• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 21 a 30 DI 250

    18/03/2022 17:30:00 Attenzione massima per ogni fascia d’età

    Nuove linee guida per le cure palliative in neurologia
    Sono disponibili nuove linee guida sulle cure palliative per i pazienti colpiti da ictus, demenza, morbo di Parkinson e altri disturbi neurologici. Le ha pubblicate l’American Anademy of Neurology sulla rivista Neurology.
    Lynne Taylor, coordinatrice del documento e ricercatrice per la University of Washington, spiega: «Le cure palliative includono molto più dei servizi di hospice».
    Nel nuovo documento ha trovato spazio una guida alle cure palliative per diversi disturbi neurologici nel ... (Continua)

    15/03/2022 16:11:00 Nei pazienti in terapia anticoagulante a lungo termine

    Ictus, Alteplase migliora la prognosi
    L’assunzione del farmaco trombolitico Alteplase ha l’effetto di migliorare la prognosi dei pazienti colpiti da ictus e in terapia anticoagulante a lungo termine. A dimostrarlo è uno studio pubblicato su Jama e firmato da scienziati del Centro medico sudoccidentale dell’Università del Texas coordinati dal docente di neurologia Ying Xian.
    I risultati della ricerca sono abbastanza sorprendenti, dal momento che è pratica comune non utilizzare il trattamento trombolitico nei pazienti per via del ... (Continua)

    14/03/2022 15:00:00 Malattia più diffusa fra le donne

    Emicrania, anche la Pma tra i fattori scatenanti
    L’emicrania colpisce milioni di persone in Italia, con una predilezione per le donne in età fertile.
    Circa il 12% della popolazione in generale ha un attacco di emicrania almeno una volta nella vita. La malattia può manifestarsi con o senz’aura ed essere altamente invalidante con ricadute importanti a livello lavorativo, sociale e familiare. Prima era un disturbo poco considerato e trattato a livello sanitario, oggi invece è al centro del dibattito scientifico.
    Il prof. Paolo Calabresi, ... (Continua)

    02/03/2022 09:45:00 Nuovi interventi possibili per la correzione di alterazioni metaboliche

    Il ruolo dell’ambiente nella SLA
    Uno studio internazionale ha permesso di analizzare l’epigenetica della Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) evidenziando 45 siti di variata metilazione in 42 geni grazie all’analisi di ben 6.763 pazienti affetti da SLA.
    Allo studio hanno partecipato ricercatori dell’IRCCS Istituto Auxologico Italiano, del Centro Dino Ferrari e dell’Università degli Studi di Milano con il Prof. Vincenzo Silani, la Prof.ssa Antonia Ratti e il Prof. Nicola Ticozzi.
    Lo studio, pubblicato da Science ... (Continua)

    28/02/2022 15:40:09 Decorso clinico migliore per chi rimane attivo

    L’attività fisica ritarda il Parkinson
    Uno studio apparso su Neurology sostiene che l’attività fisica è utile per migliorare il decorso clinico della malattia di Parkinson. Chi si mantiene attivo ha maggiori probabilità di un’evoluzione più lenta della malattia, e valgono come attività anche le faccende domestiche.
    «I nostri risultati sono entusiasmanti perché suggeriscono che potrebbe non essere mai troppo tardi per una persona con Parkinson per iniziare un programma di esercizi per migliorare il decorso della malattia», spiega ... (Continua)

    26/01/2022 16:30:00 Predice con grande efficacia le persone destinate a sviluppare la malattia

    Alzheimer, intelligenza artificiale per la diagnosi precoce
    Riguardo al nostro rapporto con la memoria ci sono due notizie, una cattiva e una buona. La prima è che i piccoli vuoti di memoria che molti di noi sperimentano nel corso della vita sono il segno di quella che i neurologi chiamano Mild Cognitive Impairment, cioè deficit cognitivo lieve. La seconda però consiste nel fatto che soltanto il 20-30% delle volte queste dimenticanze sono il campanello d’allarme della futura insorgenza dell’Alzheimer.
    I ricercatori dell’Università di Chieti-Pescara ... (Continua)

    25/01/2022 Potrebbero avere un ruolo rilevante nella progressione della malattia

    Sla, accumuli proteici nel sistema nervoso periferico
    Un gruppo di ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano ha rilevato per la prima volta la presenza di specifici accumuli proteici nel sistema nervoso periferico dei pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Grazie a una tecnica diagnostica avanzata – la biopsia del nervo motorio – è stato riscontrato che la proteina pTDP-43 si accumula all’interno dei nervi motori dei pazienti con SLA prima che avvenga la degenerazione assonale tipica della patologia, suggerendo che ... (Continua)

    20/01/2022 14:52:00 Per contrastare i disturbi del sonno necessaria l’attività fisica

    Covid-19 toglie anche il sonno
    Il Covid-19, tra le molteplici ripercussioni che lascia sulla salute psicofisica degli italiani, non fa dormire sonni tranquilli. Sono infatti aumentati a dismisura gli episodi di insonnia e i disturbi del sonno legati anche all'incertezza di uscire fuori da una pandemia che dura da ormai da due anni tra impennate e discese dei contagi e nuove restrizioni.
    Ma ricorrere alle pillole per dormire è l'unica opzione? Ed è vero che tra gli effetti della sindrome Long Covid, la difficoltà a ... (Continua)

    13/01/2022 14:50:00 L’analisi sfrutta l’intelligenza artificiale

    Il test della voce rivela Covid-19
    Grazie a uno smartphone e all’intelligenza artificiale è possibile diagnosticare la positività a Covid-19. Lo afferma uno studio pubblicato sul Journal of Voice da un team dell’Università di Tor Vergata a Roma e dell’Università di Pavia.
    “Una ricerca del MIT di Boston ha stimato che i tamponi nasali hanno un livello di accuratezza medio compreso tra il 40% e l'86%, mentre il nostro sistema arriva al 90%; e in futuro faremo ancora meglio grazie al machine learning, ovvero l'apprendimento ... (Continua)

    29/12/2021 11:00:00 Approvato negli Stati Uniti efgartigimod alfa-fcab

    Un farmaco per la miastenia gravis
    È stato approvato un nuovo farmaco per la cura della miastenia gravis. La Fda, l’agenzia del farmaco statunitense, ha concesso il beneplacito per efgartigimod alfa-fcab, un trattamento della miastenia gravis generalizzata (gMG) per gli adulti che risultano positivi all'anticorpo del recettore dell'acetilcolina (AChR). Sviluppato dalla biotech olandese argenx, sarà messo in commercio con il marchio Vyvgart.
    Efgartigimod alfa-fcab, il primo di una nuova classe di farmaci, è un frammento di ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale