ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 61 a 70 DI 100

02/04/2024 10:45:00 Possibilità di deficit neurocognitivi nei bambini di donne fumatrici

Gravidanza, rischi associati al fumo
Uno studio apparso su Jama Network Open segnala i pericoli connessi con il consumo di tabacco durante la gravidanza. In particolare, secondo le conclusioni del team dell’Università del Nebraska di Omaha guidato da Troy Puga, l’uso di tabacco durante la gravidanza è associato a un più alto rischio di deficit neurocognitivi nei bambini fra i 9 e i 12 anni di età.
«Nella prima infanzia e nell’adolescenza il cervello si sviluppa aumentando le dimensioni strutturali, modificando la composizione ... (Continua)

26/03/2024 12:50:00 Effetto positivo del farmaco per la disfunzione erettile

Alzheimer, il Viagra sembra ridurne il rischio
La somministrazione di Viagra potrebbe essere associata a un rischio più basso di insorgenza del morbo di Alzheimer (AD). A rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Alzheimer’s Disease da un team del Cleveland Clinic Genome Center che ha esaminato i dati real world relativi a due database indipendenti, mostrando una riduzione del 30%-54% della prevalenza di AD tra i pazienti che hanno assunto il sildenafil rispetto a quelli che non lo hanno fatto.
I ricercatori guidati da Feixiong ... (Continua)

22/03/2024 11:40:00 I benefici dello sport anche per la vista

L’attività fisica promuove la salute visiva
L’esercizio fisico è essenziale in generale per mantenere uno stile di vita sano, ma esiste una correlazione tra il praticare un’attività sportiva e la vista? Secondo gli specialisti di Clinica Baviera, una delle aziende oftalmologiche più importanti d'Europa, la risposta è sì.
Con il passare degli anni, infatti, generalmente aumentano i problemi alla vista; più dell'80% degli over 60 soffre di problemi visivi che influiscono poi sulla qualità della vita. Un dato che potrebbe variare se ci ... (Continua)

19/03/2024 12:20:00 Nuovi composti sembrano imitare lo sforzo fisico

La pillola che emula gli effetti dell’esercizio fisico
Mandare giù una pillola invece di un duro allenamento. È quanto prefigurano alcuni studi in corso su nuovi composti che sembrano in grado di imitare la spinta fisica dell’allenamento, per il momento solo su modello animale.
Uno studio del genere è stato presentato durante l’Acs Spring 2024, meeting primaverile dell'American Chemical Society. Si tratta di una scoperta potenzialmente in grado di cambiare l’approccio terapeutico a malattie come l’atrofia muscolare, l’insufficienza cardiaca e ... (Continua)

18/03/2024 12:40:00 Assolutamente da evitare l’uso dell’acqua del rubinetto

Amebe nel cervello, attenzione ai lavaggi nasali
È del tutto sconsigliabile l’uso dell’acqua di rubinetto per effettuare lavaggi nasali. Lo ricordano gli esperti dei Centers for Disease Control and Prevention americani che descrivono 10 casi di infezione da Acanthamoeba, un’ameba che può colpire il sistema nervoso centrale causando anche la morte.
Tutti i pazienti avevano fatto lavaggi nasali prima di ammalarsi e tutti erano immunodepressi, alcuni a causa del cancro, altri per un’infezione. L’uso di acqua non sterile è stato loro ... (Continua)

18/03/2024 Strategie per assicurare la funzionalità del complesso ecosistema

Come preservare la salute dell'intestino
La salute intestinale è un tema che ha assunto una crescente importanza nel dibattito pubblico e scientifico, a causa della sua riconosciuta influenza sul benessere complessivo dell'individuo. L'intestino non è solo un organo dedicato alla digestione, ma un complesso ecosistema che ospita miliardi di microorganismi, i quali giocano ruoli cruciali nella regolazione delle funzioni corporee, dalla sintesi di vitamine essenziali alla modulazione delle difese immunitarie. L'equilibrio di questa ... (Continua)

12/03/2024 12:20:00 Ma solo quelli di grado moderato o grave

Cancro al cervello, traumi cranici come fattori di rischio
I traumi cranici di grado moderato o grave sono potenziali fattori di rischio per l’insorgenza di un cancro al cervello. Lo dice uno studio pubblicato su Jama Network Open da un team della University of Health Sciences di Bethesda, che segnala tuttavia come l’effetto non sia associabile anche ai traumi cranici lievi.
Lo studio, realizzato su 1.919.740 veterani delle guerre in Afghanistan e Iraq, è firmato da Ian Stewart, che spiega: «Il cancro al cervello si verifica in 7 persone circa su ... (Continua)

11/03/2024 10:34:00 I parassiti avevano causato la formazione di cisti

Mal di testa fortissimo, aveva una tenia nel cervello
Per quattro mesi ha sofferto di dolori lancinanti alla testa senza che i farmaci potessero nulla per alleviare il disagio. Ricoverato in ospedale, un americano di 52 anni è stato sottoposto a Tac cerebrale, che ha evidenziato la presenza di numerose cisti nel cervello.
I medici hanno allora sospettato che si trattasse di cisti neurogliali congenite, un raro disturbo neurologico, ma hanno invece scoperto che le cisti erano causate da larve di tenia nel cervello che avevano prodotto ... (Continua)

11/03/2024 09:31:34 L’infiammazione dell’area alla base del fenomeno della brain fog

Long Covid, implicata la barriera emato-encefalica
Un nuovo studio apparso su Nature Neuroscience ha indagato le caratteristiche fondamentali della brain fog, la nebbia cerebrale che colpisce spesso chi soffre di Long Covid.
Secondo gli esiti dello studio, il fenomeno sarebbe associato all’infiammazione sistemica sostenuta e alla persistente disfunzione localizzata della barriera emato-encefalica.
«L’interruzione vascolare è stata implicata nella patogenesi della malattia da Covid-19, e può predisporre alle ... (Continua)

08/03/2024 11:30:00 L’uso prolungato della droga influenza le connessioni cerebrali

La cocaina interrompe le comunicazioni nel cervello
L’assunzione prolungata di cocaina ha effetti critici sul cervello, ostacolando le connessioni fra le reti neurali. A scoprirlo è uno studio pubblicato su The Journal of Neuroscience da un team dell’Università della Carolina del Nord.
Servendosi di modelli murini e tecniche avanzate di neuroimaging, gli scienziati hanno esplorato i cambiamenti nelle dinamiche della rete cerebrale dei topi dopo la somministrazione di cocaina per un periodo di 10 giorni seguito da un periodo di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale