Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 191

Risultati da 141 a 150 DI 191

14/02/2007 
Linfoma cutaneo a cellule T
Il farmaco forodesina (FodosineTM), l’efficace citocida nei confronti di cellule neoplastiche di linfoma e leucemia T e B, è stato riconosciuto “farmaco orfano” per il trattamento del linfoma cutaneo a cellule T dalla Committee for Orphan Medicinal Products (COMP) dell’EMEA (European Medicines Agency). FodosineTM, già riconosciuto dall’EMEA “farmaco orfano” per la leucemia linfoblastica acuta a cellule T , in seguito all’accordo con BioChryst sarà commercializzato a breve da Mundipharma nei ... (Continua)
18/01/2007 
Trapianto di staminali
Le cellule staminali del cordone ombelicale, conservato dopo la nascita, hanno consentito ai medici di salvare una bambina affetta da leucemia acuta linfoblastica (Lal). La notizia è data dall'edizione elettronica di “Pediatrics”, il giornale dell’Accademia americana di pediatria. E' il primo caso di trapianto autologo ematopoietico in un piccolo malato. Scontati i dibattiti etici relativi alla conservazione privata del cordone ombellicale.
All'età di tre anni era stata ... (Continua)
13/12/2006 
Un anticorpo monoclonale contro la leucemia linfatica
In base ai dati finali dello studio internazionale di fase III CAM 3071, i pazienti affetti da leucemia linfatica cronica a cellule B (B-cell chronic lymphocytic leucemia, B-CLL) potrebbero presto disporre di una più efficace opzione terapeutica da somministrare nelle fasi iniziali del decorso della loro malattia. I dati dello studio hanno dimostrato che, in pazienti affetti da B-CLL precedentemente non trattati, alemtuzumab è superiore a clorambucile come terapia di prima linea in termini di ... (Continua)
24/11/2006 

Leucemia linfatica acuta: nuovo farmaco
La Leucemia Linfatica Acuta è la forma più frequente nei bambini e solitamente insorge nella fascia d'età compresa fra i 3 e i 10 anni. In Italia colpisce quasi 400 bambini l'anno.
La leucemia linfatica acuta è, però, la forma più curabile di leucemia nei bambini e, soprattutto con l'approvazione da parte dell'Emea di un nuovo farmaco, maggiori saranno le possibilità di sopravvivenza.
L' Agenzia europea del farmaco, infatti, ha finalmente dato il consenso per la distribuzione di una ... (Continua)

02/10/2006 

Cifoplastica
Oggi una nuova tecnica di intervento mininvasiva, la cifoplastica con palloncino, consente di eliminare il dolore e le difficoltà motorie, recuperando quanto più possibile l’altezza originaria del corpo vertebrale fratturato.
Un peso sollevato distrattamente, un movimento brusco, talvolta solo l’essersi chinati troppo, rifacendo il letto al mattino: tutti gesti a prima vista innocui e invece suscettibili di provocare, nei soggetti predisposti, il cedimento e il collasso del corpo ... (Continua)

28/06/2006 
Le leucemie: la mieloide ed il Glivec
Il termine leucemia (dal greco leukos, bianco e emia, emico riferito al sangue) significa propriamente sangue bianco e deriva dal colore più chiaro del normale, conferito al sangue dei leucemici dall'abnorme numero di globuli bianchi (leucociti). La leucemia è infatti un tumore delle cellule del sangue, caratterizzato da una proliferazione anomala dei leucociti.
Come si sviluppano
Il processo patogenetico che porta alla leucemia si svolge all’interno del midollo osseo, l’organo - in ... (Continua)
26/06/2006 

La leucemia mieloide cronica
La leucemia mieloide cronica (LMC) è una neoplasia maligna, causata da una alterazione acquisita della cellula staminale totipotente del midollo osseo, quella cioè dalla quale si originano tutte le altre cellule. Questa alterazione, permanente, causa una proliferazione incontrollata del midollo osseo stesso con produzione di un numero elevato di globuli bianchi. I globuli bianchi in eccesso escono dal midollo osseo e vanno a colonizzare il sangue periferico e la milza. Il termine “cronica” ... (Continua)

23/06/2006 
Glivec e lo studio Iris
Glivec (imatinib) precedentemente indicato con la sigla di sviluppo STI571 (dove STI sta per Signal Transduction Inhibition, ossia inibizione della trasduzione del segnale), rappresenta uno straordinario progresso medico nel trattamento della LMC: la capacità di colpire "come bersaglio" una specifica proteina cellulare che si esprime solo nelle cellule leucemiche rappresenta infatti un modo per risparmiare le cellule non neoplastiche.
Come farmaco progettato razionalmente per agire sulla ... (Continua)
15/05/2006 
Nuovo medicinale per la Sindrome Mielodisplastica
Un farmaco è in grado di riattivare alcuni geni coinvolti nella sindrome mielodisplastica e potrebbe rappresentare una nuova prospettiva terapeutica per alcune leucemie. Si chiama “terapia epigenetica del cancro” e rappresenta una delle prospettive oggi più interessanti per “correggere” farmacologicamente alcune delle anomalie genetiche coinvolte nell’insorgenza delle malattie neoplastiche. Una prospettiva tanto promettente che ha portato all’approvazione, da parte dell’americana Food and ... (Continua)
09/05/2006 
La mielofibrosi. Cos'e' e come viene studiata
La mielofibrosi è una malattia rara, dalle cause sconosciute, la cui caratteristica è il notevole aumento del tessuto fibroso nel midollo
In termini scientifici la mielofibrosi idiopatica è un disordine mieloproliferativo cronico caratterizzato dalla deposizione di quantità variabili di fibre nel midollo osseo fino alla fibrosi estesa associata ad osteosclerosi, cioè all'aumento anche del tessuto osseo; dallo sviluppo di sedi extramidollari di emopoiesi, specialmente nella milza che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale