmaci, danno una presenza di sovrappeso nel disturbo schizofrenico molto alta (40-60% dei casi), percentuale che è il doppio della popolazione generale.
    Il problema può contribuire a provocare altre complicanze quali ipertensione, malattia coronarica, diabete mellito di tipo 2 e ictus.
    La genetica e le abitudini ... (Continua)

    03/10/2011 15:37:49 Come curare i dolori articolari senza danneggiare lo stomaco

    La sacra Boswellia
    Spesso per curare dolori aricolari e infiammazioni abbiamo consigliato l’uso dell’artiglio del diavolo, eccellente rimedio naturale che presenta un unico svantaggio: non deve essere utilizzato in presenza di ulcere gastriche o duodenali, da persone con diabete o che stanno assumendo medicinali che interferiscono con gli zuccheri nel sangue e non deve essere utilizzato in gravidanza o in caso di sospetta tale, poichè potrebbe dare contrazioni uterine.
    L’alternativa più che valida alla ... (Continua)

    04/10/2011 Se assunto in gravidanza maggior pericolo di asma e rinite

    Lo yogurt aumenta il rischio di asma nei bambini
    Mangiare yogurt magro in gravidanza aumenterebbe il rischio di insorgenza di asma e rinite allergica nei bambini. Lo afferma una ricerca dell'Università di Harvard presentata durante il congresso della European Respiratory Society che si è svolto ad Amsterdam.
    La ricerca, coordinata dalla dott.ssa Ekaterina Maslova, ha studiato oltre 100 mila gravidanze dal 1996 al 2002 i cui dati sono stati ricavati dal registro pubblico danese. È emerso che le donne che avevano mangiato yogurt magro ... (Continua)

    08/10/2011 Negli anziani influisce l'ingiallimento del cristallino

    Quando l'insonnia dipende dagli occhi
    L'insonnia è un fenomeno molto comune soprattutto fra gli anziani. Secondo uno studio danese pubblicato su Sleep, la ragione risiederebbe in un processo legato all'invecchiamento, nello specifico l'ingiallimento del cristallino, l'elemento dell'occhio che serve per la messa a fuoco di oggetti vicini e lontani.
    Man mano che si invecchia, questa lente naturale tende a diventare gialla, il che si traduce in una riduzione della luce blu che arriva abitualmente alla retina. La diminuzione di ... (Continua)

    19/10/2011 Riduzione delle complicanze e dei tempi di degenza

    By-pass gastrico con robot Da Vinci
    In un caso di grave obesità con ipertensione arteriosa, diabete e dislipidemia, è stato utilizzato il robot Da Vinci per eseguire un by-pass gastrico, che consiste nel creare una piccola tasca nello stomaco in continuità con l’esofago e suturarla all’intestino, creando così una sindrome da malassorbimento parziale per grassi e amidi. L’intervento è stato portato a termine interamente con il sistema robotico Da Vinci invece che attraverso un approccio misto tra laparoscopia e robotica. Il ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale