Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 398

Risultati da 1 a 10 DI 398

18/02/2016 10:40:00 La crioablazione affronta le cause della fibrillazione atriale

Il freddo che salva il cuore
È il disturbo del ritmo cardiaco più diffuso in assoluto. La fibrillazione atriale spesso insorge con l’avanzare dell’età e si calcola che riguardi un anziano su dieci intorno agli 80 anni e una persona ogni 200 nella fascia d’età che va dai 50 ai 60 anni.
Una malattia diffusissima, dunque, e in continua crescita, caratterizzata da un battito cardiaco accelerato e irregolare che impedisce la corretta funzione di “pompa” del cuore ed espone chi ne è affetto a un alto rischio trombosi. Il ... (Continua)

10/02/2016 15:06:00 Tecnica punta ad insegnare ai neuroni a rispondere al placebo

Curare il Parkinson con il placebo
Utilizzare il placebo come un vero e proprio farmaco. È l'idea di un gruppo di ricercatori dell'Università degli Studi di Torino e dell'Istituto Nazionale di Neuroscienze che ha dimostrato la possibilità di insegnare ai neuroni dei pazienti colpiti dalla malattia a rispondere al placebo. In tal modo, si potrebbe ridurre la quantità di farmaci assunta nel corso della giornata.
Il prof. Fabrizio Benedetti, docente di Neurofisiologia e Fisiologia Umana presso l'ateneo torinese che ha guidato lo ... (Continua)

05/02/2016 17:20:00 Il 70 per cento dei casi si manifesta prima dei 12 anni

Epilessia, i più colpiti sono i bambini
L'epilessia riguarda in special modo i più piccoli. La malattia, alla quale l'8 febbraio verrà dedicata una Giornata mondiale, colpisce infatti nei due terzi dei casi prima della pubertà.
A ricordarlo sono gli esperti del Bambino Gesù di Roma, che proprio lunedì 8 febbraio apriranno le porte dell'ospedale promuovendo un Open Day dell'epilessia. Dalle 9 alle 16 un team di neurologi del dipartimento di Neuroscienze sarà a disposizione per consulti specialistici gratuiti. Si può accedere senza ... (Continua)

01/02/2016 11:17:00 La pratica ha un senso se fatta da giovani, affermano gli esperti

L'età migliore per la crioconservazione degli ovociti
Quale l’età migliore per una donna per preservare la propria fertilità? «Da giovani», risponde Michael Jemec specialista in Medicina della Riproduzione del centro per la fertilità ProCrea di Lugano.
«Preferibilmente entro i 30 anni. Comunque è bene non superare i 35». Per quanto controversa, la scelta di crioconservare gli ovociti è una scelta che si sta diffondendo sempre più. Mancano dati precisi, ma la tendenza è in aumento. Secondo alcuni articoli recenti del Daily Mail, negli ultimi ... (Continua)

19/01/2016 17:24:00 Una nuova possibilità per chi ha problemi di capelli

Trattare la calvizie con il Prp
Dire addio alla calvizie grazie a un gel realizzato con il sangue del paziente. Si tratta dell'ultima frontiera della ricerca volta a trovare una soluzione all'annoso problema relativo a cause e rimedi per la caduta dei capelli.
Il gel contiene al suo interno plasma arricchito di piastrine (Platelet Rich Plasma in inglese), che si ottiene prelevando una piccola quantità di sangue ... (Continua)

11/01/2016 15:59:00 Intanto uno studio rivela i motivi della sua efficacia

Sclerosi, novità sulla sicurezza di fingolimod
Ci sono novità sulla sicurezza legata all'impiego del farmaco Fingolimod in caso di sclerosi multipla. L'Ema e l'Aifa, in accordo con la casa farmaceutica Novartis, hanno modificato le informazioni relative al farmaco, in particolare per ciò che riguarda gli effetti immunosoppressivi del medicinale, che possono dar vita a effetti avversi anche gravi.
Da quando Fingolimod è stato introdotto sul mercato, sono stati segnalati alcuni casi di carcinoma basocellulare, leucoencefalopatia ... (Continua)

09/12/2015 11:01:00 La stimolazione transcranica aiuta ad abbandonare lo stupefacente

Impulsi magnetici per sconfiggere la dipendenza da cocaina
Convincere il cervello con piccole scosse elettromagnetiche che la cocaina non serve. È l'idea di alcuni ricercatori italiani delle università di Venezia e Padova che hanno pubblicato sulla rivista Neuropsychopharmacology gli esiti del loro studio.
Uno degli autori, Luigi Gallimberti, spiega: “Alcuni studi mostrano che circa il 2% dei giovani adulti in Europa ha usato cocaina nell'ultimo anno. Si stima anche che più di 20 milioni di persone nel mondo soffrano a causa dell'uso di cocaina. I ... (Continua)

25/11/2015 14:34:00 Le nuove tecnologie sono minimamente invasive

Le iniezioni di luce laser per un viso più giovane
Pelle danneggiata dal sole, rughe, macchie, cicatrici da acne. I segni del tempo spesso si fatica ad accettarli. E se si vuole un viso più giovane in poco tempo e aghi e bisturi fanno paura, presto detto, un rimedio c’è: il raggio laser.
Un’innovativa tecnologia in grado di attenuare rughe e imperfezioni agendo con sicurezza ed efficacia sulle strutture superficiali della pelle del viso, migliorandone consistenza, texture e aspetto.
Attraverso una tecnica definita frazionata, i fasci di ... (Continua)

06/11/2015 17:35:46 Impiantato il primo dispositivo endovascolare di neurostimolazione

Nuovi strumenti per l'insufficienza cardiaca
È stato effettuato con successo il primo impianto di un dispositivo endovascolare di neurostimolazione basato su catetere per il trattamento di pazienti affetti da insufficienza cardiaca congestizia.
Ad annunciare l'efficacia del nuovo sistema denominato Harmony è Enopace Biomedical, l'azienda che ha sviluppato la terapia endovascolare di neuromodulazione impiantabile e minimamente invasiva per i pazienti con insufficienza cardiaca.
La procedura è stata eseguita con successo dal Professor ... (Continua)

22/10/2015 14:35:00 Deficit cerebrali indotti curati con la metodica
La stimolazione magnetica transcranica per l'ictus
I pazienti colpiti da ictus che hanno sviluppato disabilità a un arto possono recuperare la libertà di movimento grazie alla stimolazione transcranica magnetica (Tms). Lo dice uno studio condotto su 30 soggetti stimolati attraverso campi magnetici applicati dall'esterno.
Il lavoro, firmato dagli scienziati del Georgetown University Medical Center, ha testato l'efficacia della Tms, una tecnica che prevede l'utilizzo di una sonda che stimola magneticamente alcune specifiche regioni della ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale