ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 71 a 80 DI 100

28/05/2014 14:58:34 Nuove terapie alternative o complementari contro il sarcoma di Kaposi

Scoperto il recettore che 'frena' il tumore tipico dell'Aids
Le chemochine sono un’importante componente dell’infiammazione che promuove la progressione dei tumori. Il lavoro appena pubblicato su Cancer Immunology Research, frutto della collaborazione tra i ricercatori dell'Università Statale di Milano (Dipartimento di Biotecnologie Mediche e Medicina Traslazionale e Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche "L. Sacco") e l'Unità di Dermatologia della Fondazione IRCCS Ca' Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, ha studiato l’azione di un recettore ... (Continua)

27/05/2014 14:43:56 Nei prossimi anni possibili mutazioni lo renderanno più resistente

L'Aids cambia pelle
La corsa contro il tempo degli scienziati alla ricerca di un vaccino per l'Hiv potrebbe fare presto i conti con un'evoluzione ancora più preoccupante del virus. Nei prossimi vent'anni, infatti, è possibile che si sviluppi una nuova pandemia di Aids grazie alla creazione di nuovi ceppi più resistenti ai farmaci che finiranno per annullare i progressi fatti finora in mancanza di altre fondamentali scoperte.
A lanciare l'allarme è il direttore del Wellcome Trust, un'importante fondazione di ... (Continua)

08/05/2014 15:34:00 Il disturbo colpisce il 70 per cento delle donne.
Candida, una minaccia per il sesso
C'è un'ombra minacciosa che si staglia sull'attività sessuale delle donne, la candidosi. A provocarla è un fungo piuttosto comune, la Candida Albicans, che causa l'infezione nel 70 per cento delle donne almeno una volta nella vita. Quando ne sono colpite, 8 su 10 rinunciano al sesso.
A riferire questi numeri è la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), che ha realizzato un sondaggio on line su un campione di 3000 donne.
Il presidente SIGO Paolo Scollo spiega: “la candida è un ... (Continua)
15/04/2014 11:06:00 Si punta a creare mutazioni genetiche favorevoli nelle cellule T

La terapia genica per l'Hiv
Un team di ricercatori americani propone l'utilizzo della terapia genica per ostacolare la diffusione del virud Hiv. Secondo gli scienziati dell'Università della Pennsylvania guidati dal dott. Bruce Levine, si possono creare mutazioni genetiche favorevoli nelle cellule T in grado di curare pazienti affetti dall'infezione.
Lo studio, apparso sul New England Journal of Medicine, descrive la possibilità di modificare il genoma allo scopo di ricreare le condizioni esistenti in quella piccola ... (Continua)

19/02/2014 17:19:41 Il THC protegge l'organismo dai danni del virus

La marijuana «stordisce» l'Hiv
Secondo una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Aids Research and Human Retroviruses, la marijuana potrebbe aiutare i soggetti infettati dall'Hiv. Stando ai risultati dello studio condotto dai ricercatori del Louisiana State University Health Sciences Center di New Orleans, il principio attivo della droga, il THC, avrebbe come effetto di proteggere le cellule T e il tessuto critico immunitario nell'intestino dai danni provocati dal virus.
Lo studio è stato condotto su modello animale, ... (Continua)

18/02/2014 14:40:06 Trattamento personalizzato per combattere l'Hiv

Aids, la cura più adatta grazie a un computer
Laddove non arriva ancora la ricerca medica, potrebbe arrivare invece la tecnologia. Un gruppo di ricercatori dello University College di Londra e della Rutgers University si sono serviti di un supercomputer dotato di 5mila nuclei elaborativi per comprendere a fondo le particolarità genetiche del virus dell'Hiv, e come esso si relazioni all'organismo che lo ospita. Questo approccio potrebbe favorire la messa a punto di una terapia farmacologica ultra-personalizzata, dall'efficacia quindi ... (Continua)

22/01/2014 09:45:52 Il vaccino italiano punta a neutralizzare la proteina p17

Aids, il vaccino AT20 supera i primi test
Sono buoni i primi risultati fatti registrare dal vaccino AT20 contro il virus dell'Hiv. Il vaccino è di tipo terapeutico ed è diretto alla creazione di anticorpi in grado di neutralizzare la tossicità della proteina p17 del virus Hiv.
Il team diretto dal prof. Arnaldo Caruso, direttore della Sezione di Microbiologia dell'Università di Brescia, lo ha somministrato cinque volte nell'arco di cinque mesi a un gruppo di volontari sieropositivi già trattati con terapia antiretrovirale.
Lo ... (Continua)

24/12/2013 10:02:45 Due ricerche sottolineano i vantaggi di un antinfiammatorio

Aids, speranze da un farmaco per l'epilessia
Un farmaco ideato per combattere l'epilessia sarebbe efficace in caso di infezione da Hiv. A dirlo sono due ricerche pubblicate sulle riviste scientifiche più note al mondo, Science e Nature. Secondo quanto riportato, il farmaco sperimentale ideato come antinfiammatorio in caso di epilessia riuscirebbe in qualche modo a bloccare la diffusione del virus Hiv nell'organismo.
Una delle ricerche è stata condotta dal dott. Warner Greene dell'Istituto Gladstone di San Francisco ed è partita ... (Continua)

04/12/2013 12:37:49 Tutte le informazioni utili per i pazienti laziali
L'elenco dei centri per l'Aids nel Lazio
ASL-RM/A
CENTRO RIFERIMENTO AIDS - POLICLINICO UMBERTO I °
Policlinico Umberto I - Dipartimento Sanità Pubblica e Malattie Infettive Sezione Malattie Infettive
Unità Operativa AIDS
Viale Regina Elena 330
ROMA
TEL: 06/4456388
GIORNI E ORARI
PRELIEVI : DAL LUNEDI AL VENERDI Orari : dalle ore 8.00 – alle ore 9.30
COUNSELLING : DAL LUNEDI AL VENERDI : dalle 8.00 alle 10.00
IL MARTEDI dalle ore 8 alle ore 10 e dalle ore 14.00 alle 15.30
TEST ... (Continua)
28/11/2013 11:01:29 Ricercatori svedesi scoprono un ceppo più aggressivo

Hiv, aumentano le infezioni e arriva un ceppo killer
Le nuove infezioni di Hiv sono in sensibile aumento, circa 4mila casi in più ogni anno, secondo le indicazioni della Società italiana di malattie infettive e tropicali. Ma a preoccupare non è soltanto questo aspetto.
Un team di ricercatori svedesi, infatti, ha scoperto l’esistenza di un nuovo ceppo del virus molto più aggressivo che determina una diffusione più rapida dell’Hiv nell’organismo e una più veloce evoluzione della malattia nella Sindrome da immunodeficienza acquisita, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale