• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 31 a 40 DI 250

    12/01/2009 14:07:42 
    Scoperta la causa dell'encefalopatia etilmalonica
    Una ricerca italiana ha identificato il meccanismo biologico che conduce ad una gravissima e rarissima malattia infantile: l'encefalopatia etilmalonica.
    La prestigiosa rivista “Nature Medicine” ha pubblicato la nuova importante scoperta del Centro di Ricerca sulle Malattie Mitocondriali Fondazione Pierfranco e Luisa Mariani, presso l’Istituto Neurologico Carlo Besta (Nature Medicine AOP 11 January 2009; doi:10.1038/nm.1907).
    Il team di ricercatori diretti da Valeria Tiranti e Massimo ... (Continua)
    26/01/2009 10:35:50 
    Nuova angiografia con la RMN per prevenire l'ictus
    Presso la Neuroradiologia della Fondazione Istituto Neurologico Besta e dell’Ospedale Niguarda di Milano è arrivata dall’Università dell’Illinois di Chicago un’angiografia quantitativa di risonanza magnetica, la MRI-NOVA con cui si calcola la percentuale di rischio dei pazienti che, secondo le indagini convenzionali, potrebbero avere uno stroke.
    Individuate occlusioni stenotiche, ostruzioni o dilatazioni aneurismatiche e il conseguente danno sul tessuto cerebrale a valle rimasto “a secco” ... (Continua)
    06/03/2009 14:57:24 
    Derivato della vitamina D contro l'infertilità maschile
    Semplici terapie mediche o chirurgiche consentono di risolvere le disfunzioni dell'apparato genitale maschile, problemi che interessano milioni di persone, ma spesso sottovalutati. Nel reparto di Urologia degli Ospedali Riuniti è in corso uno studio su un derivato della vitamina D considerato in grado di migliorare la motilità degli spermatozoi e contrastare l’infertilità maschile.
    Anche quest'anno gli Ospedali Riuniti aderiscono alla Settimana della ... (Continua)
    12/03/2009 15:19:59 

    Scoperte a Verona cellule staminali nelle meningi
    Nuova scoperta scientifica nel campo delle cellule staminali. Il lavoro è frutto di una ricerca dell’Università di Verona portata avanti nel Laboratorio di ricerca sulle cellule staminali, coordinato da Mauro Krampera, ricercatore della sezione di Ematologia diretta da Giovanni Pizzolo, e nel Laboratorio di ricerca della sezione di Farmacologia diretta da Guido Fumagalli grazie all’impegno di Francesco Bifari e Ilaria Decimo, giovani promesse della ricerca dell’ateneo veronese.
    I risultati ... (Continua)

    19/03/2009 

    Laparoscopia dall'ombelico contro il cancro alla prostata
    Rimuovere la prostata attaccata dal cancro con interventi chirurgici sempre meno invasivi per il paziente.
    Con questo obiettivo Franco Gaboardi, direttore dell’unità di Urologia dell’ospedale Sacco di Milano, ha effettuato la prima prostatectomia radicale per cancro della prostata da una singola porta ombelicale.
    La tecnica – spiega il professore – «è un’evoluzione della laparoscopia convenzionale, resa possibile grazie a un’innovazione tecnologica chiamata Triport®, che permette ... (Continua)

    17/04/2009 16:22:15 
    I neuroni specchio e le relazioni interpersonali
    I neuroni specchio ci servono non solo per comprendere le azioni altrui, ma anche per relazionarci con i nostri simili organizzando reazioni adatte agli stimoli ricevuti. L'hanno scoperto alcuni ricercatori dell'Università di Parma e dell'Università di Tuebingen (Germania) che hanno pubblicato la loro ricerca su “Science”.
    Già da tempo si sapeva che i neuroni specchio rivestono un'importanza cruciale nei processi di apprendimento e di comprensione dell'agire altrui, ma il nuovo studio ... (Continua)
    24/06/2009 Bicalutamide per il cancro alla prostata
    Nuova terapia precoce efficace contro i tumori alla prostata
    Una nuova terapia può combattere efficacemente il cancro alla prostata. La qualità di vita dei pazienti migliora sensibilmente ed essi possono evitare la “castrazione chimica” derivante da alcune terapie ormonali. Si chiama bicalutamide la molecola che ha mostrato di ottenere i migliori risultati clinici, abbassando i livelli dell'antigene prostatico specifico (PSA) e limitando gli effetti collaterali di un trattamento precoce con terapia ormonale a base di lh-rh analoghi (Blocco Androgenico ... (Continua)
    10/07/2009 

    Maturità, come evitare il blocco psicologico
    Trovarsi seduti sul proprio banco e non ricordare nulla di quello che si è studiato per un anno intero. Il sudore e il battito cardiaco aumentano, si ha la sensazione di soffocare e soprattutto non si ricorda nulla della materia per la quale si sta sostenendo l'esame. Si chiama "panico del non ricordo". E può colpire anche gli studenti che hanno passato gli ultimi mesi sui libri per prepararsi al meglio all'esame di Maturità.
    Ne parla Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, Presidente ... (Continua)

    28/07/2009 Speranze di cura per le lesioni spinali
    Cellule del sangue limitano i danni del midollo spinale
    Alcune cellule del sangue, i macrofagi, possono limitare i danni inferti al midollo spinale in seguito a lesioni traumatiche, come ad esempi gli incidenti stradali o sportivi.
    La scoperta, per ora sperimentata solo sui topi, è stata fatta da un'equipe di ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele, guidata da Michal Schwartz, in collaborazione con i ricercatori dell’Unità di Neuroimmunologia (Istituto di Neurologia Sperimentale - INSPE) del San Raffaele di Milano, ... (Continua)
    02/10/2009 Lo studio Clarity prova l'efficacia del farmaco
    Conferme per Cladribina contro la Sclerosi Multipla
    Nuove speranze per la cura della Sclerosi Multipla, terribile malattia autoimmune che colpisce i muscoli e il sistema nervoso.
    Un’analisi retrospettiva dello studio CLARITY1 dimostra che un breve ciclo di trattamento orale col farmaco Cladribina compresse ha aumentato notevolmente la percentuale di pazienti liberi da attività di malattia rispetto al gruppo trattato con placebo.
    I dati emersi da questa analisi retrospettiva sono stati presentati dalla casa farmaceutica Merck Serono, ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale