Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 147

Risultati da 51 a 60 DI 147

28/11/2012 Farmaco indicato per i pazienti con trombosi venosa profonda o embolia polmonare
Embolia polmonare, autorizzato Rivaroxaban
L’anticoagulante orale Xarelto (rivaroxaban) di Bayer HealthCare è stato approvato dalla Commissione Europea (CE) per il trattamento dell’embolia polmonare (EP) e la prevenzione delle recidive di trombosi venosa profonda (TVP) e dell’EP negli adulti.
Tale approvazione fa di rivaroxaban l'unico nuovo anticoagulante orale approvato per questa indicazione nell’UE. "Circa un paziente su 10 affetto da embolia polmonare muore a causa della malattia, e a questo riguardo, l’EP rimane una delle ... (Continua)
13/09/2012 15:29:48 Ricerca francese spiega i rischi legati a un consumo regolare

L'alcool favorisce le emorragie cerebrali
Hanno 60 anni, ma il loro cervello sottoposto ad analisi ne mostra 14 in più. Sono i 137 pazienti di un gruppo più ampio di 540 soggetti ospedalizzati a causa di un evento vascolare cerebrale di natura emorragica presso l'unità neurovascolare presso il Centre Hospitalier Régional Universitaire di Lille, nel nord della Francia.
Il sottogruppo che fa parte di questo campione di soggetti che hanno sofferto di emorragie cerebrali si distingue per un consumo quotidiano di almeno quattro bicchieri ... (Continua)

03/08/2012 10:17:06 Ricerca sottolinea il rischio dell'esposizione al metallo per le donne anziane
Cadmio associato all'arteriosclerosi
Un'esposizione al cadmio può provocare l'arteriosclerosi nelle donne anziane. Lo dice uno studio svedese appena pubblicato sul Journal of Internal Medicine dai ricercatori dell'Università di Goteborg.
I medici scandinavi hanno analizzato un totale di 599 donne di 64 anni divise per gruppi a seconda della loro tolleranza al glucosio. Nel corso della prima fase di sperimentazione, i ricercatori hanno misurato la quantità di cadmio presente nel sangue e nelle urine delle donne, dopodiché hanno ... (Continua)
26/06/2012 16:08:17 L'innesto aiuta le arterie a rigenerarsi

Un impianto biodegradabile per ottimizzare il bypass
Un team di ricercatori dell'Università di Pittsburgh, negli Stati Uniti, ha messo a punto un nuovo tipo di innesto completamente biodegradabile per favorire la rigenerazione delle arterie dopo un intervento di bypass coronarico.
Questo tipo di impianto, i cui dettagli sono illustrati su Nature Materials, si dissolve nell'organismo nel giro di 90 giorni senza alcuna controindicazione. Si tratta di un approccio del tutto originale rispetto alle terapie utilizzate abitualmente per la ricrescita ... (Continua)

15/06/2012 10:04:54 L'indurimento delle arterie si potrà combattere con una terapia ultra-specifica

Farmaci a orologeria contro l'aterosclerosi
Nei prossimi anni avremo a disposizione farmaci ultra-intelligenti contro l'aterosclerosi. Saranno delle vere e proprie piccole bombe a orologeria, che si attiveranno solo per dilatare i vasi sanguigni ostruiti dall'aterosclerosi, evitando così gli effetti collaterali dei normali vasodilatatori.
Questi farmaci infatti allargano i vasi sanguigni in maniera indiscriminata, portando a un abbassamento della pressione sanguigna e in alcuni casi a una riduzione di afflusso di ossigeno al cuore, ... (Continua)

11/05/2012 Confermati i risultati degli studi sul sistema di denervazione renale

Ipertensione resistente ai farmaci
Nuove conferme dei benefici clinici della denervazione renale, terapia innovativa per il trattamento dell’ipertensione resistente ai farmaci, arrivano dai maggiori congressi internazionali. Nel corso dell’American College of Cardiology svoltosi a Chicago lo scorso marzo, infatti, sono stati presentati sia i risultati dello studio SYMPLICITY HTN-1, che hanno dimostrato la sicurezza e l’efficacia della denervazione renale fino a tre anni, sia quelli dello studio SYMPLICITY HTN-2, che hanno ... (Continua)

03/05/2012 20:32:39 Grazie alla circolazione extracorporea l’intervento è riuscito

Aneurisma congenito operato a Siena

Si è trattato di un aneurisma congenito secondario ad un’ischemia cerebrale l’intervento chirurgico effettuato su un bambino di 7 anni che presentava una malattia dei vasi cerebrali, è stato asportato in una seduta chirurgica durata dodici ore con circa 20 operatori sanitari riuniti in una equipe pluridisciplinare grazie alla quale si presenta una speranza di vita per il bambino che sembrava non avere scampo vista l’alto rischio di rottura dell’aneurisma stesso.
«Il bambino - ha ... (Continua)

09/03/2012 A Roma l’unico Centro italiano per la Brachiterapia in età pediatrica
Retinoblastoma, nuovo protocollo terapeutico
Un team di esperti coordinato dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha messo a punto un nuovo protocollo terapeutico per la cura del tumore dell'occhio più frequente in età pediatrica, il retinoblastoma.
Obiettivo prioritario del nuovo percorso è riconoscere tempestivamente il più aggressivo tumore dell’occhio nei bambini, identificando correttamente i pazienti che possono essere avviati a una cura conservativa. Attraverso una innovativa integrazione di trattamenti - chemioterapia, laser, ... (Continua)
07/03/2012 Ricerca inglese studia l'influenza esercitata dal cromosoma Y

Un legame genetico per le malattie del cuore
C'è un legame genetico alla base della malattia cardiaca coronarica. Lo dice uno studio dell'Università di Leicester, nel Regno Unito, che ha pubblicato sulla rivista Lancet i risultati di una ricerca sull'ereditarietà delle coronaropatie fra padri e figli.
I ricercatori, finanziati dall'Unione Europea, hanno scoperto che il cromosoma Y, presente solo negli uomini, influenza il modo in cui un uomo trasmette la malattia cardiaca coronarica al figlio. La malattia comporta il restringimento ... (Continua)

16/02/2012 Nuova strategia terapeutica per l'irrigidimento delle arterie

Una molecola per proteggere le arterie in menopausa
Una delle conseguenze della menopausa è l'irrigidimento delle arterie, disturbo per il quale finora non si era trovato un vero e proprio rimedio. Ora una ricerca americana tenta di offrire un'opportunità terapeutica ai medici con la scoperta di una molecola in grado di migliorare la funzione vascolare delle donne in menopausa.
I ricercatori dell'Università del Colorado, guidati da Kerrie Moreau, hanno scoperto che la molecola BH4 o tetraidrobiopterina può svolgere un ruolo protettivo per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale