Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 290

Risultati da 1 a 10 DI 290

18/02/2016 09:49:00 L'effetto è legato al consumo dei frutti e non dei succhi

I mirtilli curano la cistite
La cistite può essere trattata anche con un rimedio naturale e gustoso, i mirtilli. Lo dice un esperto dello Houston Methodist Hospital, l'urologo Timothy Boone. I mirtilli sono ricchi di antiossidanti e hanno proprietà antibatteriche. Tuttavia, il loro effetto sarebbe assicurato solo se mangiati, mentre il succo che se ne può ricavare avrebbe capacità antinfettive inferiori.
Stando alle stime, le infezioni batteriche delle vie urinarie colpiscono in media 1 donna su 4 fra i 20 e i 50 anni. ... (Continua)

12/02/2016 11:24:00 Gli interventi inappropriati secondo gli esperti americani

Le pratiche da evitare nella chirurgia bariatrica
La chirurgia bariatrica per il trattamento dell'obesità cronica entra a far parte delle discipline regolamentate dagli esperti di Choosing Wisely. L'iniziativa, nata per ridurre il numero delle pratiche inappropriate in medicina, giunge così a includere una lista redatta dall'American Society for Metabolic and Bariatric Surgery (Asmbs).
Ecco i 5 punti:

1) Meglio evitare un approccio a cielo aperto per le principali procedure di chirurgia bariatrica. La laparoscopia offre vantaggi ... (Continua)

05/02/2016 09:59:00 Efficace nel ridurre il fenomeno nei bambini piccoli

L'azitromicina per il respiro sibilante
L'azitromicina si rivela efficace nel trattamento del respiro sibilante nei bambini più piccoli. Lo dice uno studio pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine da un team dell'Università di Copenhagen.
Hans Bisgaard, il coordinatore dello studio, spiega: «Le riacutizzazioni virali con sibili sono tra le principali cause di ricovero ospedaliero nei neonati, e gli attuali trattamenti sono spesso inefficaci».
Il team danese ha sperimentato l'effetto dell'azitromicina - un antibiotico - ... (Continua)

04/02/2016 09:55:00 Alcuni sintomi potrebbero essere il segno della presenza di un tumore
Cancro, i segnali del corpo da non sottovalutare
Alcuni segnali specifici che il corpo ci manda potrebbero celare la presenza di un tumore. A dirlo sono gli esperti dell'American Cancer Society che, in occasione della Giornata mondiale per la lotta al cancro, ricordano quali sono quei sintomi che faremmo bene a tenere in considerazione.
Fra di essi, una stanchezza persistente, che non passa neanche dormendo più del solito, una perdita di peso inspiegabile, un dolore cronico presente per più settimane e insensibile all'assunzione di ... (Continua)
03/02/2016 09:14:00 Pericolo dimezzato nei neonati

I probiotici in gravidanza riducono il rischio di allergia
L’uso corretto di specifici probiotici fin dalla gravidanza e la loro somministrazione al bambino nell’arco del primo anno di età può ridurre del 50% l’incidenza di allergie nei neonati ad alto rischio.
Il dato emerge dalle linee guida internazionali sui probiotici per la prevenzione delle malattie atopiche e autoimmuni promosse dalla World Allergy Organization (WAO) e dal Dipartimento di Epidemiologia Clinica e Biostatistica della McMaster University (Ontario, Canada).
Eppure sono ... (Continua)

29/01/2016 11:05:00 Quando gli antibiotici non servono per curare i polmoni

BOOP, la finta polmonite
Niente è come sembra. A volte sintomi riconducibili alla polmonite - tosse persistente, febbre, spossatezza - potrebbero nascondere un'altra patologia, meno insidiosa ma più difficile da diagnosticare e dal nome apparentemente inquietante: bronchiolite obliterante con polmonite organizzata (BOOP) o anche polmonite criptogenica organizzata (COP).
Ciò che viene spesso scambiato per polmonite anche sulla base di esami obiettivi è in realtà il frutto di una risposta riparativa del polmone a un ... (Continua)

26/01/2016 14:59:00 Tecnica alternativa per eliminare i batteri resistenti

Un fascio di luce per sostituire gli antibiotici
Gli antibiotici hanno rappresentato una delle grandi conquiste della medicina moderna, consentendo al genere umano di resistere alle infezioni anche più gravi. Tuttavia, le cose stanno lentamente cambiando e si profila all'orizzonte l'incubo di una nuova era priva di protezioni contro le principali infezioni batteriche.
Già adesso la resistenza agli antibiotici provoca la morte di 25mila persone ogni anno, con costi sanitari pari a 1,5 miliardi di euro.
Per questo, i ricercatori stanno ... (Continua)

21/01/2016 10:23:00 Nuovo esame rapido per capire l'origine dell'infezione

Batterio o virus? Un test del sangue lo scopre
Spesso, in presenza di un'infezione, assumiamo farmaci sbagliati. Accade perché è difficile stabilire se l'infezione è dovuta a un virus o a un batterio, dato che i sintomi sono del tutto sovrapponibili. Ora però un gruppo di ricercatori della Duke University ha messo a punto un nuovo test del sangue in grado di capire se l'infezione che abbiamo è di origine virale o batterica.
Lo studio, pubblicato su Science Translational Medicine, ha coinvolto oltre 300 pazienti colpiti da influenza ... (Continua)

20/01/2016 10:10:00 Opzione alternativa a quella chirurgica

Gli antibiotici curano l'appendicite
Non c'è solo il bisturi per risolvere un problema di appendicite. Una serie di studi ha messo in discussione la granitica certezza dell'esigenza di un intervento in caso di appendicite acuta per il rischio che si trasformi in peritonite, mettendo a rischio la vita del paziente.
L'ultimo in ordine di tempo è quello pubblicato su Jama Surgery da un team del Center for Surgical Outcomes Research al Nationwide Children's Hospital di Columbus in Ohio.
Peter Minneci, coordinatore dello studio, ... (Continua)

19/01/2016 14:50:00 In un caso su cinque non si può stabilire la causa
L'origine sconosciuta della febbre nei bambini
Evento di per sé abbastanza frequente, la febbre nei bambini spesso ha un'origine non chiara. Secondo uno studio dell'Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, infatti, in un caso su cinque la febbre non ha una causa precisa e riconoscibile.
I medici milanesi hanno creato un centro dedicato al fenomeno noto con l'acronimo FUO, ovvero Fever of Unknown Origin (Febbre di origine sconosciuta).
Susanna Esposito, Direttore dell'Unità di Pediatria ad Alta Intensità di Cura dell'Ospedale, spiega: ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale