Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3528

Risultati da 861 a 870 DI 3528

08/05/2014 15:34:00 Il disturbo colpisce il 70 per cento delle donne.
Candida, una minaccia per il sesso
C'è un'ombra minacciosa che si staglia sull'attività sessuale delle donne, la candidosi. A provocarla è un fungo piuttosto comune, la Candida Albicans, che causa l'infezione nel 70 per cento delle donne almeno una volta nella vita. Quando ne sono colpite, 8 su 10 rinunciano al sesso.
A riferire questi numeri è la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), che ha realizzato un sondaggio on line su un campione di 3000 donne.
Il presidente SIGO Paolo Scollo spiega: “la candida è un ... (Continua)
08/05/2014 12:22:00 Intervento psicologico per l'accettazione dell'ipoacusia

Aspetti invalidanti della sordità improvvisa
La perdita improvvisa dell’udito è un evento capace di introdurre un cambiamento nel normale corso della vita quotidiana. Per questa sua caratteristica essa è equiparabile a qualsiasi handicap fisico giacché limita le attività socio-relazionali (ad esempio andare al cinema, a pranzo), scatena problematiche di integrazione sociale, comporta una serie di cambiamenti nello stile di vita e provoca stress nella relazione con l’altro.
Ciò può provocare nell’ipoacusico un forte senso di disagio e ... (Continua)

07/05/2014 11:48:58 Riflessi positivi secondo una ricerca americana

Ippoterapia indicata per i malati di Alzheimer
I cavalli possono aiutare i malati di Alzheimer. Fare delle passeggiate, prendersi cura di loro e dargli da mangiare sono attività che favoriscono un migliore approccio alla malattia, aumentando il buon umore, incentivando l'attività fisica e migliorando il comportamento.
Chi soffre di Alzheimer, infatti, oltre a dover combattere la perdita di memoria indotta dalla patologia va incontro anche a cambiamenti della personalità e a crisi depressive anche molto pesanti. L'ippoterapia, finora ... (Continua)

07/05/2014 10:34:00 Blocca l’amminoacido responsabile dell’eccitazione elettrica dei neuroni

Mal di testa, ecco perché funziona il neurostimolatore
I neurologi del Besta di Milano Licia Grazzi e dell’Università di Torino Innocenzo Rainero hanno appena presentato al 66° congresso annuale dell’American Academy of Neurology, che si è svolto a Filadelfia, i positivi risultati della ricerca italiana condotta su pazienti emicranici con età compresa fra 18 e 65 anni tramite lo stimolatore vagale esterno Gammacore.
Alle prime avvisaglie di un attacco va poggiato sul collo dove invia stimoli di 90 secondi che agiscono sul nervo vago che qui ... (Continua)

06/05/2014 11:10:00 Come gestire la malattia

Guarire dentro per guarire fuori
La malattia è un trauma che interrompe il ritmo della vita della persona, ne incrina gli equilibri e impone una revisione del passato, del proprio ruolo hic et nunc e del proprio futuro.
Il momento della scoperta della malattia (diagnosi), il momento in cui, dopo un periodo di benessere, ricompare la malattia (recidiva) e il periodo in cui la malattia ha il sopravvento (fase avanzata) provocano sentimenti diversi quali paura, disorientamento, rabbia, delusione, ansia e depressione che ... (Continua)

05/05/2014 15:56:00 L'ereditarietà ha una valenza meno decisiva di quanto si credeva

Autismo, l'importanza dei fattori ambientali
L'ambiente conta molto più del previsto se si parla di autismo. Finora si è sempre considerato il Dna come massimo responsabile della misteriosa patologia, ipotizzando un'influenza dell'80-90 per cento dei geni nei meccanismi che portano all'insorgenza dell'autismo.
Ora, tuttavia, una ricerca pubblicata sul Journal of the American Medical Association da scienziati del Karolinska Institutet di Stoccolma segnala un peso insospettato dei fattori ambientali, che si attesterebbe addirittura al ... (Continua)

05/05/2014 14:35:00 Scoperto nuovo meccanismo di morte neuronale
La proteina Mhc-I attiva la morte neuronale nel Parkinson
Un nuovo meccanismo di morte neuronale tipico della malattia di Parkinson, che può diventare un bersaglio terapeutico specifico per questa malattia, è stato identificato da uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche (Itb-Cnr) in collaborazione con gruppi di Columbia e Harvard University e dello Sloan-Kettering Institute. La ricerca è stata recentemente pubblicata sulla rivista Nature Communications.
“Abbiamo dimostrato ... (Continua)
05/05/2014 Atrogin-1 consente alle cellule di ripulirsi dalle tossine

Ecco la proteina che mantiene giovane il cuore
Si chiama Atrogin-1 ed è una proteina che svolge una funzione importante per la salute del cuore. Il suo compito, come evidenziato dallo studio finanziato da Telethon e condotto dai ricercatori dell'Università di Padova e del Venetian Institute of Molecular Medicine (VIMM), è individuare e smaltire le sostanze di scarto prodotte
dall'attività cellulare, che sarebbero dannose per il cuore se si accumulassero all'interno delle sue cellule.
I ricercatori, nello studio pubblicato sulla ... (Continua)

03/05/2014 12:07:50 Le caratteristiche di un fenomeno affascinante e complesso

Il savantismo, il lato oscuro dell'intelligenza
Un trauma ha cambiato la vita ordinaria di Jason Padgett. All'età di 19 anni, in seguito a una rissa in un locale notturno, ha ricevuto una serie di pugni in testa, è caduto a terra e ha perso i sensi. Quando si è ripreso, niente era più come prima.
L'adolescente interessato solo ai muscoli, alle ragazze e alle discoteche ha lasciato il posto a una persona del tutto nuova, affascinata dalla matematica e ossessionato dai germi.
Il suo è uno dei rarissimi casi di Sindrome da savantismo ... (Continua)

02/05/2014 16:00:00 Efficace il programma predisposto in Svezia
Iperplasia surrenale congenita, fondamentale lo screening
In caso di iperplasia surrenale congenita (Cah), lo screening neonatale è davvero fondamentale. Il programma in atto in Svezia è estremamente efficace nell'individuazione della variante che provoca una perdita di sali potenzialmente letale, riuscendo così a ridurre la mortalità.
A dirlo è uno studio pubblicato su Jama Pediatrics da un team coordinato dal dott. Sebastian Gidlöf del Karolinska University Hospital di Stoccolma. Altre ricerche avevano messo in dubbio l'efficacia del programma ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale