Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1055

Risultati da 911 a 920 DI 1055

06/05/2005 
I traumatizzati rischiano disfunzioni ipofisiarie
Il 20% delle persone che hanno subìto un trauma cranico (in Italia 114mila l’anno, ovvero 200 ogni 100mila abitanti) sviluppano disfunzioni dell’ipofisi e quindi deficit ormonali, in particolare una grave carenza di ormone della crescita. La disfunzione ipofisaria (o ipopituitarismo) è una patologia dovuta all’assenza o alla riduzione della secrezione di uno o più ormoni dell’ipofisi e porta a disfunzioni di surrene e tiroide, deficit di ormone della crescita (GH), diabete insipido. I pazienti ... (Continua)
03/05/2005 

Il punto sulle malattie gastrointestinali
La diffusione delle malattie dell’apparato digerente riguarda un numero sempre crescente di italiani. Oggi, in Italia sono, infatti, quasi 10 milioni le persone che risultano affette da patologie gastrointestinali. Non solo. Sul piano epidemiologico le Malattie dell’Apparato Digerente (che comprendono tutte le malattie come le malformazioni, le degenerazioni, le infiammazioni e i tumori interessanti l’apparato digerente e gli organi annessi come fegato, vie biliari e pancreas) rappresentano la ... (Continua)

21/04/2005 

La metaformina in aiuto degli adolescenti obesi
Un farmaco comunemente utilizzato nella terapia del diabete di tipo 2 in pazienti adulti, può anche aiutare adolescenti obesi ad abbassare il rischio di sviluppare tale condizione. Nel diabete di tipo 2, una persona diviene meno sensibile agli effetti dell'insulina, un ormone che aiuta il nostro organismo ad usare il glucosio come carburante. I fattori di rischio per il diabete includono una storia familiare della patologia, l'obesità e alti livelli di insulina nel sangue. Il farmaco più ... (Continua)

11/04/2005 
Una sirena d’allarme per il cuore
Più di un milione e mezzo di italiani soffrono di scompenso cardiaco, e sono costretti ogni anno a oltre 177.000 ricoveri. Per loro è stato inventato l'antifurto per il cuore. Si tratta di un normale defibrillatore a cui è stata aggiunta una 'sentinella' pronta a lanciare un allarme sonoro nel momento in cui il cuore rischia di aggravarsi, grazie un sistema di monitoraggio continuo del livello dell'acqua nei polmoni. Il sistema è in grado di avvisare il paziente con 14 giorni ... (Continua)
23/03/2005 
L'insonnia, un nemico da battere
L'insonnia, un nemico da battere Il sonno ed i suoi disturbi hanno trovato un adeguato approccio nelle Prime Linee Guida Italiane per la Gestione Diagnostica e Terapeutica dell’Insonnia, realizzate dall'Associazione Italiana di Medicina del Sonno in collaborazione con i medici di medicina generale.
Le linee guida si propongono di affrontare le problematiche legate al sonno ella gestione dei disturbi del dormire, patologia importante perché condiziona gravemente la qualità della vita ... (Continua)
22/03/2005 Identificata nuova molecola contro il cancro tiroideo

Gli attameri, i segnalatori dei tumori
Una nuova molecola, in grado di inibire la produzione di alcune proteine che causano tumori alla tiroide, è stata identificata da un gruppo di ricercatori del Cnr di Napoli, in collaborazione con alcuni scienziati francesi. La molecola biologicamente attiva appartiene al gruppo degli attameri, piccoli RNA in grado di riconoscere in modo altamente selettivo alcuni oncogeni, bloccando la loro capacità di produrre proteine tumorali.

“Uno degli attameri da noi isolati – spiega il dottor ... (Continua)

01/03/2005 
Donne, se fa molto freddo attente alla malattia di Raynaud
Le basse temperature possono scatenare una risposta esagerata del sistema che regola la vasocostrizione dei piccoli vasi delle dita, dando luogo a una serie di sintomi fastidiosi e spesso invalidanti che colpiscono il 10% della popolazione, con un rapporto donne-uomini di 9 a 1. Se nella maggioranza dei casi il disturbo è di natura benigna, talvolta può essere la spia di una malattia più complessa e subdola, che va diagnosticata tempestivamente con l’aiuto dell’angiologo. Da VAS (Vascular - ... (Continua)
18/02/2005 
Lombalgia acuta: i pazienti sono poco soddisfatti
Il Direttore Scientifico dell'Istituto scientifico italiano colonna vertebrale, Dott. Stefano Negrini commenta, nel comunicato stampa emesso dall'Istituto il 17 febbraio 2005, le linee Guida per la lombalgia acuta e le definisce "essenziali, ma non sempre affidabili". Viene poi commentato lo studio con il quale gli autori "hanno cercato di verificare quali sono le aspettative e qual è la soddisfazione nei confronti delle prestazioni sanitarie del paziente che soffre di mal di ... (Continua)
15/02/2005 

Aids: scoperta un ceppo folgorante del virus HIV
Una forma folgorante di HIV, resistente a qualsiasi trattamento è stata individuata da uno scienziato statunitense e spinge le autorità sanitarie di New York a mettere di nuovo in guardia la comunità omosessuale. Un comunicato del servizio sanitario di New York parla della scoperta di una varietà molto resistente del virus HIV che progredisce molto rapidamente, che è stata individuata per la prima volta in un residente della città nord-amercana. Questa varietà non risponde alle cure ... (Continua)

08/02/2005 
Una nuova cura per l’acromegalia, causa del gigantismo
Da oggi un farmaco innovativo frutto della ricerca Pfizer, Pegvisomant, apre nuove prospettive al trattamento dell’acromegalia, una malattia rara ed invalidante, e offre una possibilità di cura anche per i pazienti che non rispondono ad altri schemi terapeutici.
Pegvisomant, nuovo trattamento per l’acromegalia, fa parte di una nuova classe di farmaci di origine ricombinante con un approccio profondamente innovativo. Il meccanismo con cui Pegvisomant svolge la sua azione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale