Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 269

Risultati da 31 a 40 DI 269

24/06/2015 11:42:00 Pillole a base di drospirenone più pericolose delle altre

Rischio coaguli per la pillola di terza generazione
Le pillole a base di drospirenone e altri ormoni, definite di terza generazione, aumentano il rischio di trombosi rispetto alle versioni precedenti. A dirlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un team della Nottingham University.
La ricerca ha considerato l'associazione fra l'uso dei contraccettivi orali di terza generazione – che contengono cioè drospirenone, desogestrel, gestodene e ciproterone – e il rischio di tromboembolismo venoso.
Gli studiosi inglesi hanno ... (Continua)

10/06/2015 12:45:00 Patologia dovuta a carenza di estrogeni

Atrofia vulvo-vaginale, un killer per la coppia
Irritazione, bruciore, prurito, infiammazione e dolore durante i rapporti sessuali: ecco i principali sintomi dell’atrofia vulvo-vaginale (AVV), un disturbo poco conosciuto e sotto diagnosticato che insorge mediamente tra i 40 e i 50 anni e riguarda circa una donna su due in post menopausa.
L’AVV consiste nella progressiva modificazione della struttura del tessuto vaginale e vulvare in conseguenza della carenza di estrogeni, che portano ad un assottigliamento delle pareti della vagina che ... (Continua)

21/05/2015 10:30:00 Fondamentali i test diagnostici ormonali e genetici

Menopausa precoce e gravidanza, serve diagnosi tempestiva
Diventare madri nonostante un’insufficienza ovarica precoce. «Il primo ostacolo da combattere è il tempo: con i test diagnostici ormonali e genetici è possibile eseguire una diagnosi puntuale e quindi scegliere il percorso più adeguato per non rinunciare a diventare mamme», spiega Marina Bellavia specialista in medicina della riproduzione del centro per la fertilità ProCrea di Lugano.
Normalmente la menopausa arriva tra i 48 ad i 54 anni. Al di sotto dei 40 anni si parla di menopausa ... (Continua)

13/05/2015 17:33:00 Dimostrata l’influenza del C-peptide nell’insorgenza dell’osteoporosi

Una proteina lega osteoporosi e diabete
Uno studio recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Osteoporosis International ha descritto per la prima volta al mondo, in donne non diabetiche, la correlazione tra la quantità di C-peptide presente nel sangue e la tendenza all’osteoporosi.
Lo studio, che potrebbe indicare la giusta strategia per la prevenzione della malattia, è stato coordinato dal dottor Carmine Gazzaruso, responsabile del Servizio di endocrinologia e diabetologia dell’Istituto Clinico Beato Matteo, ... (Continua)

24/04/2015 12:33:45 Risultano efficaci in pazienti privi di alternative terapeutiche
Harvoni e Sovaldi, due farmaci per l'epatite C avanzata
Alcuni studi clinici rivelano l'efficacia dei fue farmaci Harvoni e Sovaldi per l'epatite C avanzata. I due medicinali prodotti da Gilead sono indicati per quei pazienti con malattia epatica in fase avanzata, ivi inclusi i pazienti con cirrosi scompensata, quelli con epatite C colestatica fibrosante (una rara e grave forma della malattia, che insorge dopo un trapianto di fegato) e quelli con ipertensione portale.
I dati saranno presentati al 50° Congresso annuale della European Association ... (Continua)
30/03/2015 14:41:00 Scoprirla per intervenire al meglio

Calvizie, la causa è fondamentale
“Quando la caduta dei capelli è causata da una patologia sistemica, trattando la causa si ha anche la risoluzione del problema”, spiega Antonino Di Pietro, Direttore dell’Istituto Dermoclinico Vita Cutis. “Questa osservazione ci ha convinti dell’opportunità di avviare nel mese di aprile, presso il nostro Istituto all’interno della Clinica Sant’Ambrogio di Milano, uno studio osservazionale sulla caduta dei capelli nelle giovani donne per approfondire le cause di questo problema, a tutte verrà ... (Continua)

27/03/2015 14:50:00 Disagi emotivi, insonnia e depressione i possibili fenomeni

Torna l'ora legale, i rischi per la salute
Un’ora in meno di riposo, innumerevoli disagi per la salute di milioni d’italiani. Lo spostamento delle lancette un’ora avanti alle 2.00 del mattino, col il ritorno all’ora legale in programma durante la notte fra sabato 28 e domenica 29 marzo, porterà, secondo gli esperti dell’Università La Sapienza di Roma, oltre 9 milioni di persone a provare un aumento del senso di fatica e dell’irritabilità, la comparsa di emicrania e insonnia.
Oltre il 15% della popolazione soffrirà quindi per alcuni ... (Continua)

27/03/2015 Ricerca mostra la migliore predisposizione femminile nel gestire le informazioni

La memoria è delle donne
Per molti non sarà una sorpresa, ma una ricerca scientifica offre ora un’autorevole conferma, le donne ricordano di più e meglio degli uomini. Uno studio della Mayo Clinic and Foundation segnala la maggiore fragilità mnemonica degli uomini.
Il calo delle performance è un fenomeno che colpisce tutti, ma riguarda prima gli uomini, soprattutto attorno ai 40 anni di età.
Clifford Jack, principale autore dello studio, spiega: “un calo della memoria è una cosa che capita a tutti. È una ... (Continua)

17/03/2015 15:24:00 Perdere la calma non conviene

La rabbia che fa male al cuore
Arrabbiarsi fa male al cuore. Nelle ore immediatamente successive a uno scatto di ira il rischio di infarto sale in maniera esponenziale. Lo dice uno studio pubblicato su Circulation da un team del Royal North Shore Hospital di Sidney, secondo cui arrabbiarsi fa salire di oltre 8 volte le probabilità di una crisi cardiaca rispetto alla norma. Meglio evitare anche le crisi di ansia, che aumentano di 9 volte il rischio di infarto.
Francesco Prati, presidente della Fondazione centro lotta ... (Continua)

06/03/2015 14:31:58 Ormoni e doti linguistiche spiegano il fenomeno

L'udito delle donne è migliore
Le differenze di genere vanno rispettate e anche ascoltate. Le donne hanno, infatti, un udito migliore degli uomini: gli studi scientifici rivelano come la sensibilità uditiva peggiori con una velocità doppia nel sesso maschile e come in generale le donne abbiano, almeno fino ai 50 anni, una soglia uditiva superiore alle frequenze del parlato (circa 1.000 Hertz).
Questa migliore capacità di ascolto femminile potrebbe in parte spiegare, secondo alcuni esperti, le diverse doti linguistiche e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale