Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 3021 a 3030 DI 3528

02/11/2004 

Nuova cura per il disturbo ossessivo compulsivo
Nuove speranze di cura per il disturbo ossessivo compulsivo provengono dai ricercatori del CNR francese e dal Centre Hospitalo-Universitaire di Bordeaux, in Francia che hanno appena testato con successo la tecnica di stimolazione cerebrale profonda che consiste nell'impiantare uno o più elettrodi nel cervello di un paziente che soffre di una forma grave di questo disturbo e che resistono ai trattamenti abituali. Diciotto mesi dopo l'intervento, il paziente, secondo loro, sta bene.
Il ... (Continua)

29/10/2004 
Terapia laser per le gengive malate
  Per chi soffre di gengive infiammate e sanguinanti e di denti vacillanti oggi esiste una terapia alternativa capace di eliminare (o quanto meno ritardare) la necessità di un intervento chirurgico. Agendo per tempo, quando la lesione non è ancora troppo grave, si può infatti utilizzare una luce laser particolare direttamente dentro la gengiva. E’ una cura pressoché indolore che non ha bisogno ne’ di anestesia, ne’ di tagli.
Si tratta di un laser al neodimio-yag che riesce a eliminare ... (Continua)
27/10/2004 
Stretto legame tra calcoli biliari e pancreatite cronica
Un nuovo studio fornisce nuove evidenze che avvalorano l'ipotesi di uno stretto legame fra calcolosi biliare e pancreatite cronica in circa il 50% dei pazienti. Le donne i soggetti più a rischio.
I calcoli biliari risultano uno dei più importanti fattori di rischio per la pancreatite cronica. Lo rivelano i recenti dati dello studio Pancroinf-AISP, primo studio epidemiologico in Europa sulla pancreatite cronica. Dei 727 pazienti osservati, infatti, circa la metà soffre o ha sofferto ... (Continua)
27/10/2004 

Una tazza di te al giorno può aiutare contro l'Alzheimer
Una tazza di tè al giorno, sia esso verde o nero, può aiutare a combattere i sintomi del morbo di Alzheimer, in particolare quelli legati alla memoria e ostacolare lo sviluppo della malattia. Un effetto simile a quello ottenibile con i farmaci attualmente in uso, ma senza gli effetti collaterali. Si tratta delle conclusioni cui è giunto uno studio condotto dal Medicinal Plant Research Centre presso la Newcastle University, che ha scoperto come sia il te' verde che quello nero hanno il ... (Continua)

26/10/2004 
Una proteina salva la vita delle cellule cerebrali
Identificata da un team di ricercatori di Milano la proteina che salva la vita delle cellule cerebrali in caso di danno neurologico acuto. La scoperta, pubblicata oggi in copertina sulla rivista “PNAS”, avrebbe possibili applicazioni nella terapia di alcune malattie neurodegenerative e di alcuni tumori del cervello.
Carenza di ossigeno, flusso di sangue scarso o addirittura interrotto: in queste condizioni di vera e propria “tempesta” le cellule del cervello possono sopravvivere grazie ... (Continua)
26/10/2004 
Chemioterapia anti-cancro al seno aumenta il rischio ictus
La chemioterapia sembra aumentare il rischio di ictus nelle pazienti con cancro al seno. Ad una conclusione opposta erano giunti ricercatori autori di un articolo da poco apparso sul Journal of the National Cancer Institute.
Lo studio più ''pessimista'' è giunto alla conclusione che un numero maggiore di ictus si è verificato nelle donne che hanno assunto il farmaco tamoxifene rispetto alle donne che non lo hanno assunto..
Ann M. Geiger di Kaiser del Kaiser Permanente ... (Continua)
25/10/2004 
Casi di schizofrenia infantile aumentano con l'età del padre
I bambini nati da padri più avanti nell'età avrebbero un maggior rischio di diventare schizofrenici. Ad affermarlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal.
Si tratta di una scoperta importante, se si considera l'elevarsi dell'età media delle paternità e delle maternità che si può osservare in questi anni.
Ne sono stati autori i professori Finn Rasmussen dell'istituto Karolinska di Stoccolma e David Gunnell dell'Università di Bristol, che hanno potuto osservare la ... (Continua)
22/10/2004 

La pillola riduce i rischi di malattie cardiache
La pillola contraccettiva riduce i rischi di malattia cardiache nelle donne, senza aumentare il rischio di cancro al seno. A giungere a tale conclusione è stato uno studio finanziato dal Governo degli Stati Uniti, i cui risultati sono stati resi noti questa settimana.
Ricerche precedenti avevano mostrato che terapie ormonali a base di estrogeni nelle donne in menopausa aumentavano il rischio di cancro al seno e di problemi cardiovascolari. Ciò aveva indotto milioni di donne nel mondo ad ... (Continua)

20/10/2004 
Una ''barriera'' contro il reflusso gastroesofageo
E' stato presentato il primo studio che dimostra l’efficacia di una nuova barriera biocompatibile per fermare il reflusso gastrico. Per la completa gestione dei pazienti con GERD, GateKeeper si affianca al primo sistema diagnostico wireless non invasivo, Bravo Ph System, una capsula grande come una caramella che misura i livelli del ph dell’esofago.
In occasione del 12a Workshop Europeo su Endoscopia Terapeutica e Radiologia del Sistema Digestivo, organizzato a Roma in questi giorni ... (Continua)
18/10/2004 
Aumentano gli iper-allergici agli agenti chimici
Tra le malattie emergenti, cioè quelle per le quali si verifica, negli ultimi anni, un'aumento dell'incidenza a causa di nuove abitudini, nuove condizioni di vita, c'è il caso dei malati 'sensibili all’ ambiente’.
Per loro è sufficiente l'odore della vernice appena passata sulla porta o quello dei detersivi usati per la pulizia della casa per scatenare nelle persone affette da "sensibilità chimica multipla" (SCM) una grave reazione allergica. Ma può bastare anche l'odore della lacca per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale