Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 1941 a 1950 DI 3528

25/05/2011 Ridurre il rischio grazie a un Ace-inibitore
Insufficienza renale da obesità
Per limitare il rischio di insufficienza renale allo stadio terminale nei pazienti obesi è possibile ricorrere alla somministrazione di un Ace-inibitore. A dirlo è uno studio dell’Ibim-Cnr di Reggio Calabria e dell’Istituto Mario Negri di Bergamo, che hanno effettuato una nuova analisi dello studio Ramipril Efficacy in Nephrology (Rein) appena pubblicata sul Journal of American Society of Nephrology (JASN).
Lo studio riguarda il ruolo del Ramipril, un inibitore dell’enzima che regola la ... (Continua)
23/05/2011 Il batterio associato alla malattia neurodegenerativa

Helicobacter pilori e Parkinson, un nesso
Un'équipe scientifica della Louisiana State University ha trovato un nesso fra l'Helicobacter pilori e l'insorgenza del morbo di Parkinson. La ricerca, presentata nel corso dell'annuale incontro dell'American Society for Microbiology, ha utilizzato il modello murino per confermare l'ipotesi di studio.
Dopo sei mesi dall'inoculazione del batterio in un gruppo di topi di età corrispondente ai 50-60 anni umani, i ricercatori hanno verificato la presenza di sintomi associabili al Parkinson, in ... (Continua)

20/05/2011 Scoperti nuovi meccanismi alla base della patologia

Nuovo studio sulla sclerodermia localizzata
Ricercatori della Boston University School of Medicine hanno portato a termine uno studio sulla sclerodermia localizzata – o morfea – che potrebbe aprile la strada a nuove terapie. Nell'articolo pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology, i ricercatori hanno illustrato alcuni meccanismi inediti sulla base dei quali agisce la malattia.
Com'è noto, la sclerodermia provoca l'ispessimento e l'indurimento dell'epidermide con conseguente riduzione del tessuto elastico e ... (Continua)

19/05/2011 L’importanza di prevenire ulteriori fratture da fragilità
La frattura di femore nelle donne over 65 anni
Ogni anno, in Italia, si registrano 94.000 ricoveri per fratture di femore nella sola popolazione over 65 anni e, in 8 casi su 10 si tratta di donne. Un numero così elevato di fratture di femore, per effetto dell’invecchiamento della popolazione, è destinato, tra l’altro, ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni.
Da queste premesse nasce il progetto educazionale integrato “Stop alle fratture”, un’iniziativa di grande rilevanza sociale firmata dalle 5 Società Scientifiche alle quali ... (Continua)
18/05/2011 Nuova opzione per i pazienti che non rispondono alle cure standard
Aids, nuovo farmaco potenzia la terapia antivirale
La terapia farmacologica per la infezione da HIV non è del tutto efficace in una percentuale non indifferente di pazienti (circa il 20%). In questi individui la terapia non si associa ad una risalita dei CD4: questo provoca un più alto rischio di sviluppare tumori e malattie cardiovascolari e sfocia in una mortalità più elevata.
I CD4 sono i T linfociti che ci difendono da microbi virus e tumori, e sono distrutti dal virus HIV. La distruzione dei CD4 comporta la progressione della ... (Continua)
17/05/2011 Prima dei 60 anni è complicato risalire alla patologia, conferma uno studio

Alzheimer precoce, la difficoltà di riconoscere i sintomi
Quando l'Alzheimer colpisce prima dei 60 anni la difficoltà di giungere a una diagnosi corretta è molto alta, tanto che in più del 50 per cento dei casi il medico sbaglia. L'errore si verifica soprattutto a causa di sintomi diversi rispetto a quelli registrati normalmente e al fatto che il soggetto non mostra problemi di memoria.
A studiare questi aspetti è una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata Neurology che ha preso in esame 40 casi di Alzheimer registrati dall'Università di ... (Continua)

16/05/2011 L'acamprosato aiuta a mantenere l'astinenza nei soggetti dipendenti

Nuovi trattamenti per curare la dipendenza da alcol
L'alcolismo si può combattere, anche con trattamenti farmacologici. È il messaggio che emerge dalla conferenza stampa di presentazione del Campral (acamprosato), un neuromodulatore specifico indicato nel mantenimento dell’astinenza nel paziente alcoldipendente.
Riducendo il craving – ossia il desiderio incoercibile di bere – il farmaco diminuisce l’incidenza, la severità e la frequenza delle ricadute. L’alcolismo è una malattia cronica recidivante che solo nel nostro paese riguarda circa ... (Continua)

11/05/2011 Trattamento enzimatico sostitutivo per assicurare una vita normale
Nuova terapia per la Malattia di Gaucher
Un’ottima notizia per tutti coloro che sono costretti a convivere con una malattia genetica rara quanto invalidante, la Malattia di Gaucher. È ora disponibile anche in Italia un nuovo farmaco, velaglucerasi alfa, per il trattamento di questa patologia, che amplia finalmente il range delle opzioni terapeutiche disponibili per i pazienti.
Nel 2009, in seguito a una contaminazione virale nello stabilimento di produzione di un’azienda concorrente, si sono verificate gravi difficoltà di ... (Continua)
11/05/2011 Non solo cuore, rischi anche per il cervello

Il colesterolo alto mette a rischio la memoria
C'è un legame fra l'eccesso di colesterolo nel sangue e i problemi di memoria. Lo affermano alcuni ricercatori francesi dell'Istituto Nazionale di Sanità che hanno presentato uno studio nel corso del congresso dell'American Academy of Neurology.
La ricerca ha coinvolto circa 5 mila soggetti con età media di 55 anni ai quali è stato calcolato il rischio cardiovascolare dopo aver analizzato vari fattori, fra i quali colesterolo totale e HDL, pressione, diabete, sesso. In seguito, tutti sono ... (Continua)

09/05/2011 Ricerca finanziata dall'Airc si muove su un terreno diverso

Tumori, la chiave è nelle staminali del cancro
Si è appena conclusa la giornata di sensibilizzazione promossa dall'Airc per la ricerca sul cancro e la stessa associazione annuncia sviluppi interessanti al riguardo. Ci riferiamo in particolare a un filone di ricerca dell'Istituto Firc di Oncologia Molecolare di Milano diretto dal prof. Pier Paolo Di Fiore, che punta a colpire le staminali del cancro per vincere in maniera definitiva la battaglia con questo temibile nemico.
La pericolosità delle cellule tumorali è variabile, e quelle più ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale