ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 21 a 30 DI 100

17/01/2024 11:10:00 Implicazioni per le malattie neurodegenerative e del neurosviluppo

Il sistema immunitario influenza la memoria
Il sistema immunitario non si limita a proteggere il cervello da traumi o infezioni, al contrario: grazie alla Ricerca in neuroscienze, oggi sappiamo che svolge molte altre funzioni fondamentali per la salute e il funzionamento dell’organo. Secondo i risultati di uno studio pubblicati su Immunity, le cellule immunitarie che risiedono nel cervello - le cosiddette cellule della microglia - guidano lo sviluppo e la maturazione delle aree dell’ippocampo deputate alla memoria. Lo fanno modificando ... (Continua)

17/01/2024 09:37:22 Nuove prospettive di prevenzione e di cura

Depressione, un modello matematico ne predice la gravità
Uno studio italiano pubblicato su Nature Mental Health mostra l’efficacia di un modello matematico per predire le probabilità di guarigione dalla depressione.
La ricerca dell’Iss ha sviluppato un metodo per misurare la plasticità, ovvero la capacità di modificare l’attività del cervello e il comportamento, fondamentale per passare dalla psicopatologia al benessere mentale. "A tale scopo - afferma Igor Branchi del Centro di riferimento per le scienze comportamentali e la salute mentale ... (Continua)

11/01/2024 17:00:00 Sembra in grado di aumentare la risposta immunitaria

Il fruttosio combatte i tumori
Se in passato alcune ricerche avevano puntato il dito contro lo zucchero, reo di creare le condizioni ideali per la proliferazione tumorale, ora un nuovo studio sottolinea gli aspetti positivi legati al consumo di fruttosio, uno zucchero semplice contenuto nella frutta, nel miele e in alcuni alimenti dolci sotto forma di additivo.
Lo studio, condotto da ricercatori dello Shanghai Chest Hospital e dell’Università Jiao Tong di Shanghai, indica che una dieta ricca di fruttosio è in grado di ... (Continua)

11/01/2024 14:35:20 Ossitocina e dopamina creano una tempesta emotiva

L'amore sconvolge il cervello
La sensazione di stordimento e di lieve stato confusionale è nota a molti, almeno a quanti si sono innamorati almeno una volta nella vita. Forse non a caso gli inglesi per riferirsi all’innamoramento utilizzano il verbo “cadere”, a dare l’idea di una mancanza di equilibrio.
Uno studio delle Università di Canberra, Australia del Sud e dell’Australian National University ha indagato gli effetti dell’amore a livello cerebrale, pubblicando i dettagli su Behavioral Science.
Già è noto il ... (Continua)

11/01/2024 10:35:00 Coinvolto il metabolismo del colesterolo

Sla, alla ricerca di nuovi biomarcatori
Una nuova ricerca sulla Sla sta per partire grazie ai finanziamenti della Fondazione AriSLA. Il progetto di ricerca è affidato a Laura Calabresi, docente di Farmacologia del Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano, che studierà un nuovo approccio per la gravissima malattia neurodegenerativa che solo nel nostro paese coinvolge circa 6mila persone e che a oggi non ha una terapia efficace.
Si tratta di uno dei tre “Pilot Grant” annuali ... (Continua)

09/01/2024 09:57:30 L’inibizione di GTF2l fa regredire i sintomi di una forma rara

Autismo, possibile cura grazie a un gene?
Grazie a uno studio realizzato su organoidi cerebrali e ora in fase pre-clinica, un team interdisciplinare di scienziati dell’Università Statale di Milano, di IEO - Istituto Europeo di Oncologia e di Human Technopole ha scoperto che l’inibizione farmacologica di uno specifico gene (GTF2I) fa regredire i sintomi principali dell’autismo in modelli pre-clinici della sindrome 7Dup, una rara condizione genetica del neurosviluppo che fa parte dei disordini dello spettro autistico.
In Italia i ... (Continua)

02/01/2024 La chiave è nella densità delle fibre della sostanza bianca

Nuova diagnosi non invasiva del glioblastoma
Non esiste ancora una terapia valida per la cura del glioblastoma, ma un nuovo studio propone un metodo differente per la diagnosi che può predire la sopravvivenza del paziente.
Secondo i ricercatori delle università di Padova, Berlino e Bordeaux e dell'Istituto oncologico veneto (Iov) di Padova, è la localizzazione del tumore a fare la differenza. Se la neoplasia si sviluppa in aree ad alta densità di fibre, la sopravvivenza del paziente dal momento della diagnosi è più breve; al contrario, ... (Continua)

21/12/2023 17:45:00 Evidenziate alterazioni cerebrali nel cervello dei pazienti

Il Covid grave cambia il cervello
Nel cervello dei pazienti colpiti da forma grave di Covid-19 sono state riscontrate anomalie nella struttura del tessuto cerebrale rispetto alle persone sane. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Brain Communications da un team dell’Università di Linköping diretto da Ida Blystad, che spiega: «Diversi studi precedenti su problemi persistenti dopo il Covid hanno coinvolto la scansione cerebrale con risonanza magnetica. Sebbene i ricercatori abbiano riscontrato differenze rispetto ai ... (Continua)

21/12/2023 12:40:00 Analisi sulle connessioni fra ippocampo e corteccia cerebrale

Il ruolo del sonno nella costruzione della memoria
Un nuovo studio pubblicato su Nature Neuroscience mostra l’importanza del sonno nei processi di consolidamento della memoria. «Da tempo si suggerisce che il cervello converta i nuovi dati raccolti durante il giorno in ricordi a lungo termine durante il sonno, grazie al lavoro dell'ippocampo e della corteccia cerebrale. Questo processo avverrebbe durante una parte del sonno profondo, in cui le onde cerebrali rallentano e i neuroni iniziano uno schema di attivazione stop-start che alterna ... (Continua)

19/12/2023 11:35:00 Migliorata la risposta ai test funzionali

La stimolazione profonda per le lesioni cerebrali
I pazienti colpiti da lesioni cerebrali traumatiche possono beneficiare della stimolazione cerebrale profonda per veder migliorare i propri punteggi nei test cognitivi.
A dirlo è un nuovo studio pubblicato su Nature Medicine da un team del Weill Cornell Medical College di New York diretto da Nicholas Schiff, che spiega: «Nella stimolazione cerebrale profonda, con la guida di strumenti di imaging e modelli virtuali dell'anatomia specifica di ciascun paziente vengono impiantati nel cervello ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale