Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 221 a 230 DI 3528

16/09/2015 10:14:00 Mettono a rischio la salute materna e la crescita del feto
I problemi cardiaci in gravidanza
Soltanto l'1,3 per cento delle donne incinte è affetto da disturbi cardiaci come la fibrillazione atriale o il flutter atriale (Afl). Tuttavia, in questi casi a rischiare non è solo la madre, ma anche il feto, che andrà incontro con maggiore probabilità a una crescita bassa.
A sostenerlo è uno studio dell'Hamad Medical Corporation di Doha, in Qatar, che ha analizzato su JACC: Clinical Electrophysiology i dati di oltre 1.000 donne iscritte al Registro internazionale sulla gravidanza e le ... (Continua)
15/09/2015 14:16:38 Trapiantato un organo da donatore in arresto cardiaco
Trapianto di fegato, procedura italiana inedita
Ha 40 anni e da pochi giorni ha un fegato nuovo, trapiantato secondo una procedura mai utilizzata prima in Italia per questo tipo di organo.
Si tratta del trapianto da donatore in stato di arresto cardiaco, una possibilità sempre più concreta su cui puntare per aumentare il numero delle donazioni e abbattere i tempi d’attesa (in Italia per un fegato si aspetta mediamente 2 anni).
A testimoniarlo è il caso eccezionale avvenuto lo scorso 3 settembre che ha coinvolto l’Ospedale Niguarda, il ... (Continua)
14/09/2015 16:32:00 Malattia non è ancora scomparsa a causa di una scarsa adesione alla profilassi

Emergenza morbillo, il paradosso dei vaccini
Doveva essere debellato entro quest'anno secondo le direttive dell'Oms, ma non sarà così. Il morbillo ha colpito 4224 persone nell'ultimo anno in Europa e la causa è una copertura vaccinale non adeguata.
In ogni caso, secondo il rapporto dell'Ecdc, il centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, si è manifestata una diminuzione dei casi negli ultimi anni. Il paese in cui l'incidenza è maggiore è la Germania, dove i movimenti antivaccinali sono molto influenti. Non a caso, ... (Continua)

14/09/2015 14:58:00 La profilassi post-esposizione si rivela efficace

Ebola, antivirali utili dopo l'esposizione
Non è inutile sottoporre i soggetti esposti al virus Ebola a una profilassi antivirale adeguata. Lo dimostra uno studio pubblicato su The Lancet Infectious Diseases da un team del Department of Infection, Royal Free London NHS Foundation Trust.
La sperimentazione si è basata sull'esperienza di 8 operatori sanitari britannici esposti accidentalmente al virus Ebola in Sierra Leone fra gennaio e marzo di quest'anno.
“Quattro di loro, considerati ad alto rischio dopo puntura accidentale con ... (Continua)

11/09/2015 16:22:16 Minor rischio di recidive per le donne che allattano

L'allattamento al seno protegge dalla sclerosi
L'allattamento al seno svela un'altra caratteristica positiva, stavolta per le donne che lo adottano. Secondo uno studio pubblicato su Jama Neurology, infatti, le donne affette da sclerosi multipla che scelgono – o che hanno la possibilità di scegliere – questa modalità di nutrizione dei propri bambini beneficiano di un rischio ridotto di insorgenza di recidive della malattia nel primo semestre dopo il parto rispetto alle donne che non allattano.
Una delle autrici dello studio, Kerstin ... (Continua)

10/09/2015 17:02:00 Sempre più diffuso tra i neurochirurghi
Il laser per le lesioni cerebrali profonde
L'utilizzo del laser in neurochirurgia è sempre più diffuso. Michael Schulder, vicepresidente del Brain tumor Center Cushing Neuroscience Institute di New York, ne spiega i motivi: “negli ultimi dieci anni la tecnologia laser (LITT), grazie al miglioramento delle apparecchiature e l’uso di un monitoraggio costante dei cambiamenti di temperatura dell’encefalo in risonanza si è diffusa sempre di più”.
La tecnica è stata utilizzata per la prima volta sul tumore del fegato e poi sull’encefalo. ... (Continua)
10/09/2015 10:57:00 Ipotesi infettiva per alcune forme sporadiche

Morbo di Alzheimer contagioso?
Una forma di contagio per l'Alzheimer? È l'ipotesi proposta da alcuni ricercatori inglesi guidati dal prof. John Collinge.
I neurologi londinesi hanno analizzato il cervello di 8 persone morte in età giovane per una malattia da prioni sviluppata in seguito all'assunzione di dosi infette di ormone della crescita.
In passato l'ormone della crescita si otteneva dall'ipofisi, la ghiandola alla base del cervello. Fino alla metà degli anni '80 i medici utilizzavano i cadaveri per ottenere ... (Continua)

09/09/2015 12:08:00 Benefici identici per la salute del cuore

La vitamina C è come una camminata
Assumere vitamina C o camminare hanno lo stesso effetto positivo sulla salute del cuore. Lo studio, presentato nel corso di una conferenza internazionale che si è tenuta a Savannah, negli Stati Uniti, rivela infatti che l'assunzione di una compressa di vitamina C al giorno produce lo stesso effetto di un esercizio fisico regolare.
Nelle persone in sovrappeso o obese si evidenziano livelli più elevati di proteina endotelina-1 (Et-1), che scendono proprio grazie allo sport. L'endotelina-1 ha ... (Continua)

09/09/2015 11:25:00 Nuove prospettive terapeutiche per la malattia
Le novità sul Parkinson
Andrea Landi, responsabile neurochirurgia funzionale della Società italiana di neurochirurgia, ci parla delle novità in ambito terapeutico nei confronti del morbo di Parkinson.
Professore ci sono nuove prospettive per la terapia del Parkinson? “Le prospettive immediate più interessanti riguardano la neuromodulazione: tecniche chirurgiche invasive (DBS e MCS) e la FUSS. La DBS (Deep Brain Stimulation), già da diversi anni considerata come terapia di scelta nelle forme di PD scompensato, ... (Continua)
08/09/2015 17:27:00 Passare troppo tempo seduti implica maggiori rischi
La sedentarietà può causare un'embolia polmonare
Se si passa troppo tempo seduti si può incorrere in un'embolia polmonare. La condizione, nota anche come sindrome della classe economica perché associata ai lunghi viaggi in aereo, può causare anche la morte del soggetto.
Uno studio della durata di 18 anni è stato presentato durante il congresso della Società europea di cardiologia di Londra dal coordinatore Toru Shirakawa dell'Università di Osaka.
La ricerca è stata realizzata su oltre 86mila persone fra i 40 e i 79 anni e dimostra che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale