Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 191

Risultati da 41 a 50 DI 191

11/03/2014 15:39:43 Alterazioni di DNMT3A causano problemi cognitivi e di crescita
Un gene alla base di una forma di gigantismo
Un singolo gene potrebbe essere alla base di una forma di gigantismo recentemente descritta dagli scienziati e denominata “sindrome DNMT3A di crescita eccessiva”. Proprio il gene metiltransferase del Dna è quello coinvolto in questa forma di gigantismo, come sostengono i ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra.
Il gene è associato generalmente all'insorgenza della leucemia, ma in questo caso alcune sue alterazioni colpiscono la crescita e lo sviluppo intellettivo dei bambini ... (Continua)
24/02/2014 16:49:03 Diagnosi possibile anche senza in alcuni casi
Fibrosi polmonare, quando la biopsia non è necessaria
Uno studio americano sostiene che non sia sempre necessaria la biopsia polmonare nei casi in cui si sospetti la fibrosi polmonare idiopatica. Lo studio pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine fa notare che per evitare l'esame è comunque necessario che alla Tc ad alta risoluzione non compaiano i segni tipici della patologia.
Ganesh Raghu, ricercatore presso lo University of Washington Medical Center di Seattle, spiega: “la fibrosi polmonare idiopatica sta diventando sempre più comune, ... (Continua)
12/02/2014 09:30:51 Ricerca italiana evidenzia l'efficacia di flebuxostat

Il farmaco che spazza via gli effetti della chemio
L'obiettivo è di ridurre gli effetti nocivi legati alla somministrazione di farmaci chemioterapici in caso di leucemia. In tal senso, l'azienda farmaceutica Menarini ha promosso uno studio per la valutazione dell'efficacia di flebuxostat, un farmaco già utilizzato contro la gotta.
Ogni anno sono oltre 25.000 gli italiani che devono fare i conti con tumori ematologici come leucemie e linfomi, guaribili oggi nel 70 % dei casi, ma che espongono al rischio di uno degli effetti collaterali più ... (Continua)

07/02/2014 16:21:01 Non c'è rapporto di causa ed effetto secondo un rapporto europeo

Leucemia e tralicci dell'alta tensione, nessun legame
I tralicci dell'alta tensione non produrrebbero alcun aumento dell'incidenza di leucemia e non causerebbero in genere danni alla salute dei cittadini. A dirlo è un rapporto reso noto dalla commissione europea, che ha lasciato spazio tuttavia a eventuali nuove ricerche.
Stando al rapporto, la stragrande maggioranza degli studi analizzati escluderebbe il nesso fra bassissime frequenze magnetiche, quelle emesse dai tralicci dell'alta tensione, ed eventuali effetti nocivi indotti. Qualche studio ... (Continua)

15/01/2014 12:19:59 Creata in laboratorio una versione con le proprietà del midollo naturale
Un midollo osseo artificiale per curare la leucemia
Un gruppo di ricercatori tedeschi è riuscito a produrre una versione artificiale del midollo osseo da utilizzare in futuro per la creazione di cellule staminali ematopoietiche e quindi per curare la leucemia.
Il risultato è frutto del lavoro di scienziati del Kit (Karlsruhe Institute of Technology), del Max Planck Institute for Intelligent Systems di Stoccarda e della Tubingen University.
I medici tedeschi hanno realizzato una struttura porosa in grado di riprodurre le proprietà ... (Continua)
13/12/2013 10:28:00 La molecola efficace contro la leucemia linfatica cronica

Leucemia, obinutuzumab come nuova terapia
La molecola obinutuzumab è risultata efficace in uno studio di fase III presentato nel corso dell'ultimo congresso della Società Americana di Ematologia di New Orleans.
Lo studio CLL11, condotto in collaborazione con il German CLL Study Group, ha posto a confronto obinutuzumab (GA101) in combinazione con clorambucile, con rituximab in combinazione con clorambucile nei pazienti affetti da leucemia linfatica cronica (LLC) non trattata in precedenza e patologie coesistenti. I dati dimostrano ... (Continua)

25/11/2013 12:36:15 Il bersaglio è l'enzima JAK2
Nuovo trattamento per la leucemia resistente
Uno studio australiano pone le basi per un nuovo tipo di trattamento della forma più aggressiva della leucemia. I ricercatori del Peter MacCallum Cancer Center di Melbourne hanno escogitato un nuovo tipo di approccio, denominato a “doppia canna”, per aumentare la sopravvivenza a lungo termine dei pazienti affetti dalla leucemia resistente ai trattamenti.
Alla base di questa forma della malattia c'è l'enzima JAK2, che alimenta una forma particolarmente violenta del tumore. “Sono forme ... (Continua)
24/10/2013 I bambini nati grazie alla fecondazione assistita rischiano di più

I rischi della fecondazione assistita
La fecondazione assistita è associata a un rischio maggiore di cancro nei bambini nati grazie alle varie tecniche utilizzate per stimolare le gravidanze. A dirlo è una vasta revisione sistematica prodotta dai ricercatori del Danish Cancer Society Research Center di Copenaghen guidati dalla dott.ssa Marie Hargreave.
L'analisi ha preso in esame 25 studi pubblicandone il resoconto su Fertility and Sterility. I dati dimostrano che i bambini nati dopo un trattamento di fecondazione assistita ... (Continua)

22/10/2013 10:45:10 I progressi nella terapia delle patologie linfoproliferative

Nuova tecnica di trapianto per linfomi e leucemie
Percentuali di guarigione sempre più elevate tra i malati di patologie linfoproliferative (linfomi e leucemia linfatica cronica), ricorrendo all’utilizzo di nuovi farmaci. Mentre, grazie al “trapianto aploidentico”, che utilizza cellule staminali emopoietiche da donatore familiare si possono curare i casi più gravi di leucemie e anche di linfomi aggressivi.
Sono questi i progressi più significativi registrati negli ultimi mesi dalle Ematologie italiane, all’esame degli specialisti riuniti a ... (Continua)

09/10/2013 14:13:48 Scoperta tedesca apre la strada a nuove terapie
Due alterazioni genetiche rendono ostica la leucemia
Un team di ricerca tedesco ha scoperto l'esistenza di due specifiche alterazioni genetiche che rendono più difficile il trattamento in caso di leucemia. Le due modificazioni sono correlate a una crescita maggiore del cancro e a una particolare resistenza delle cellule leucemiche nei confronti dei farmaci antitumorali.
Si tratta di cellule simili alle staminali della leucemia mieloide cronica con mutazioni che attivano la beta-catenina, particolarmente resistenti al farmaco Imatinib, e di un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale