• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 111 a 120 DI 250

    12/03/2012 Neurodegenerazione indotta da neurotrofine tramite astrocita
    Sclerosi multipla, individuato un nuovo processo patologico
    La ricerca sulla sclerosi multipla compie un ulteriore passo avanti. Uno studio internazionale, finanziato da FISM, Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, coordinato dai ricercatori del San Raffaele di Milano e pubblicato su The Journal of Experimental Medicine, ha individuato un processo patologico alla base della malattia cronica del sistema nervoso centrale che colpisce soprattutto i giovani adulti.
    Indagini condotte in vitro e su modelli animali mostrano come gli astrociti, cellule ... (Continua)
    19/03/2012 18:24:35 Farmaco orale per la Sclerosi Multipla Recidivante Remittente
    I risultati dello studio di fase III di “laquinimod”
    I dati dello studio, durato due anni, hanno dimostrato che laquinimod, somministrato per via orale una volta al giorno in pazienti con SM recidivante-remittente (RRMS), sembra essere in grado di ridurre l’attività infiammatoria della malattia, rallentare la progressione della disabilità e diminuire, a livello delle immagini di Risonanza Magnetica, la perdita di volume cerebrale, mantenendo un profilo di sicurezza e tollerabilità positivo. "I risultati di ALLEGRO dimostrano che laquinimod ... (Continua)
    30/03/2012 I limiti della chirurgia laparoscopica robot-assistita
    Dubbi sul robot-chirurgo in urologia
    Sui robot chirurghi utilizzati per la chirurgia laparoscopica in ambito urologico ci sono alcuni dubbi. Li ha espressi Pierpaolo Graziotti, vicepresidente di Auro (Associazione Urologi Italiani) e responsabile dell'unità operativa di Urologia dell'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano.
    I costi di tali macchinari sono molto elevati se si pensa che ognuno ha un prezzo di 2,5 milioni di euro. Inoltre, i 53 robot operativi in Italia producono circa 200 interventi a settimana, quindi 3 o 4 per ... (Continua)
    05/04/2012 14:42:49 Ai pazienti rimane l'alternativa di 3,4 Diaminopiridina
    Sindrome di Lambert-Eaton, il farmaco ora si paga
    Guai in vista per i pazienti affetti dalla rara Sindrome Miastenica di Lambert Eaton. Quando si parla di malattie rare infatti abbondano i buoni sentimenti ma nei fatti con una mano si promette e con l’altra si toglie. Così mentre a gennaio Camera e Senato approvavano all’unanimità mozioni a favore della tutela dei farmaci orfani e dei malati rari, impegnano in tal senso il Governo, l’AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco pensava bene di risparmiare proprio a queste stesse voci. A farne le spese ... (Continua)
    24/04/2012 14:55:22 L’esposizione prolungata è utile per la prevenzione

    L’efficacia dell’immunoglobulina umana nell’Alzheimer
    In particolari forme della malattia di Alzheimer la somministrazione a lungo termine di immunoglobulina umana ha mostrato essere un fattore protettivo. Lo evidenzia uno studio effettuato da alcuni ricercatori del Mount Sinai School of Medicine di New York e pubblicato sulla rivista della Federation of American Societies for Experimental Biology.
    Purtroppo si sa bene che la malattia di Alzheimer non ha possibilità di essere curata, è una patologia neurodegenerativa progressiva che riguarda ... (Continua)

    27/04/2012 14:41:15 Conoscere il proprio patrimonio genetico per anticipare le patologie

    Il sequenziamento del Dna per capire le malattie
    Una speciale unità al servizio del genoma umano, o meglio alla scoperta del suo funzionamento. È la realtà rappresentata dall'Unità di Funzione del Genoma del Centro di Genomica Traslazionale e Bioinformatica del San Raffaele, in grado di leggere oggi il DNA completo dell’uomo a fini diagnostici e terapeutici.
    Il Centro, unico in Italia per il suo approccio polispecialistico e multidisciplinare, è caratterizzato da tre componenti essenziali: la tecnologia più avanzata disponibile per il ... (Continua)

    16/05/2012 07:50:57 Il primo e unico farmaco orale contro una delle più comuni disfunzioni sessuali

    Dapoxetina contro l’eiaculazione precoce
    La dapoxetina è il primo ed unico farmaco orale indicato per il trattamento dell’eiaculazione precoce.
    “L’eiaculazione precoce è la disfunzione sessuale più comune nella popolazione maschile, può manifestarsi a qualunque età dopo la pubertà ed è una condizione medica che può dare origine ad un forte disagio nell'uomo e ripercussioni negative sulla vita di coppia" , ha commentato il Dott. Lorenzo Melani, Direttore dello Sviluppo della Ricerca Clinica del Gruppo Menarini.
    "Le ... (Continua)

    04/06/2012 17:05:30 I risultati dello studio internazionale IST 3
    I benefici della terapia trombolitica in caso di ictus
    L’ictus ischemico colpisce ogni anno in Italia da 150000 a 200000 persone. La prognosi dell’ictus ischemico è migliorata negli ultimi anni grazie ai progressi dell’assistenza, ma tuttora un terzo dei pazienti non sopravvive per più di 6 mesi e un terzo rimane gravemente disabile.
    Fino ad oggi, la terapia con il farmaco r-tPA - che ha la capacità di sciogliere i coaguli di sangue presenti nelle arterie cerebrali al momento dell’ictus, e quindi di diminuire o evitare il danno neurologico ... (Continua)
    17/07/2012 10:04:59 Rischio di astenia sessuale connesso con le alte temperature

    Il caldo uccide anche il desiderio
    Caldo torrido e sesso non sempre vanno d’accordo. Quando la colonnina di mercurio sale e le temperature sfiorano i 40 gradi, la voglia di fare le capriole tra le lenzuola cala inesorabilmente. L’astenia sessuale quindi è sempre in agguato, tanto che anche i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica sulla natalità in Italia confermano che i mesi più gettonati per il concepimento sono quelli più freddi. “Se è vero che nei mesi estivi la produzione di ormoni aumenta per le ore di luce in più che ... (Continua)

    06/08/2012 10:21:31 Rischio calcoli con un consumo esagerato

    Il tè freddo mette a rischio i reni
    In questi giorni un bicchiere di tè freddo è come manna dal cielo, viste le temperature africane che contraddistinguono questo periodo dell'estate. Tuttavia, un consumo esagerato di questa bevanda potrebbe mettere a rischio i reni e provocare dei calcoli.
    A dirlo sono gli esperti della Loyola University di New Orleans, che ricordano come il tè abbia al suo interno grandi quantità di ossalato, una delle sostanze che favorisce appunto la calcolosi renale. John Milner, responsabile del ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale