Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 621 a 630 DI 3528

25/10/2014 11:19:56 Livelli di ansia e rischio di incidenti ridotti

La domotica aiuta in caso di Alzheimer
Quando si è colpiti dall'Alzheimer, o si hanno parenti affetti da questa tremenda malattia neurodegenerativa, una delle principali preoccupazioni riguarda il corretto dispiegarsi della vita quotidiana.
Un'indagine svolta dall'Inrca (Istituto nazionale riposo e cura anziani) di Ancona ha segnalato l'efficacia in questi casi di un ausilio come la domotica, ovvero quel sistema di automatizzazione che gestisce le varie attrezzature tecnologiche che abbiamo in casa.
I sensori automatici per ... (Continua)

24/10/2014 17:45:00 Tante ricerche confermano il nesso

Inquinamento e problemi al cuore
L'ennesima conferma degli effetti negativi dell'inquinamento sul cuore arriva da due studi, uno giapponese, l'altro americano. Gli studi sono apparsi sul Journal of Occupational and Environmental Medicine e su Circulation.
Lo studio dell'Università di Okayama coordinato dal dott. Takashi Yorifuji ha analizzato il rapporto fra inquinamento e tassi di arresto cardiaco su 559 residenti della città sede dell'ateneo giapponese fra il 2005 e il 2010.
Dai dati emerge che la frequenza di ... (Continua)

24/10/2014 Legame evidente fra apnee gravi e ipertensione resistente

Ipertensione e apnee del sonno
Uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine rivela un nesso significativo fra le apnee ostruttive del sonno (Osa) gravi e non trattate e la presenza nel soggetto di un'ipertensione resistente ai farmaci.
Reena Mehra, che lavora presso gli University Hospitals di Cleveland, spiega: “la presenza di valori pressori elevati resistenti al trattamento è un indizio della possibile presenza di Osa, una malattia cronica che aumenta il rischio cardiovascolare”
La prima autrice ... (Continua)

23/10/2014 17:13:00 Due documenti fanno chiarezza sull'argomento

Raccomandazioni per le malattie sessualmente trasmissibili
Quando si parla di malattie sessualmente trasmissibili le informazioni e gli screening non sono mai sufficienti. Un gruppo di lavoro della US Preventive Services Task Force (Uspstf) ha pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine due documenti incentrati proprio su queste tematiche.
Il primo conferma l'efficacia di una consulenza comportamentale intensiva per la riduzione del rischio di infezione sia nei giovani adulti sessualmente attivi sia negli adulti ad aumentato rischio di ... (Continua)

23/10/2014 11:41:06 È un meccanismo molecolare che media la morte neuronale.
Scoperta la causa del Parkinson giovanile
È una mutazione specifica a causare il Parkinson in età giovanile e un team di ricercatori italiani ne ha scoperto la natura.
Tremori, rigidità muscolare e difficoltà a controllare il proprio corpo sono alcuni dei sintomi del Parkinson, che ha un’età media di esordio intorno ai 60 anni ma a volte può manifestarsi anche prima dei 40.
I ricercatori dell’Istituto di neuroscienze (In-Cnr) di Milano, coordinati da Maria Passafaro, in collaborazione con colleghi dell’Istituto auxologico ... (Continua)
23/10/2014 09:33:00 Insorgenza e progressione meno rapide grazie alla frutta secca

Le noci rallentano l'Alzheimer
Un nuovo studio americano mette in evidenza le proprietà benefiche delle noci. In questo caso non si tratta del già noto effetto positivo sul colesterolo, ma di un effetto protettivo nei confronti del morbo di Alzheimer.
La ricerca, condotta dagli scienziati del Developmental Neuroscience Laboratory presso il New York State Institute for Basic Research in Developmental Disabilities (IBR), è stata pubblicata sul Journal of Alzheimer.
I medici diretti dalla dott.ssa Abha Chauhan hanno ... (Continua)

22/10/2014 16:35:00 L'iperespressione del sistema orexinergico è legata ai problemi di sonno

Alzheimer, l'orexina aumenta il declino cognitivo
In chi è affetto da Alzheimer si registra un aumento nei livelli di orexina nel liquido cerebrospinale. Ciò sembra provocare problemi di sonno legati a loro volta a un'accelerazione del declino cognitivo.
Sono i risultati di uno studio condotto dall'Università Tor Vergata di Roma e pubblicato su Jama Neurology.
Il primo autore dell'articolo, Carlo Liguori, spiega: “l’Alzheimer è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da una progressiva perdita di memoria e da un declino cognitivo ... (Continua)

22/10/2014 11:55:00 Ragazza costretta a dormire quasi tutto il giorno

La sindrome di Kleine-Levin
Dormire 22 ore al giorno è un record che anche un neonato di pochi giorni fatica a raggiungere. Eppure ci sono circa mille persone al mondo costrette a questo “forcing” del riposo.
Una di queste è Beth Goodier, ragazza inglese che soffre della sindrome di Kleine-Levin, detta anche della “bella addormentata”, un disturbo neurologico che comporta delle vere e proprie crisi di sonno che possono durare per giorni o addirittura per settimane.
L'incidenza è come detto molto bassa, per fortuna, ... (Continua)

22/10/2014 10:49:45 Sintomi ridotti grazie all'assunzione di integratori
La vitamina D aiuta in caso di dermatite atopica
Uno studio sulla dermatite atopica ha rivelato l'efficacia di un'integrazione a base di vitamina D per ridurre i sintomi del disturbo. A firmare la ricerca è un gruppo della Harvard Medical School diretto da Carlos Camargo, che ha pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology gli esiti dell'analisi.
Il dott. Camargo spiega: “questa casistica, più numerosa della precedente, probabilmente aveva bassi livelli di vitamina D, e la somministrazione giornaliera di integratori poco ... (Continua)
20/10/2014 17:25:00 Il rischio si innalza in proporzione all'indice di massa corporea

La pancia aumenta le possibilità di un cancro al seno
L'aumento del girovita nel corso degli anni espone le donne a un rischio maggiore di cancro al seno. Secondo gli esiti di una ricerca pubblicata sul British Medical Journal dallo University College London, cambiare taglia alla gonna si traduce in un aumento del rischio di cancro alla mammella che va dal 33 al 77 per cento.
Lo studio ha analizzato i dati di oltre 93mila donne con più di 50 anni. Tutte le partecipanti erano in post-menopausa e non avevano mai ricevuto una diagnosi di cancro. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale