• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 131 a 140 DI 250

    21/12/2012 Studio italiano tenta la strada delle staminali per riparare i difetti genetici

    Amiotrofia spinale “corretta” dalle staminali
    Certe malattie sono causate da un difetto a livello del DNA. Da tempo gli scienziati fanno esperimenti con le cellule staminali per tentare di correggere questi difetti genetici, e sconfiggere quindi la malattia. Un passo significativo nella direzione di una cura è stato compiuto nei laboratori del Centro Dino Ferrari, che unisce i ricercatori dell’Università degli Studi di Milano e della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano.
    I ricercatori sono riusciti a correggere in laboratorio ... (Continua)

    10/01/2013 Ricerca sottolinea l'esistenza di un nesso genetico
    Correlazioni fra epilessia ed emicrania
    Epilessia ed emicrania condividerebbero un preciso legame genetico. A dirlo è una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata Epilepsia da un team del Columbia University Medical Center di New York.
    Lo studio, firmato dalla dott.ssa Melodie Winawer, ha preso in esame 500 famiglie, mostrando come la parentela con pazienti epilettici aumenti le probabilità di soffrire di emicranie anche gravi. In precedenza, altre ricerche avevano suggerito un'ipotesi simile, non confermando tuttavia ... (Continua)
    25/01/2013 18:29:47 Chiariti i meccanismi di due malattie neuromuscolari dell'adulto

    Malattie mitocondriali da mutazioni nel DNA nucleare
    Nelle cellule umane, oltre al DNA contenuto nel nucleo che contiene tutte le informazioni necessarie a diriger eil corretto funzionamento del nostro organismo, esiste anche un DNA mitocondriale. Si tratta di un piccolo DNA che presenta solo 37 geni rispetto ai circa 20.000 del DNA nucleare e che è contenuto nei mitocondri, organelli intracellulari deputati alla produzione dell'energia necessaria al corretto funzionamento cellulare. Anche il DNA dei mitocondri, quando è difettoso, può causare ... (Continua)

    15/02/2013 19:19:09 Efficace anche sulla sopravvivenza a lungo termine
    Utilizzo del Desametasone nelle meningiti batteriche
    Ricercatori del Dipartimento di Neurologia del “Center of infection and immunity” di Amsterdam hanno condotto uno studio in doppio cieco e randomizzato per valutare in maniera oggettiva l'efficacia del desametasone (DMX ) sulla sopravvivenza a lungo termine dei pazienti in età adulta con meningite batterica trattati con antibiotico. Il dosaggio di DMX era di 10 mg somministrati da 15 a 20 minuti prima o insieme alla prima dose di antibiotico, quindi ogni 6 ore per 4 giorni). Dei 301 pazienti ... (Continua)
    21/02/2013 Nessuna relazione fra le due patologie
    Nuovo studio smentisce nesso fra sclerosi multipla e Ccsvi
    Nella consueta alternanza fra studi a favore e studi contro una possibile associazione tra sclerosi multipla e Ccsvi, stavolta è il turno di una ricerca “scettica”. Secondo quanto emerso da una sperimentazione condotta dal Centro Sclerosi Multipla del reparto di Neurologia dell'Ospedale Maria Vittoria di Torino, infatti, non vi sarebbe alcuna correlazione tra la malattia autoimmune e la condizione patologica individuata dal dott. Paolo ... (Continua)
    27/02/2013 Migliora la qualità di vita dei soggetti trattati

    La stimolazione cerebrale profonda nel Parkinson
    Pubblicati sul New England Journal of Medicine i risultati dello studio clinico EARLYSTIM che dimostrano che la terapia con Stimolazione Cerebrale Profonda (DBS – Deep Brain Stimulation) di Medtronic fornisce maggiori benefici per i pazienti con precoci complicazioni delle capacità motorie dovute alla progressione del Parkinson, se confrontati con il solo trattamento farmacologico ottimizzato.
    Si è trattato del primo ampio studio multicentrico, randomizzato, controllato, che ha coinvolto e ... (Continua)

    27/02/2013 Per la diagnosi presentato nuovo marcatore

    Radioterapia mirata per il tumore alla prostata
    Grazie a sole 5 sedute di radioterapia il tumore alla prostata può essere sconfitto. È ciò che propone il centro di radioterapia Arc dello Ieo, che ha messo a punto un tipo di trattamento definito “give me five”, una radioterapia mirata al tumore prostatico che consiste in un ciclo di 5 sedute, nelle quali vengono somministrati al paziente 7 Gy al giorno (Gy è l'unità di misura della dose assorbita di radiazione) fino a 35 Gy, biologicamente equivalente a circa 84 Gy con un frazionamento di ... (Continua)

    06/03/2013 17:09:32 Studio rivela l'effetto analgesico dell'attività sessuale

    Il sesso fa passare il mal di testa
    È meglio di un analgesico, è divertente e oltretutto è anche gratis. Di che parliamo? Del sesso, che secondo una recente ricerca dell'Università di Münster avrebbe un effetto antidolorifico in caso di mal di testa.
    Finora il nesso fra sesso ed emicrania non era esattamente positivo, dato che il mal di testa viene spesso utilizzato come pretesto per non concedersi al partner. Ora, tuttavia, i ricercatori sembrano aver scoperto che l'attività sessuale è in grado di ridurre e in alcuni casi di ... (Continua)

    08/04/2013 Il dosaggio della NGAL consente una diagnosi precoce

    Disponibile nuovo test per l'insufficienza renale acuta
    È ora disponibile anche in Italia un test che consente di diagnosticare con buon anticipo il danno renale acuto (AKI) e quindi di intervenire subito con la strategia terapeutica più appropriata. Questo nuovo esame si chiama NGAL (Neutrophil Gelatinase-Associated Lipocalin) Il test consente di dosare nelle urine e nel plasma una proteina-marcatore specifica, proprio la Lipocalina Neutrofila Gelatinase-Associata (NGAL).
    NGAL è prodotta dai leucociti neutrofili e dai tubuli renali ed è presente ... (Continua)

    02/05/2013 Cosa fare e non fare se si assiste a un attacco

    Epilessia, una giornata per fermarla
    Assistere a una crisi epilettica può creare disagio e imbarazzo. Per questo, gli esperti della Lice (Lega italiana contro l'epilessia), in occasione della prossima Giornata nazionale del 5 maggio, propongono alcune semplici regole per assistere al meglio le persone colpite.
    ''In caso di crisi epilettica generalizzata di tipo tonico-clonico (la convulsione, definita anche Crisi di Grande Male).
    Cosa fare: prevenire la caduta a terra; se il soggetto è già a terra, porre sotto il capo ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale