Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 411 a 420 DI 3528

13/04/2015 16:02:00 La qualità dell'aria connessa con il rischio di insorgenza della malattia

Un nesso fra inquinamento e diabete
Uno studio americano sottolinea il ruolo svolto dall'inquinamento ambientale nell'aggravamento dei sintomi legati al diabete. Lo studio è stato realizzato sulla popolazione portoricana di Boston.
L'etnia è particolarmente colpita dalla malattia, tanto che il 40 per cento della comunità è affetto da diabete. Lo studio dimostra che i pazienti in terapia insulinica che vivono vicino a grandi arterie di circolazione mostrano un aumento dei marker infiammatori maggiore rispetto ai pazienti ... (Continua)

13/04/2015 12:30:13 Il peso è legato alle probabilità che insorga la demenza

Chi è sottopeso rischia di più l'Alzheimer
Il peso corporeo è un dato da prendere in considerazione per quanto riguarda il rischio di insorgenza del morbo di Alzheimer. Lo dice uno studio della London School of Hygiene and Tropical Medicine pubblicato su The Lancet Diabetes and Endocrinology.
Secondo i dati emersi, le persone di mezza età sottopeso mostrano un terzo di probabilità in più di sviluppare la grave malattia rispetto invece a chi ha un peso nella norma. L'aspetto interessante è che le persone obese beneficiano di una ... (Continua)

13/04/2015 11:57:00 La più potente delle difese naturali

Neonato protetto dal latte materno
I neonati costruiscono le proprie difese immunitarie contro le malattie e le infezioni accumulando e creando cellule immunitarie. Il latte materno contiene più di 130 prebiotici che aiutano a proteggere l'intestino del bambino da diversi tipi di microbi.
Oltre a contenere più di 415 proteine, alcune delle quali possono contribuire a uccidere i patogeni, il latte materno contiene diversi livelli di cellule immunitarie. Con caratteristiche simili a quelle di un radar, queste cellule sono in ... (Continua)

10/04/2015 15:10:00 Efficace il DBS test per screening della rara patologia metabolica
Diagnosi più accurata per la malattia di Pompe
Fino ad una decina di anni fa, la rara malattia di Pompe era una patologia incurabile, senza nessuna terapia in grado di contrastare i danni che la carenza dell’enzima a-glucosidasi (GAA) provocava nelle persone affette.
Per questi pazienti le conseguenze erano drammatiche: nelle forme classiche - quelle che si manifestano subito dopo la nascita - il neonato era destinato a morire entro i primi 2 anni di vita, mentre nelle forme ad esordio tardivo - quelle che possono manifestarsi a ... (Continua)
10/04/2015 10:05:00 Effetto collaterale positivo della clorciclizina

Un antistaminico cura l'epatite C
L'antistaminico clorciclizina potrebbe rivelarsi una nuova strategia terapeutica per la cura dell'epatite C. Lo rivela uno studio pubblicato su Science Translational Medicine da un team dei National Institutes of Health di Bethesda.
Secondo i medici americani, il farmaco che viene prescritto per frenare i sintomi delle allergie riesce a ostacolare il virus dell'epatite C nei primi stadi della malattia, quando cioè l'agente virale comincia a colonizzare le cellule epatiche.
La possibile ... (Continua)

10/04/2015 09:33:15 Riduce del 6 per cento i livelli di Ldl nel sangue

Il super broccolo contro il colesterolo
Sono ormai noti da molto tempo per il loro effetto antitumorale, ma i broccoli continuano a sorprendere per le loro peculiarità nutrizionali.
Un team di ricercatori inglesi dell'Institute of Food Research ha messo a punto una nuova varietà di broccolo in grado di ridurre del 6 per cento circa i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.
Il nuovo ortaggio è denominato Beneforté ed è stato coltivato in modo da contenere una quantità dalle due alle tre volte ... (Continua)

09/04/2015 17:28:00 Più si è alti meno si rischia dal punto di vista cardiaco

I bassi hanno il cuore debole
Chi non è molto alto rischia più degli altri di soffrire di qualche malattia cardiaca. Lo dice uno studio della University of Leicester pubblicato sul New England Journal of Medicine. Dai risultati della ricerca emerge che ogni variazione di altezza pari a 6,35 centimetri influenza del 13,5 per cento il rischio di malattia coronarica.
Per fare un esempio concreto, rispetto a una persona poco più alta di 1,98 centimetri, una persona alta all'incirca 1,52 centimetri mostra un rischio maggiore ... (Continua)

07/04/2015 11:10:16 Proliferazione tumorale rallentata grazie a una maggiore attività cerebrale

Gli stimoli riducono il rischio di tumore al cervello
Stimolare il cervello può costituire una forma di difesa dal glioma, un tumore del cervello. Lo dice un team di ricercatori dell'Università La Sapienza e dell'Istituto Pasteur di Roma, pubblicando su Nature Communications un'analisi sull'argomento.
L'ipotesi è che un intervento sugli stili di vita possa ridurre l'insorgenza e la crescita del cancro cerebrale. Cristina Limatola, che lavora presso il Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia della Sapienza, spiega: “l'esposizione a un ambiente ... (Continua)

03/04/2015 15:01:38 Primi risultati incoraggianti dall'America

Un vaccino su misura contro il cancro
L'idea di un vaccino contro il cancro non è nuova. Piuttosto è inedita l'applicazione a cui hanno pensato alcuni ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis, nel Missouri.
I ricercatori statunitensi hanno sperimentato l'efficacia di vaccini “personalizzati” per il trattamento di alcuni tumori della pelle. I pazienti coinvolti finora sono soltanto 3, ma i primi risultati apparsi su Science sembrano deporre a favore della nuova tecnica.
Il coordinatore della ... (Continua)

02/04/2015 16:54:00 Un maggior consumo di frutti riduce le prescrizioni di farmaci

Più mele, meno farmaci
Forse non toglierà di mezzo il medico, ma di sicuro il farmacista. Uno studio dell'Università del Michigan rivela infatti che il consumo di una mela al giorno ha l'effetto di ridurre le prescrizioni dei farmaci piuttosto che le visite del medico.
La ricerca, condotta su un campione di 8,399 persone, è stata pubblicata su Jama Internal Medicine. Chi dichiarava di mangiare una mela al giorno rappresentava solo il 9 per cento del campione (753 soggetti), mentre i non consumatori erano il 91%, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale