Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 801 a 810 DI 3528

16/06/2014 17:07:06 Effetti migliori sul lungo periodo per la mobilità e la qualità di vita

La levodopa è la migliore opzione per la cura del Parkinson
La levodopa assicura risultati migliori sul lungo periodo nel trattamento del Parkinson, con riferimento sia alla mobilità sia alla qualità di vita. A dirlo è un nuovo studio pubblicato su The Lancet da ricercatori dell'Università di Oxford.
Richard Grey, coordinatore dell'analisi, spiega: «gli studi precedenti includevano pochi pazienti o li seguivano per poco tempo e inoltre andavano a valutare i sintomi motori piuttosto che l'impatto dei farmaci assunti sulla qualità della vita riferita ... (Continua)

16/06/2014 16:02:00 Utile soprattutto per chi ha superato un linfoma di Hodgkin
Anche la risonanza magnetica può scoprire il cancro al seno
La risonanza magnetica è uno strumento utile anche per la diagnosi del cancro al seno. Lo stabilisce una ricerca pubblicata su Cancer da un team del Dana Farber Cancer Institute di Boston diretto da David Hodgson.
I ricercatori hanno analizzato un campione di donne sopravvissute nell'infanzia a un linfoma di Hodgkin, scoprendo che la risonanza magnetica è in grado di individuare un tumore mammario nelle fasi iniziali della malattia, proprio quando i tassi di guarigione sono più ... (Continua)
16/06/2014 13:21:56 Le procedure da scartare secondo gli esperti americani
Le pratiche da evitare in epatologia
Anche gli epatologi americani hanno deciso di contribuire al progetto Choosing wisely, stilando una lista di 5 procedure da evitare perché inutili, costose o addirittura pericolose.
Ecco la lista dell'American Association for the Study of Liver Diseases:

1) evitare la sorveglianza attraverso esofagogastroduodenoscopia (Egds) in pazienti affetti da cirrosi compensata e piccole varici senza segni ... (Continua)
16/06/2014 11:02:00 Conferme dell'efficacia del trattamento

L'acido ialuronico come terapia per l'artrosi
Dal congresso Eular (Lega europea contro i reumatismi) arrivano notizie confortanti che riguardano l'utilizzo dell'acido ialuronico per il trattamento dell'artrosi. In particolare, si fa riferimento a un nuovo acido ialuronico da considerare come il capostipite di una nuova classe, frutto della ricerca decennale di Fidia, in grado di mantenere le proprietà biologiche del polimero naturale unitamente ad elevate caratteristiche viscoelastiche e di resistenza alle sollecitazioni.
Durante il ... (Continua)

16/06/2014 Trattamento basato sull'utilizzo di un enzima

Terapia non alimentare per la celiachia
Il trattamento della celiachia potrebbe essere giunto a una svolta. Un team di ricercatori dell'Università di Tampere, in Finlandia, ha messo a punto una terapia non alimentare che si serve di un enzima per ridurre i sintomi legati alla patologia provocata da un'intolleranza al glutine.
L'enzima è denominato ALV003 e gli scienziati nordici lo hanno somministrato per via orale insieme all'assunzione di glutine nell'ambito di un trial clinico randomizzato, controllato e in doppio cieco.
La ... (Continua)

13/06/2014 15:52:16 L'approccio multidisciplinare fondamentale anche per i tumori della prostata

Le prostate unit per curare il carcinoma prostatico
Sono molto utili per una completa diagnosi e una corretta cura dei carcinomi della prostata, oltre che del tumore del seno, e si stanno diffondendo grazie ad un importante progetto. Stiamo parlando delle Prostate Unit, ossia un team composto da più figure professionali come urologi, oncologi, radioterapisti e altri specialisti, la cui collaborazione, già dalle prime fasi della terapia, è in grado di garantire una più lunga sopravvivenza del paziente e limita l’insorgenza di effetti ... (Continua)

13/06/2014 14:55:00 Promettenti i risultati di un vaccino in sperimentazione

Diabete di tipo 1, prevederlo e vaccinarsi
Il diabete di tipo 1 è caratterizzato dall’assoluta mancanza di insulina per la distruzione completa delle beta cellule pancreatiche, che sono deputate alla produzione di insulina.
Colpisce la fascia di età giovanile, prevalentemente tra i 5 e 15 anni di età. A causa della distruzione delle beta cellule, a differenza del diabete di tipo 2 dell’adulto, l’unica terapia attualmente disponibile è la somministrazione di insulina mediante iniezione sottocutanea. Il diabete di tipo 1 è causato da ... (Continua)

13/06/2014 12:09:39 I consigli degli esperti del Bambino Gesù per le vacanze dei bambini

Il vademecum del piccolo viaggiatore
Finita la scuola, parte la stagione delle vacanze. Qualsiasi sia la destinazione, le famiglie possono rendere più sicuro e sereno questo periodo adottando una serie di accorgimenti. I consigli pratici e sanitari per consentire ai più piccoli un'estate in salute, prima, durante e dopo la partenza per la meta prescelta, sono raccolti in un vademecum a cura degli esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Tante indicazioni utili dal mal d'auto alle vaccinazioni, dalla sana alimentazione ai ... (Continua)

12/06/2014 10:56:00 Meglio prediligere carni bianche e legumi

La carne rossa aumenta il rischio di cancro al seno
Era già noto il ruolo svolto dalle carni rosse nell'insorgenza del cancro al colon. Ora una nuova ricerca ne sottolinea la pericolosità per quanto riguarda il tumore al seno.
Un team dell'Università di Harvard ha preso in esame i dati provenienti dal Nurses' Health Study – vasto studio prospettico su un campione di oltre 70mila infermiere – indagando il nesso fra le proteine assunte con l'alimentazione da giovani e il rischio successivo di sviluppare la ... (Continua)

11/06/2014 16:45:00 Effetto negativo associato all'uso di vasodilatatori e beta-bloccanti

Antipertensivi favoriscono la degenerazione maculare
Assumere farmaci antipertensivi espone a un maggior rischio di sviluppare la degenerazione maculare. A stabilirlo è uno studio condotto da ricercatori della University of Wisconsin School of Medicine and Public Health e pubblicato sulla rivista Ophthalmology.
Ronald Klein, coordinatore dello studio, commenta: «il deterioramento della macula, la zona dell’occhio che permette di vedere con chiarezza i dettagli, colpisce circa 11 milioni di persone solo negli Stati Uniti, e oltre all’età, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale