• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 11 a 20 DI 250

    16/05/2006 
    Crioterapia elimina il carcinoma renale
    Asportare un tumore del rene con crioterapia di terza generazione invece che con l’utilizzo della tradizionale - e più invasiva – tecnica chirurgica. L’intervento è stato eseguito presso l’Università di Tor Vergata da una equipe formata dal prof. Giuseppe Vespasiani, Direttore del Dipartimento di Urologia della Facoltà di Medicina della Università di Tor Vergata e Direttore della Scuola di Specializzazione in Urologia, coadiuvato dal dott. Pierluigi Bove, dello stesso istituto, in ... (Continua)
    09/11/2006 
    L'approccio corporeo
    L’approccio corporeo in Psicologia affonda le sue radici nelle importanti scoperte e innovazioni di Freud, colui che è considerato il padre della psicoanalisi. Come è noto Freud sviluppò dei concetti importantissimi che tuttora sono alla base del nostro modo di intendere la psicologia. In particolare, egli si distanziò dalla fisiologia e dalla neurologia nello studio delle nevrosi e iniziò ad utilizzare concetti psicologici.
    L’autoanalisi di Freud ( 1895 – 1899 ) segna una svolta ... (Continua)
    01/03/2007 
    Sclerosi multipla benigna
    La sclerosi multipla (SM) è una malattia infiammatoria cronica a carattere demielinizzante del sistema nervoso centrale (SNC). Colpisce prevalentemente giovani adulti tra i 20 e i 40 anni, e rappresenta, insieme ai traumi cranici, la principale causa neurologica di disabilità in questa fascia d’età. La prevalenza di malattia nel nostro Paese è stimata intorno a 80 casi/100.000 abitanti. La disponibilità di nuovi farmaci immunomodulanti e immunosoppressori fornisce oggi la possibilità di ... (Continua)
    22/03/2007 

    Cancro alla prostata e barriere psicologiche
    Il carcinoma prostatico è il secondo tipo di tumore più comune tra la popolazione maschile in Europa, e causa il 9% delle morti per cancro. Il tumore alla prostata è considerato tra le principali patologie che aggrediscono la popolazione maschile, con una stima di 2,6 milioni di nuovi casi diagnosticati annualmente in Europa. Circa un paziente maschio su quattordici presenta il tumore alla prostata, prevalentemente nella fascia d’età superiore ai 55 anni. Il carcinoma prostatico ... (Continua)

    17/04/2007 

    Biopsie precise grazie ad un robot
    Basta biopsie che rischiano di non individuare i tessuti tumorali falsando i risultati: gli ingegneri del Johns Hopkins Urology Robotics Lab hanno costruito un robot controllato a distanza in grado di effettuare biopsie significativamente più precise di quelle tradizionali. Il robot viene guidato grazie a immagini di risonanza magnetica in tempo reale ed ha nel suo cuore un motore senza metallo né elettricità, costruito di plastica, ceramica e gomma e alimentato da aria e luce. Tale robot è ... (Continua)

    04/07/2007 
    EFFICACIA LITOLITICA DEL PHILLANTUS
    Unità Operativa di Urologia, Ospedale “Morgagni- Pierantoni”, Forlì
    In un periodo che va da Ottobre 2004 ad Ottobre 2005, è stato effettuato uno studio randomizzato su 100 pazienti. A 50 sono stati somministrati giornalmente 150 mg di Phillantus Niruri (erba spaccapietra)e ad altri 50 un placebo. Tutti i pazienti risultavano affetti da calcolosi ossalica del rene in sede caliciale inferiore e precedentemente sono stati trattati con litotrissia extracorporea ad onde d’urto.
    I ... (Continua)
    18/07/2007 
    Il siringocele in età pediatrica
    In età pediatrica la patologia delle ghiandole di Cowper è di rarissimo riscontro. Le forme più frequenti sono le dilatazioni cistiche congenite della porzione distale dei dotti escretori.
    Il termine siringocele (S.) fu coniato da Maizels nel 1983 per identificare le varie forme di dilatazione delle ghiandole uretrali di Cowper. Egli classificò 4 varianti di S. in base agli aspetti endoscopici e radiologici: S. semplice, imperforato e rotto. Le forme di S. semplice e rotto sono ... (Continua)
    01/10/2007 
    Nuovo esame per la diagnosi neurologica
    La combinazione di elettromiografia, un esame diagnostico basato sulla conduzione elettrica, e di ecografia, un esame basato sugli ultrasuoni, rende la diagnosi più precisa ed efficace.
    Talvolta le idee nuove nascono semplicemente imparando ad adoperare meglio quelle vecchie. È stato così che Luca Padua, ricercatore di neurologia dell'Università Cattolica di Roma, si è conquistato la copertina di un recente numero di Clinical Neurophysiology con un lavoro giudicato dalla rivista ... (Continua)
    13/12/2007 
    La prima cura per l'ipotensione ortostatica
    L’Ipotensione Ortostatica comporta la difficoltà di mantenere la stazione eretta, quando ci si alza in piedi, a causa di un calo eccessivo della pressione del sangue.
    “L’Ipotensione Ortostatica è un disturbo molto più frequente di quanto si pensi, ed è riscontrabile sia nei giovani che nelle persone anziane” - afferma il Professor Giovanni Meola, Ordinario di Neurologia dell'Università degli Studi di Milano e Direttore del Dipartimento di Neurologia e del Centro Malattie Neuromuscolari ... (Continua)
    14/02/2008 Le patologie urogenitali causate dall'attività sportiva

    Lo sport può anche fare male
    In alcuni casi la pratica sportiva, senza dubbio da raccomandare per una vita in salute, può essere un fattore di peggioramento o di insorgenza di patologie urogenitali più o meno gravi.
    Alcune patologie urogenitali, come il varicocele, l’orchialgia cronica, le sindromi prostatiche, il dolore pelvico cronico, l’ipertrofia prostatica, la sindrome del canale di Alcock, possono essere causate o accentuate in particolare dai traumi conseguenti l’attività sportiva. Un capitolo a parte meritano ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale