Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 132

Risultati da 1 a 10 DI 132

27/01/2016 12:20:00 Ognuno ha un ruolo, ma funzioni diverse

Omega-3 in alimenti, integratori e farmaci
«Gli omega-3 rappresentano un interessante esempio di sostanza che è al contempo alimento, integratore alimentare e farmaco», spiega Alessandro Mugelli, Professore Dipartimento di Neuroscienze, Area del Farmaco e Salute del Bambino, Università degli Studi di Firenze.
«Da decenni è noto come gli acidi grassi polinsaturi omega-3 possono avere un ruolo prezioso nella prevenzione cardiovascolare. Gli omega-3 sono acidi grassi essenziali, sostanze indispensabili che l’organismo non produce e, ... (Continua)

21/01/2016 15:54:00 Tasso di mortalità superiore per il sesso femminile

La fibrillazione atriale fa più danni nelle donne
Le donne che soffrono di fibrillazione atriale mostrano un rischio superiore agli uomini di insorgenza di ictus e malattie cardiache gravi. Di conseguenza, hanno anche un tasso di mortalità superiore.
A scoprirlo è una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da un team internazionale formato da scienziati dell'Università di Oxford, di Sydney, di Toronto e del Massachusetts Institute of Technology di Boston.
La fibrillazione atriale è un disturbo del ritmo cardiaco piuttosto ... (Continua)

14/01/2016 11:43:00 Il livello della sostanza nelle coronarie svela quanto siamo a rischio

Infarto del miocardio, l'esame per misurare il calcio
È di qualche giorno fa l’allarme lanciato dalla Società Italiana di Cardiologia secondo la quale un over 55 su tre si ammalerà entro pochi mesi di scompenso cardiaco e la metà di loro morirà nei prossimi 5 anni.
Questa patologia, invalidante e potenzialmente letale, è caratterizzata dall’incapacità del cuore di pompare sangue nella quantità sufficiente a soddisfare le necessità fisiologiche dell’organismo. È la conseguenza di un precedente evento cardiovascolare (l’infarto del miocardio) e ... (Continua)

29/12/2015 15:48:00 Ancora insufficiente l'accesso alle nuove tecniche percutanee

Valvulopatia cardiaca, poche le procedure mini-invasive
Chi è affetto da valvulopatia cardiaca ha un'aspettativa di vita di circa 1-2 anni, in mancanza di interventi. In Italia, la maggior parte di questi pazienti viene trattata con l'intervento chirurgico tradizionale, mentre sarebbe preferibile l'adozione delle nuove procedure mini-invasive percutanee di impianto transcatetere della valvola aortica e di riparazione della valvola mitrale.
Si tratta di procedure sicure e ben collaudate, alle quali però i pazienti italiani faticano ad accedere. ... (Continua)

26/11/2015 11:34:00 Approvato dalla Commissione Europea per chi soffre di scompenso cardiaco

Entresto, un nuovo farmaco per il cuore
La Commissione Europea ha approvato il farmaco Entresto (sacubitril/LCZ696) per il trattamento dei pazienti affetti da scompenso cardiaco.
L'approvazione, annunciata dalla casa farmaceutica Novartis, si basa sui risultati dello studio Paradigm-HF realizzato su 8.442 pazienti. Lo studio è stato interrotto in anticipo sui tempi stabiliti per via degli ottimi risultati ottenuti dalla molecola rispetto all'ACE-inibitore Enalapril.
I pazienti che avevano ricevuto Valsartan mostravano maggiori ... (Continua)

17/11/2015 12:16:17 Analisi di Choosing Wisely rivela la persistenza di prescrizioni non necessarie

La difficoltà di ridurre le procedure mediche inutili
Analizzando sette servizi clinici con minima utilità per i pazienti, Choosing Wisely ha evidenziato la riduzione del ricorso a questi esami solo in due casi. Lo studio pubblicato su Jama Internal Medicine spiega che solo l'imaging cranico per la cefalea e quello cardiaco nei pazienti a basso rischio sono stati prescritti con minor frequenza nell'ultimo anno negli Stati Uniti.
Le sette procedure mediche prese in esame sono: l'imaging per la cefalea semplice; l'imaging cardiaco nei pazienti ... (Continua)

20/10/2015 15:22:00 La lista italiana e quella americana

Le pratiche da evitare in medicina interna
Anche in medicina interna ci sono pratiche molto comuni che sarebbe meglio evitare o il cui uso andrebbe comunque ridimensionato. La Fadoi (Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti) ha aderito all'iniziativa “Fare di più non significa fare meglio” messa in campo da Slow Medicine.
Gli esperti della Fadoi hanno deciso di stilare una lista di 10 punti sulle pratiche a rischio di inappropriatezza. Le scelte si basano sulla realtà clinico-sanitaria ... (Continua)

24/09/2015 09:42:00 Effetti positivi su cuore, muscoli e pressione

Il Tai Chi rallenta l'invecchiamento
Praticare Tai Chi (o più correttamente Taiji) sembra essere un toccasana per l'organismo. Secondo una recente ricerca apparsa sul British Journal of Sports Medicine, l'insieme degli esercizi ginnici eseguiti a corpo libero e basati sulla respirazione profonda porta a un miglioramento della funzione fisica e della forza muscolare in soggetti fra i 50 e i 70 anni colpiti da osteoartrosi, malattie cardiache o problemi respiratori di varia natura.
“I risultati dello studio hanno dimostrato come ... (Continua)

11/09/2015 17:05:00 Non sembra aumentare la mortalità nei pazienti trattati
La digossina in caso di scompenso o fibrillazione atriale
Una metanalisi apparsa sul British Medical Journal rivela che la digossina non aumenta il rischio di morte nei pazienti colpiti da scompenso cardiaco o fibrillazione atriale.
Oliver Ziff, autore della ricerca che lavora presso il Centro di Scienze cardiovascolari dell'Università di Birmingham, spiega: “lo scompenso cardiaco e la fibrillazione atriale sono due epidemie emergenti del 21mo secolo, e nonostante i progressi fatti nella gestione di entrambe le patologie restano dubbi sull'uso di ... (Continua)
03/09/2015 16:18:09 Un solo donatore, due riceventi
Un fegato per due bambini
Erano entrambi in lista per un trapianto di fegato, entrambi in condizioni critiche. Una piccola bambina di 1 anno e un paziente più grande, di 16 anni, ricoverati ad agosto all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in attesa di un organo che tardava ad arrivare.
Poi finalmente l'annuncio di un donatore disponibile, la corsa per il prelievo dell'organo e la decisione di operarli insieme, provando a utilizzare lo stesso fegato per i due bambini: «Una scelta rischiosa dettata dall'urgenza delle ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale