Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 2891 a 2900 DI 3528

27/01/2006 

La cura della cura
Da anni ormai vi è una attenta considerazione alle motivazioni psicologiche e psicosomatiche della malattia, ed anche la ricerca scientifica, accademica e non (Spiegel e Simonton nei paesi di lingua anglosassone e Biondi in Italia,per es.) si sta dedicando sempre più intensamente alla spiegazione, con strumentazioni psicologiche, dell’origine dello stare male. Ma un dato di fatto è ormai incontrovertibile, e cioè che :
-vi sono sufficienti elementi per cercare e trovare radici e basi ... (Continua)

24/01/2006 
Un mucolitico contro la fibrosi polmonare idiopatica
Un noto farmaco mucolitico a base di N-acetilcisteina (NAC), comunemente utilizzato nella terapia delle più frequenti affezioni respiratorie, si è rivelato efficace anche nel trattamento della Fibrosi Polmonare Idiopatica (FPI), una gravissima malattia respiratoria a evoluzione fatale. Ad asserirlo sono i risultati dello studio IFIGENIA, pubblicati poche settimane fa sulla prestigiosa rivista The New England Journal of Medicine. Nella sperimentazione, condotta secondo rigorose procedure ... (Continua)
20/01/2006 

Sclerosi multipla: dalla diagnosi alla terapia
Per la sclerosi multipla è estremamente importante sottolineare che la finalità della ricerca scientifica è migliorare la qualità di vita dei pazienti, infatti questa malattia, pur avendo un’incidenza relativamente bassa in Italia, colpisce 50.000 persone, la genesi non è ancora del tutto chiara: l’ipotesi più avvalorata è che colpisca soggetti geneticamente predisposti.
Studi recenti hanno conseguito ottimi risultati identificando i geni coinvolti nella genesi di questa patologia, ... (Continua)

20/01/2006 
Nuovi marker per l’osteoporosi
L’osteoporosi colpisce prevalentemente le persone anziane e interessa soprattutto le donne, in relazione ai problemi ormonali legati alla menopausa. Ma anche gli uomini hanno le ossa sempre più fragili, anche se il più delle volte non sanno di aver raggiunto questa nuova ‘parità dei sessi’ di cui avrebbero sicuramente fatto a meno volentieri.
Nuove prospettive si aprono però grazie ai ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche (Itb) del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano ... (Continua)
17/01/2006 
Nuovo approccio terapeutico per il Morbo di Gehrig
Un nuovo approccio terapeutico contro la sclerosi laterale amiotrofica sperimentato in Italia offre nuove speranze ai malati colpiti dalla malattia.
La malattia ha come nome anche ''Morbo di Gehrig'' attribuito dopo la morte di Lou Gehrig, un famoso giocatore di baseball dei New York Yankees morto nel 1941 proprio di sclerosi laterale amiotrofica. In Italia un malato del morbo, Luca Coscioni, lotta attivamente per la libertà di ricerca scientifica, in particolare sull'uso delle cellule ... (Continua)
16/01/2006 
Il sovrappeso è un problema comune tra ricchi e poveri
Può lasciare sconcertati l’ultima notizia proveniente da studi svolti in alcuni paesi in via di sviluppo, dai quali provengono dati allarmanti relativi al peso degli abitanti. Nel giro di alcuni anni, infatti è aumentato il numero dei cinesi in sovrappeso e in India – stato in cui si concentra quasi la metà della popolazione sottonutrita del mondo – il 55% delle donne tra i 20 e i 70 anni è in eccesso di peso. Il fenomeno è dovuto, a detta degli esperti, a stili di vita sempre più sedentari e ... (Continua)
12/01/2006 

Curate troppo tardi le manie di igiene e rituali
Vi è mai capitato di dover controllare 10 volte se avevate chiuso il gas ed uscire di casa con la preoccupazione di aver dimenticato qualcosa? Fata attenzione, perché potrebbe essere l’inizio di un disturbo. Sono molti ad essere ossessionati dalla pulizia, tanto la lavarsi in continuazione le mani, oppure controllano la posizione degli oggetti mille volte al giorno, schiavi di rituali dai quali non si staccano mai. Circa due persone su 100 sono ‘vittime’ di disturbi ossessivo-compulsivi, una ... (Continua)

12/01/2006 
Un nuovo test per la sordità autoimmune
Un tipo di patologia a cui ultimamente è stato attribuito un ruolo non trascurabile come causa o concausa di forme di sordità o disordine uditivo, è la patologia autoimmunitaria. Le primissime osservazioni si riferiscono al 1979 allorquando un gruppo di soggetti con ipoacusia neurosensoriale si mostrò inaspettatamente sensibile alla terapia immuno-soppressiva. Le ipoacusie autoimmuni, più correttamente definibili “immuno-mediate”, sono neurosensoriali a localizzazione elettiva cocleare; ... (Continua)
10/01/2006 
Nuova forma di leucemia
I ricercatori dell'Ematologia dell'Ospedale milanese Niguarda Ca' Granda e della Genetica medica dell'università Statale di Milano hanno scoperto una nuova forma di leucemia, 'fotografando' anche il gene mutato coinvolto nella malattia. La ricerca ha importanti implicazioni terapeutiche, tanto da poter cambiare, in alcuni casi, l'esito di una malattia spesso mortale ed è stata pubblicata online su 'Blood'.
Da circa due anni si indagava sul perché in alcuni malati di leucemie appartenenti ... (Continua)
19/12/2005 
3 milioni di anziani con la depressione
La depressione senile è un fenomeno che colpisce il 15% del totale della popolazione anziana italiana. Per prima cosa è necessario correggere la definizione di anziano, che se fino ad oggi per generale consenso si riferiva agli ultra sessantacinquenni, attualmente deve essere spostata in avanti di circa 10 anni, fino alla soglia dei 75 anni.
“Buona parte degli anziani che soffrono di depressione - afferma il Prof Scapicchio che insegna anche Neuropsichiatria Geriatrica al Policlinico ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale