Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1878

Risultati da 1 a 10 DI 1878

18/02/2016 15:08:36 Se assunto dalle donne a rischio di parto prematuro tardivo

Betametasone riduce complicazioni respiratorie nei neonati
L'uso dei corticosteroidi, in particolare di Betametasone, riduce il rischio di complicazioni respiratorie gravi nei bambini nati da parto prematuro tardivo, cioè fra la 34esima e la 36esima settimana di gestazione.
A dirlo è uno studio multicentrico coordinato dai ricercatori del Columbia University Medical Center pubblicato sul New England Journal of Medicine. Cynthia Gyamfi-Bannerman, docente di Ostetricia e Ginecologia presso l'ateneo americano, spiega: «I nostri dati dimostrano che la ... (Continua)

18/02/2016 11:59:04 Le difese immunitarie di padre e madre convergono dopo la nascita del bambino

I figli avvicinano il sistema immunitario dei genitori
Il vostro sistema immunitario non sarà più lo stesso. Dopo la nascita di un figlio, infatti, si genera un curioso meccanismo in base al quale le difese immunitarie dei due genitori cominciano ad assomigliarsi sempre più.
A scoprirlo è stata una ricerca del Babraham Institute di Cambridge. Secondo quanto scoperto dalla coordinatrice dello studio, Michelle Lintermande, i sistemi immunitari di padre e madre convergono, cominciando a funzionare nella stessa maniera.
Lo studio, pubblicato su ... (Continua)

17/02/2016 14:49:00 Operazione effettuata su un paziente affetto da osteonecrosi

Trapianto di mandibola artificiale, il primo in Italia
Sono passati alcuni mesi, ma finalmente i chirurghi dell'Azienda Ospedaliera-Universitaria di Padova possono annunciare la riuscita del primo trapianto di mandibola artificiale in Italia.
L'operazione è stata realizzata su un paziente di mezza età affetto da osteonecrosi. Una serie continua di infezioni comprometteva le capacità funzionali del malato, provocandogli peraltro dolori lancinanti.
L'intervento, della durata di 4 ore, è stato portato a termine da chirurghi e ingegneri medici ... (Continua)

16/02/2016 14:33:00 Il suo consumo riduce le pericolose oscillazioni nei diabetici

L'olio d'oliva tiene la glicemia sotto controllo
Chi è diabetico lo sa bene. Il controllo costante dei livelli glicemici è un punto imprescindibile per ogni terapia. Per questo, la scoperta di un team di ricercatori della Società italiana di diabetologia è tanto importante. Gli scienziati, che hanno pubblicato su Diabetes Care i dettagli dell'analisi, hanno evidenziato la capacità dell'olio di oliva di mantenere costanti i livelli di glicemia dopo i pasti nei soggetti colpiti da diabete di tipo 1.
Lo studio ha coinvolto 13 pazienti affetti ... (Continua)

16/02/2016 12:18:51 Studio di fase I evidenzia risultati promettenti

Atezolizumab per il cancro del rene
Un nuovo farmaco per il cancro del rene è in fase di sperimentazione. Si tratta di Atezolizumab, indicato per i pazienti affetti da carcinoma renale avanzato. Uno studio di fase I pubblicato sul Journal of Clinical Oncology ha evidenziato i primi confortanti risultati della molecola.
David McDermott, ricercatore presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, spiega: «Nei pazienti con carcinoma a cellule renali reduci da precedenti terapie, la sopravvivenza mediana libera da ... (Continua)

15/02/2016 17:38:00 Chi mostra anomalie è a maggior rischio di osteoartrosi

Le condizioni del midollo osseo legate all'artrosi
Le lesioni a carico del midollo osseo possono rendere evidente il rischio di insorgenza dell'osteoartrosi a rapida progressione. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Rheumatology da un team dell'Università di Southampton guidato da Mark Edwards, che spiega: «L'artrosi, che colpisce spesso le ginocchia, le anche e le piccole articolazioni delle mani, può evolvere con una velocità variabile». L'analisi ha coinvolto 176 uomini e donne oltre i 50 anni seguiti in media per 3 anni grazie a ... (Continua)

12/02/2016 15:18:00 Parametri migliori con un consumo moderato

Il pesce allontana l'Alzheimer
Consumare pesce in maniera regolare seppur moderata è associato a una presenza inferiore di segni patologici della malattia di Alzheimer. A dirlo è una ricerca pubblicata su Jama dalla dott.ssa Martha Clare Morris del Rush University Medical Center di Chicago.
Lo studio, realizzato su pazienti anziani deceduti, segnala inoltre che l'aumento dei livelli di mercurio dovuto al consumo di pesce non è correlato al grado di degenerazione cerebrale della malattia.
Il campione era formato da 544 ... (Continua)

12/02/2016 12:42:57 Studio svela che il trattamento è sicuro come la radioterapia

La terapia protonica per il medulloblastoma infantile
Uno studio americano segnala la sicurezza e l'efficacia della terapia a fascio protonico per il medulloblastoma infantile. Lo studio, pubblicato su Lancet Oncology da un team coordinato da Torunn Yock del Massachusetts General Hospital di Boston, ha evidenziato una sicurezza paragonabile alla radioterapia convenzionale, con tassi di sopravvivenza sovrapponibili.
La dott.ssa Yock spiega: «Il medulloblastoma è il tumore cerebrale maligno più comune nei bambini, e viene di solito trattato sia ... (Continua)

11/02/2016 11:27:00 Lo squilibrio energetico nelle cellule nervose è la chiave per nuove terapie

Sclerosi multipla, alterato il metabolismo cellulare
Alla base della sclerosi multipla vi è una reazione autoimmune che, innescando un processo infiammatorio, porta alla perdita di mielina, la sostanza che riveste le fibre nervose e che facilita la trasmissione degli impulsi.
Ma un ruolo importante nel determinare la gravità di questa patologia viene svolto anche da alterazioni del metabolismo energetico dei neuroni. Una ricerca dell’I.R.C.C.S. Neuromed, svolta in collaborazione con l’Università Tor Vergata, l’Università Politecnica delle ... (Continua)

10/02/2016 17:10:00 Diagnosi possibile grazie alla risonanza magnetica

Un algoritmo scopre i disturbi alimentari
I disturbi alimentari come l'anoressia e la bulimia lasciano tracce evidenti a livello neuronale, provocando danni osservabili attraverso le risonanze magnetiche. Un team di scienziati dell'Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche di Catanzaro e Milano (Ibfm-Cnr), in collaborazione con l'Associazione 'Ippocampo' di Cosenza, ha sviluppato un algoritmo intelligente in grado di distinguere tra individui sani e malati partendo dalle immagini anatomiche ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale